Periodo davvero fortunato quello attuale per Carrie Underwood. La cantante country, come sapete, ha da poco pubblicato il suo primo GH “Decade #1“, disco che le ha fruttato dei risultati commerciali positivi soprattutto nelle classifiche country e che le ha permesso di ottenere una nomination ai Grammys come “miglior performance vocale country” con il lead single “Something in the Water”.

Ora che il primo singolo (reduce dal dominio sia della classifica country che di quella cristiana di Billboard, da un peak alla no.24 della Billboard Hot 100 e dal record di passaggi radiofonici nelle radio country nella sua first week) ha perso la sua presa nelle charts, la cantante ha scelto di rilasciare il secondo inedito “Little Toy Guns” come nuovo estratto.carrie-underwood

Anche questa volta ci troviamo davanti ad una canzone country con espliciti riferimenti cristiani e caratterizzata da una performance vocale da 10 e lode, fattori che potrebbero fare la fortuna di questo brano così come l’hanno fatta del predecessore.

Per quanto riguarda il video, in esso troviamo una ragazzina che si rifugia in un mondo immaginario per sfuggire alle urla ed ai litigi dei suoi genitori. Qui la bimba diventa un’eroina e riesce a salvare i due da trappole in cui erano imprigionati (metafora che rappresenta il peccato?), il tutto mentre la coppia riesce a rappacificarsi anche nella vita reale.

Che ne dite di questo brano?

19 Commenti

  1. Sono aperte le votazioni per la classifica settimanale degli utenti di Rnbjunk; bisogna stilare una top 10 di singoli (stranieri, italiani, ufficiali e/o promozionali) non pubblicati più di 5 mesi fa; la classifica può contenere massimo 2 per canzoni per artista; l’email a cui mandare i voti è sempre [email protected]; le votazioni sono aperte fino a lunedì ore 00.00.

    Spargete la voce, grazie!

    • Il timbro di voce di carrie è magnifico…. È pazzesca, la adoro! Magari questa non sarà al livello di something in the water, ma resta una bella canzone….

      • Io preferisco something in the water perché è legata a dei ricordi stupendi x me… Diciamo che ogni volta che la sento mi vengono in mente quei momenti stupendi di qualche mesetto fa…. :)

      • Beh quando riesci a rispecchiarti in una canzone al 100%, è impossibile non amarla.
        Di ”Little Toy Guns” amo il ritmo, la voce e la tematica. Comunque rileggendo quest’articolo. LTG non ha tematiche cristiane, è semplice country rock.

  2. Effettivamente questa canzone non mi dice niente. Pure il video abbastanza piatto; comunque mi piace proprio tanto quando questi personaggi portano una minima influenza country nella musica pop e vengono esaltati come star del country, questa canzone mi sembra un esempio di ciò.

  3. Non sono un’amante del country, e so che Carrie ha perso popolarità negli ultimi anni, ma se posso esprimere un’opinione individuale e giustamente opinabile, i risultati della Swift li meriterebbe lei anche solo per la resa vocale, e con questo chiudo.

    • Carrie può avere tutta la voce che vuole, ma le manca la cosa più importante: la comunicazione, i testi di Taylor parlano a TUTTI, sono veri, sinceri e reali. Spero che lo capiate una volta per tutte..

      • ‘Quella canzone di Carrie l’avrebbe potuta cantare chiunque’.
        Definisci chiunque, magari Christina Aguilera, Leona Lewis, non di certo Taylor o Katy Perry con la resa vocale che si ritrovano.

        Che poi i testi di Taylor parlano (quasi) sempre di storie d’amore finite male e cose del genere, a parte rari casi tipo SIO, e non lo dico perché mi piace andare contro di lei e quindi mi aggrappo a questo, è un fatto oggettivo.

        Riguardo al fatto che Carrie non sia poi così tanto country, beh, i suoi primissimi album parlano da se.

      • Chiunque è un pronome indefinito, quindi rende l’idea :)
        E’ ora di finirla con sta cosa che parla solo degli ex, se non volete essere smerdati, grazie :) Perchè non è un fatto oggettivo, è quello che vi fa più comodo credere per continurla a criticare, perchè se citassi le miriade di canzoni che parlano di tutt’altro, non vi entrerebbero in testa, quindi perchè perdere tempo?
        Ah per favore, posso dire la stessa cosa sui primi album di Taylor, ma si fanno 2 pesi e 2 misure. OGGETTIVITA’ GRAZIE

      • Se davvero come dici tu non scrive solo canzoni che parlano d’amore, perché lei stessa non scrive, produce e pubblica brani inerenti ad altre tematiche, anche solo per far cessare le voci di coloro che affermano quello che affermo anche io? Alla fine ha pubblicato SIO che è una specie di inno per scrollarsi giudizi di dosso, come riesce a creare canzoni d’amore orecchiabili ed ottenere successo può benissimo farlo trattando altri temi, ma siccome fino ad ora non l’ha fatto, beh, quello che dici non sussiste. Magari ne avrà pure scritte alcune, ma fino ad ora non mi sembrano diverse le une dalle altre.

      • Oddio cosa ho appena letto AHAHAHAH Mean non parlas di nessuna storia, parla di un critico che la massacrava di continuo, vedete che parlate senza sapere un emerito cavolo? Vi costa tanto informarsi un po’? Andare su youtube e ascoltare le spiegazioni delle canzoni..Eh? Invece di venire qui a sparare stupidate e pensate pure di avere ragione LOL
        E Blank Space? Non parla di nessun ex, parla della visione che i media hanno di lei, cioè della serial dater.. Ma se davvero vuoi che ti dica tutte le canzoni, d’accordo non c’è problema:
        Primo album: Cold As You che parla di un’amicizia falsa, Tied Together ith A Smile che parla di una sua amica del liceo bulimica, The Outside che parla di quando la escludevano a scuola, A Place In This World che parla di Taylor che vuole trovare un posto a questo mondo.
        Fearless: Breathe, un’amicizia finita male, Fifteen che parla di lei e della sua migliore amica ai tempi del primo anno del liceo, The Best Day, una dedica a sua madre, Change che parla di come potere realizzare i propri sogni
        Speak Now: la già citata Mean, Never Grow Up che parla di nn bruciare le tappe, Innocent che parla di saper perdonare, Better Than Revenge che parla di quella che le ha rubato il ragazzo, Long Live che è il sequel di Change
        Red: 22 che parla d’amicizia in una maniera più spensierata di Fifteen, The Lucky One che parla degli aspetti negativi della fama, Girl At Home che parla di non diventare l’amante di qualcuno
        1989: Welcome TO NY, Blank Space, SIO, Bad Blood, Clean, New Romantics
        E voglio citare anche Safe & Sound, Eyes Open per Hunger Games, Sweeter Than Fiction, RONAN che parla di un bambino morto di cancro.. Sosddisfatto?
        Che poi l’amore ha tante sfaccettature, non è un sentimento che ti dà un’unica cosa, e non puoi venirmi a dire che WANEGBT sia uguale a Love Story perché parlano di 2 cose diverse, la prima è una sorta di vendetta, la seconda parla di credere nell’amore e lottare per qualcuno anche se gli altri ti dicono che è sbagliato. E se ascoltassi tutte le sue canzoni, tu stesso lo capiresti. A me fate ridere sinceramente, gente che ascolta Hilary, Kesha Nicky e altre che vengono a denigrare una signora artista come Taylor Swift, ma per favore!!

      • Purtroppo per te io non ascolto solo Nicki Minaj, Kesha o chi altro, ma so apprezzare la maggior parte dei generi musicali e degli artisti, quindi in parte non mi rispecchio nella massa di “gente” che dici tu, quindi a quanto pare anche tu ora hai commentato senza sapere i fatti. Io non ho nessun problema ad ammettere di non saperne un cavolo della discografia della Swift, e di conseguenza ad aver sbagliato a citare Mean, ciò che so di Taylor viene dai commenti e dagli articoli su vari blog e pagine Facebook, e la maggior parte della gente la vede come la vedo io: una che scrive canzoni che parlano sempre della stessa tematica. Puoi anche elencarmi tutte le canzoni con temi differenti appartenenti ad ogni suo album, ma se alla fine, almeno fino all’era precedente, ha pubblicato brani inerenti allo stesso tema (a parte eccezioni come 22 e altre) seppur con “diverse sfaccettature”, rimangono comunque brani che parlano dello stesso argomento e che non cambiano assolutamente l’immagine che la Swift dà a coloro che non la seguono.

        Concludo dicendo che ‘signora artista’ è un pugno in un occhio, sopratutto sapendo che al mondo esistono artisti Signori con la S maiuscola, come Mariah Carey, Madonna o tanti altri, almeno per quanto riguarda l’ambito femminile.

      • Ma guarda che non mi riferivo solo a te, ma anche ad altri :D
        Lo dico con il cuore, la colpa non è sua se tu e gli altri di FB siete così superficiali che credete a ogni cosa che leggete o che vi fa più comodo, perchè può rilasciare un intero album pieno di tante tematiche, ma voi rimarrete sempre della stessa idea, inutile! Non deve fare ciò che vi farebbe più comodo, fa quello che si sente di fare e se l’amore è il suo tema preferito(come di tanti altri cantanti ma nessuno dice nulla, specialmente su quelli maschili) sono fatti suoi e ne ha tutto il diritto.. Prendiamo Ed Sheeran, 2 album pieni di canzoni d’amore con qualche rarissima eccezione(tipo Afire Love), ma perchè nessuno dice nulla a lui? Un uomo può scrivere sull’amore e una donna no? Ti pare giusto? Che li faccia uscire o no come singolo, non è importante, basta che ci siano!

      • Ovvio che basta che ci siano, però come ti ho già detto rilasciando solo quei singoli manda un’immagine sbagliata di se, altrimenti non si leggerebbero quei commenti sulle varie pagine. Comunque su Ed non posso esprimermi, non lo seguo perché non mi ha mai attirato come artista quindi non posso commentare questo, però credo che una cosa posso dirla: le cantanti femminili sono maggiormente prese di mira rispetto ai cantanti maschili, per svariati motivi, credo che la Swift sia maggiormente criticata per il fatto che rispetto a Ed è molto più al centro dell’attenzione, è stato così da sempre e lo sarà ancora, altrimenti anche altre cantanti come Madonna, Britney o GaGa sarebbero sconosciute. Facci caso e metti alla pari di queste tre artiste uomini come, che so, David Bowie, Usher o altri: fanno parlare di se sopratutto per la loro musica, non per l’esibizione mistica di Frozen o le lattine messe tra i capelli di GaGa nel video di Telephone. Solo rare eccezioni tipo Justin Bieber o Chris Brown fanno parlare, ma finisce lì. Poi anche i fan invasati fanno la loro parte, tra fandom e quant’altro…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here