Camila Cabello – Crying in the Club | primo singolo (VIDEO PREMIERE)

di Francesca Pugliese -
28 6559

Crying in the Club è il singolo che segna il debutto solista dell’ex Fifth Harmony Camila Cabello. Ascoltalo QUI e guarda il VIDEO

AGGIORNAMENTO:

Pochi minuti fa sul canale VEVO di Camila è stato caricato il video ufficiale del lead single Crying in the Club. La clip, oltre al primo singolo della ragazza, contiene anche una traccia inedita, I Have Questions, qui utilizzata come interlude:


Rilasciato su TIDAL il primo singolo solista di Camila Cabello che, di conseguenza, sta già facendo il giro del web.

A seguire l’audio di Crying in the Club

notate anche voi la presenza di un sample di una nota hit di Christina Aguilera?

Ascoltate il singolo e diteci che pensate del suo debutto:

Dopo aver abbandonato il gruppo che l’ha resa famosa, quello delle Fifth Harmony, Camila Cabello si è messa subito al lavoro per realizzare il suo primo album da solista.

camila-cabello-crying-in-the-clubOrmai libera da pressioni esterne, la cantante ha deciso di concentrarsi sulla musica che ama e che la rappresenta senza filtri, così come ha spiegato nel post pubblicato su  dopo l’annuncio del suo prossimo disco e del singolo in arrivo il 19 maggio.

camila

La prima canzone del mio prossimo album, The Hurting, the Healing, the Loving uscirà il 19 maggio 2017… The Hurting, the Healing, the Loving è la storia del mio viaggio dall’oscurità alla luce, da un momento in cui mi sono persa a un momento in cui mi sono ritrovata di nuovo. La storia dietro l’album inizia con la seconda canzone che si chiama I have question, che ho iniziato a scrivere in un bagno di un hotel durante il tour, poco più di un anno fa. Ero completamente a pezzi durante quel periodo, mi portavo dentro quel tipo di dolore di cui è scomodo parlare, un capitolo della vita che non si desidererebbe mai leggere ad alta voce… Non sono riuscita a scrivere un’altra canzone per 6 mesi, perché scrivere significava che avrei dovevo sentire tutto e non ero ancora pronta a farlo. Così, quando sono passata dai bagni degli hotel agli studi di registrazione per lavorare al mio primo album, stavo scrivendo musica su tutto, ma non su quello che stavo attraversando, era come un bruciore segreto sulla mia lingua e per qualche motivo non riuscivo a raccontarlo, fino a che un giorno non sono più riuscita a nasconderlo. Ho tirato fuori i testi dell’anno precedente ed è nata I have question. Dopo ho scritto una canzone triste ogni giorno, ho detto tutto quello che sentivo il bisogno di dire, ogni testo sul mio telefono, ho raccontato tutto finché non mi sono stancata di scrivere del mio dolore. Fino al momento in cui mi sono stancata delle canzoni tristi! Come io diventavo felice, capivo che anche le mie canzoni stavano diventando sempre più felici. E ho realizzato che stavo scrivendo musica non solo per realizzare l’album, ma stavo facendo musica per guarire. Non l’ho capito fino a che non ho avuto abbastanza canzoni da ascoltare e realizzato che potevo sentire il mio cambiamento attraverso di loro. Non l’ho scritto con l’intenzione di trasmettere un messaggio, ma ho capito che il messaggio era nella ferita, nella guarigione e nell’amore. Pensavo che la ferita fosse il mio nemico, ma è diventata l’ascoltatore migliore… pensavo che non sarei mai guarita, ma quando la guarigione è finalmente arrivata, l’ho apprezzata ancora di più. E l’amore, non avrei mai saputo quanto fosse bello se non mi fosse mancato per tutto il tempo in cui ero ferita, grazie per avermi insegnato che anche se di notte mi porti con te nelle profondità spaventose dell’oceano, la mattina arriverà sempre. Alla guarigione, grazie per le lacrime. Quando finalmente sono arrivate, avevano il sapore di Dio. All’amore, sei ancora più bello di quanto mi ricordo.

Conosciamo con certezza il titolo dell’album, The Hurting, The Healing, The Loving, ma sono ancora molte le speculazioni su quale sarà il titolo del primo singolo.

Camila Cabello ha incuriosito i fan con nuove immagini che hanno scatenato una sorta di caccia al tesoro per carpire i segreti del brano in arrivo venerdì. Tutti concordi sul titolo, che sarà Crying In The Club. Qualcuno ha anche ingrandito l’immagine tanto da riuscire a leggere alcune parole del testo che stanno circolando su internet:

Aint no crying in the club (hey, hey!) / Let the beat carry your tears as they fall….baby! / Aint no crying in the club (hey, hey!) / With a little faith, your tears turn to ecstasy / Aint no crying in the club

  • Travis

    Video noioso. E poi mai visto un interlude di quasi 2 minuti, tanto valeva finirla la canzone. Bha.

  • MUSIC is the way.

    club is not the best place ….

  • Alessandro Butera
  • girlalmighty

    Dopo vari ascolti direi che questa la preferisco di gran lunga a Bad Liar della Gomez. Sia è sempre una garanzia! E a me Camila non piace eh, ha fatto il miracolo.

  • Deddy

    ritorno scontato, sound molto in voga. Concordo con Regina, mi ricorda Cheap Thrills. Beh, la scrittrice è Sia…
    a me non piace né lei né la canzone. non mi è mai piaciuto il suo timbro, mai piaciuta la sua personalità e non faccio fatica a credere che tra un anno si ricorderanno di lei solo i fan delle 5H
    il problema è che non sarà un bel ricordo…
    https://uploads.disquscdn.com/images/44f9cbad8d7f9a2855e147d486b162597535f5fd85fd6666691de6596a928e4d.gif

    • Regina

      Secondo me farà bene nella prima settimana. Poi sprofonderà stile Zayn dei 1D. Non ha la stoffa per diventare una popstar di fama mondiale

      • Deddy

        concordo pienamente.
        secondo me sarà già un miracolo se debutterà in top 10 nella prima settimana….

  • girlalmighty

    ma non capisco se il sample identico a genie in a bottle è voluto o l’hanno spudoratamente copiato. eppure l’ha scriita sia, possibile non se ne sia accorta?

    • Deddy

      no no, Christina è citata nei crediti della canzone

      • girlalmighty

        ah ecco, allora apposto così.

      • Deddy

        :)

      • Deddy

        sia non sbaglia a scrivere canzoni ;)

  • Travis

    Bhe carina. E’ da tanto che qualche cantante mainstream non utilizza sample di successi del passato. Secondo e un’ottima mossa per il pezzo d’esordio, anche se poteva azzardare di più.

    • Alessandro Butera

      Stessa cosa che fece Ariana Grande per il suo singolo d’esordio: utilizzò un sample di What’s Up delle 4 Non Blondes.

  • Regina

    Cheap Trills 2.0, e 0 originalità con un sample di Genie in a Bottle… Mediocre davvero…

  • Navy_Kpop_Swift

    Canzone carina…ma non capirò mai l’uso dei sample

  • GagaQueen

    Praticamente è Christina Aguilera “Genie in a Bottle” feat Sia ahaha

    • Deddy

      beh.. più o meno haha

  • Ronnie (shadesofwrong)

    Taylor Swift sbrigati a venire a salvare la musica.

    • Alberto Maccariello

      AHAHAHAHAHAH

    • Regina

      LOL

  • Alessandro Butera

    Secondo me farà più successo lei che le fifth harmony.

    • Iago Velasquez

      Il primo singolo di sicuro farà bene nelle classifiche, vediamo se sarà costante

    • Deddy

      tempo un anno e se la ricorderanno solo i fan delle fifth harmony
      ma non sarà un bel ricordo

      • Alessandro Butera

        Però dato che Ariana in un soundcheck ha fatto capire che ha collaborato con Camila, qualora la collaborazione dovesse essere nell’album della Cabello sarebbe un grande aiuto e una hit sicura. Tra l’altro sia Ariana che Camila hanno lavorato molto con Diplo, quindi potrebbe essere una canzone prodotta da lui.

      • Deddy

        certo, almeno nella first week
        però a me non piace… :/
        anche con ariana a tamponare….
        poi boh, magari adorerò la canzone!! :D

      • Alessandro Butera

        No a me tutto quello che piace di lei è la personalità: è indubbiamente quella che spiccava maggiormente nelle fifth harmony.

      • Deddy

        sicuramente, ma da sola non è abbastanza potente….
        una Zara Larsson secondo me in quanto a personalità si mangia tutte le 5H
        secondo me le fifth da sole formavano una sola personalità unica, abbastanza forte per il mercato musicale. ovviamente tra i componenti c’è chi contribuisce di più e chi contribuisce di meno a questa immagine. camila era quella che contribuiva di più. però da sola non so se è abbastanza
        vedremo… magari dietro ha un team fortissimo. ho visto che la casa discografica conta molto su di lei