Il 2 Ottobre è uscito “Trey Day” il nuovo album di Trey Songz, a due anni di distanza dal suo debutto! Il ragazzo è sicuramente maturato artistiamente, tuttavia deve ancora trovare una sua identità, e una casa discografica che lo promuova un po’ di più!

Si, perchè tra i tanti maschietti della musica R&B, a volte uno si confonde tanto sono simili, solo differenziandosi e facendo pezzi particolari, possano andare avanti, altrimenti finiranno presto nel dimenticatoio.

Un primo passo originale l’ha fatto Trey, ma non ha pagato a livello di chart, il primo singolo estratto da questo CD è stato “Wonder Woman” prodotto da Danja, che recentemente a lavorato su “Gimme More” il nuovo successo della Spears. Parlando di questo primo singolo io rimasi colpito dalla traccia, assolutamente fuori dagli schemi, non la solita ballata scialba qualsiasi… ma il pezzo non si vide nella Top100 Billboard, e solamente alla 58 nella R&B Chart.. peccato veramente, perchè non era affatto male come pezzo.

Visto il fallimento del primo singolo, a distanza di qualche mese, e posticipando l’album, esce “Can’t Help But Wait” uno slow jam ben costruito per salire nelle classifiche, creato dal duo di producer norvegesi Stargate, i risultati cominciano finalmente a vedersi la canzone sale bene nelle radio, ed è già top20 in R&B, e ancora alla 90 nella top100 di Billboard, se si muovesse a fare qualche life potrebbe essere la sua più grande hit.

The Prince of VA non avrà grandi vendite nella sua prima settimana, ad ogni modo l’album è ben fatto, a tratti anche un po’ troppo sperimentale, come la distorta “Role Play”, gioca “e molto bene” a fare il nuovo R.Kelly in “Grub On” e “Sex For Ya Stereo”, assolutamente pregievole anche “Missin’ You” e “We Should Be”.

Avevo tante aspettative sul CD di J.Holiday, ma in parte riascoltando quel CD sono state deluse, suona infatti molto generico e tedioso alla grande distanza, beh, sembra che Trey Songz abbia compensato quello che mancava nel CD di J.!

Di certo però non è un capolavoro da non perdere… penso che un bel: (basti!)

[ratings]