C’è una sola canzone che attualmente ha qualche reale possibilità di interrompere il dominio incontrastato della hit Uptown Funk, che ormai va avanti da tre mesi: si tratta di “See You Again”, primo singolo estratto dalla colonna sonora di Fast & Furious 7.

Sulla scia del successo clamoroso della pellicola,  in questi giorni il brano sta ingranando prepotentemente il turbo ed è pronta ad esplodere nelle charts mondiali, e si appresta a salire alla vetta praticamente ovunque già nella prossima settimana.

Attualmente alla no.1 nello store di iTunes US (ma anche su quello italiano!), e dedicata alla memoria dell’attore Paul Walker, morto tragicamente in un incidente stradale prima di riuscire a terminare le riprese di Fast & Furious. Si tratta di un’emozionante mid-tempo interpretata dal rapper statunitense Wiz Khalifa e dall’artista emergente Charlie Puth, che si occupa del ritornello.

Ed è proprio di questo giovanissimo interprete che vi vorrei parlare.charlieputh

Charlie Puth, classe 1991, come molti artisti della sua generazione è riuscito a farsi notare grazie a You Tube, dove nel 2009 ha aperto un proprio canale e ha iniziato ad interpretare alcune cover, tra cui la meravigliosa Chandelier di Sia e l’altrettanto emozionante Someone Like You di Adele.

E’ stato proprio grazie a quest’ultima cover che Charlie, nel 2011, è riuscito a farsi notare da Ellen DeGeneres, la popolare conduttrice di talk show americana che, colpita dalla sua interpretazione del successo di Adele, non ha perso tempo e lo ha contattato per proporgli un contratto discografico con la sua label, la EllenEleven.

In seguito, la conduttrice gli ha anche permesso di esibirsi live, in diretta proprio all”Ellen Show, uno dei programmi di punta della televisione a stelle e strisce, dove Charlie ha interpretato la hit dei Lady Antebellum “”I Need You Now” e un suo inedito, intitolato “Break Again”.

Dopo aver firmato per la Atlantic Records, Charlie si è subito messo al lavoro sul suo album di debutto, dichiarando di volersi ispirare alle produzioni della Motown Records e di essere un accanito fan del leggendario artista soul-R&B Marvin Gaye.

A dimostrazione di quanto dichiarato, a Febbraio 2015 esce il primo singolo estratto dall’album di debutto, ancora senza nome, intitolato per l’appunto “Marvin Gaye”, il quale vede la collaborazione di un’altra nuova leva della musica internazionale: Meghan Trainor.

Traccia fresca e dalla produzione semplice ed organica, questo singolo mette bene in evidenze le capacità vocali del ragazzo ma, a causa di un sound forse non eccessivamente radiofonico, la traccia non ha ottenuto un grosso successo.

Charlie può però consolarsi con i grandissimi risultati in ascesa della sua collaborazione con Wiz Khalifa che, complice anche un video composto da spezzoni del film dedicati al compianto Paul Walker, è pronta per scalzare  dalla vetta dei singoli la traccia di Mark Ronson.

Spero davvero che la visibilità che questo featuring sta ottenendo possa permettergli pubblicare il suo album di debutto: sono davvero curiosissimo di ascoltarlo.

E voi? Cosa ne pensate di questo newbie?

– Pubblicato da Luca Nifosì –

25 Commenti

  1. Ha una voce molto molto bella, e anche il suo brani ‘Marvin Gaye’ è davvero interessante, peccato che la featuring con Meghan Trainor non l’abbia aiutata! Spero che con la splendida See You Again possa ottenere la visibilità che merita.

  2. sto ragazzo ha talento non c’è dubbio, ma purtroppo queste voci sottili con il timbro dolce ne abbiamo abbastanza…sarà dura secondo me, lo ripeto e ribadisco che see you again merita assolutamente la vetta, Uptown Funk ha stufato e deve sloggiare! io proprio non capisco gli americani…bah ma la trainor in Marvin Gaye ha rubato i vestiti a Britney durante le riprese di scream e shout??’ LOL l’inquadratura del suo culone nel video è TOP

  3. Vorrei ringraziare i gestori del sito per avermi permesso di pubblicare questo articolo, e in particolare ad Umberto che l’ha corredato dei relativi video :)
    Come ho scritto, mi ha colpito davvero molto Charlie e spero tanto che riesca a sfondare anche con qualche singolo che sia proprio suo, credo che se ben indirizzato potrebbe essere un artista interessante.

  4. “marving gaye” non è radiofonico? io lo trovo estremamente orecchiabile, al momento in Us non ha ancora riscosso successo, chissà magari con promozione e radio potrà diventare una hit….. Al momento ha raggiunto la posizione 32 nella chart australiana……

    • Si, nel senso che comunque non ha quella carica “virale” che hanno le tracce che attualmente vanno forte in charts, come Uptown Funk o Sugar tanto per citarne un paio; poi certo, se supportata a dovere avrebbe tutte le caratteristiche adatte a sfondare :)

      • si certo, magari con il successo di “see you again”, la traccia di debutto riuscirà a farsi notare. Per il resto, Charlie vocalmente parlando pare in gamba…..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here