Dopo aver parlato tre come back le cui dinamiche sono state rese abbastanza chiare dalle rispettive interpreti, ora vorrei parlarvi di tre ritorni in scena che sono stati iniziati dalle rispettive interpreti tramite la release di uno o due singoli ma che non hanno avuto come epilogo la pubblicazione di un album.

Nel 2014 abbiamo avuto ben 3 esempi di popstar molto fortunate in passato che sono ritornate con dei singoli inediti ottenendo risultati o completamente fallimentari comunque inferiori alle loro aspettative e che per questa ragione non hanno ancora pubblicato i loro album.

Sto ovviamente parlando di Hilary Duff, Gwen Stefani e Fergie, tutte donne assenti da molto tempo dal musicbiz e che hanno per questa ragione subito un calo di popolarità che ha impedito loro di tornare a brillare come avevano sperato. Ma procediamo con ordine.yLgDouxy

Tra le tre, la prima a tornare in campo è stata Hilary Duff. A 8 anni dal suo album della maturità “Dignity”, dopo un lungo periodo passato a lavorare solo come attrice e scrittrice, l’artista è finalmente tornata ad occuparsi di una delle branche del mondo dello spettacolo che le ha permesso di acquisire una notorietà maggiore: la musica.

Il 29 giugno la cantante ha rilasciato il come back single “Chasing the Sun”. Lontana dalle influenze elettroniche di “Dignity”, l’interprete ha scelto di puntare su un sound molto dolce e pacato rilasciato una canzone folk-pop oggettivamente ascoltabile ma molto deludente se confrontata con le sue precedenti hit, e così neanche un video molto divertente è bastato per garantire il successo del singolo, il quale è stato presto declassato a buzz single.

Per riscattarsi, Hilary ha immediatamente rilasciato un brano di tutt’altra fattura: la piacevolissima “All About You”. Anche questa volta alle prese con un sound folk-pop, ci troviamo ora dinanzi ad un brano che il confronto con le sue precedenti hit lo regge eccome, un brano dal potenziale altissimo e che ci riporta indietro nel tempo restituendoci il timbro angelico della Duff. Questa volta il potenziale c’era, e la stessa Hilary sembra essersene accorta visto che al brano è stata dedicata molta più promozione rispetto al precedente.

Nonostante ciò, fatta eccezione della singola Australia, neanche questo brano è riuscito a sfondare, e per questo motivo l’interprete è ritornata in studio a lavorare sul suo nuovo progetto, nella speranza di trovare il sound giusto per tornare al successo. Personalmente io faccio il tifo per lei: in passato ci ha offerto dei brani davvero deliziosi e sono sicuro che potrà farlo ancora. Eccovi ora i suoi singoli più recenti.

Passiamo ora a quella che tra le tre ha ottenuto un po’ di successo in più: Fergie. La voce femminile dei Black Eyed Peas non rilasciava un album da solista dal lontano 2006, anno in cui scalò tutte le classifiche vendendo oltre 10 milioni di copie in tutto il mondo con l’album “The Duchness”. Dopo anni in cui si è dedicata alla fase dance dei BEP, l’interprete lo scorso anno è tornata finalmente a fare il tipo di musica che le riesce meglio: quella black.

Lo scorso 29 settembre la cantante è tornata in veste di rapper con il singolo “L.A. Love (L.A)”, un brano hip hop dal sound decisamente moderno in cui l’artista si concentra su un giro per il mondo immaginario raccontando di varie tappe tra numerose città. Si tratta di un’idea che sicuramente non fa pensare ad un testo molto profondo ma che nella pratica, unita ad un sound molto accattivante, ha prodotto un risultato davvero catchy.

Dopo un periodo iniziale in cui è passata completamente inosservata, in seguito alla pubblicazione di un remix con YG e all’esecuzione di un’apprezzata performance durante gli American Music Awards il brano ha conosciuto una forte risalita che gli ha permesso di posizionarsi all’interno di numerose classifiche e di spingersi fino alla top 30 della Billboard Hot 100, un risultato discreto che non bastava per pubblicare un album ma che di sicuro consentiva di andare avanti con un secondo singolo.

Nonostante ciò, Fergie sembrerebbe voler ottenere molto di più e per questo è ritornata in studio per creare del materiale che le consenta di trasformare anche il suo secondo album in un grande successo. Vedremo cosa tirerà fuori dal cilindro, per ora torniamo ad ascoltare il suo ultimo singolo.

Concludiamo adesso con quella che è stata l’ultima a tornare in scena con un nuovo singolo, nonostante avesse iniziato a rendersi visibile già da molti mesi: sto parlando di Gwen Stefani. La leader dei No Doubt aveva interrotto la sua parentesi di grande successo come solista nel 2006, anno della release del suo ultimo disco “The Sweet Escape”. Dopo anni in cui è tornata a dedicarsi alla carriera dei No Doubt, Gwen ha deciso di rimettersi in gioco come solista.

L’occasione si è presentata l’1 ottobre quando l’interprete è tornata con un brano molto più pacato rispetto al classico pezzo in stile Stefani: la mid tempo synthpop “Baby don’t Lie”. Canzone catchy ed orecchiabile, il brano ha suscitato pareri contrastanti tra i fan dell’artista, i quali si sono divisi in una fazione favorevole al brano ed in una che voleva da Gwen un ritorno allo stile di brani come “Hollaback Girl”. Visto il flop del brano, Gwen ha assecondato questi ultimi ricorrendo ai ripari col secondo singolo.

Prodotta dal suo fido collaboratore Pharrell, “Spark the Fire” ci ha restituito la Gwen casinista e grintosa di cui eravamo orfani da troppo tempo ma, se con questa volta tutti i fan sono stati soddisfatti, lo stesso non si può dire del pubblico, il quale ora come ora non sembra più in grado di apprezzare brani del genere. Gwen ha provato a lanciare il brano dedicandogli molta più promozione rispetto al precedente, ma questo non è bastato.

Visti questi risultati, anche Gwen sembra essere tornata in studio per creare qualcosa che possa fare breccia su un pubblico completamente diverso rispetto a quello che le ha permesso di vendere milioni e milioni di copie sia in gruppo che da solista. Ci riuscirà? Nel dubbio torniamo ad ascoltarci i suoi ultimi singoli.

Che ne dite? Riusciranno le nostre eroine a tornare in voga?

  • Michael Macero

    Dai Fergie new single

  • Kiko

    Ma come si puo preferire Spark The Fire a Baby Dont Lie? La prima é bruttissima,la seconda é molto cathcy e carina

  • FedEx

    Apprezzo abbastanza tutte le canzoni di questo articolo tranne l’orribile Spark the fire; è inascoltabile.

  • Diano Francesconì

    Odio quando un artista torna senza avere l’album pronto.
    Uno deve preparare l’album, rilasciare il primo singolo e, indifferentemente da come va, rilasciare l’album.
    Non sopporto quando si mettono a “ricostruire” un album in base alle vendite del primo singolo.

  • Di Hilary non ho molto apprezzato i singoli, ma secondo me riuscirà a trovare il brano giusto, ha voce e talento ed è bellissima.
    Fergie è stato il mio come back preferito. LA love (La la) la sto consumando tutt’ora, è un brano hip hop davvero piacevole che ti invita a ballare. Non vedo l’ora di sentire un nuovo singolo di Fergie, che avrebbe potuto rilasciare con l’inizio del 2015 o addirittura prima, poco dopo la peak position di LA.
    Di Gwen ho apprezzato maggiormente Baby Don’t Lie, per il suo sound raffinato.

  • <>

    Queste strategie di mercato non mi sono mai piaciute, tastare e poi magari mandare l’album.
    È una scelta sbagliata che parte male fin dall’inizio.
    Fergie e Hilary Duff alla fine sono quelle che se la sono cavate peggio, soprattutto perchè la Duff ha promosso davvero poco.
    Per Fergie vedo più possibilità di poter vendere in futuro nel caso in cui decidessero di far davvero uscire qualcosa.
    Per Hilary un po’ meno, non ritornerà, a malincuore, al successo dei vecchi album.
    Ricordo che alcuni la definivano la nuova Britney Spears, vero? Forse ricordo male.
    Alla About You è davvero un buon pezzo, è un peccato che sia stato lasciato così a morire.
    Gwen Stefani è quella che se l’è passata peggio nonostante avesse avuto una hit piuttosto recente con i No Doubt.
    E inoltre era pure conduttrice di The Voice USA.
    Per lei la vedo durissima.
    Diciamo che devono saper rischiare e creare qualcosa di impatto e che possa suscitare interesse.
    Mi sembra che stiano lavorando con gente importante in ambito compositivo e discografico: To Love, Charlie XCX… vero?

  • Ciccio

    A me nessuna delle canzoni non piace ma non impazzisco per nessuna.
    Il problema di Gwen Stefani è che ormai non ha più appeal sulle masse e fa dei video orrendi.
    Hilary Duff ormai è passata di moda purtroppo, ci sono altre ex star disney adesso al posto suo e mi spiace perché lei è molto brava.
    Fergie é quella che secondo me ha più speranza di trovare una hit e ritornare ad avere successo, già con LA Love é riuscita ad attirare attenzioni e sa che canzoni del genere sono molto apprezzate dai suoi fan. Inoltre ha detto di aver registrato un duetto con Nicki Minaj e non vedo l’ora di sentirlo, loro due sono perfette insieme!

  • Jasmine Feliz

    Mi dispiace più per Gwen e Fergie perché sono 2 ottime artiste…Hilary invece manco la considero….

  • Mark Poketrainer

    Fergie non ha proprio floppato ( in Usa è gold e in Uk ricordo che è arrivata in terza posizione) ma avrà bisogno di una canzone più potente per tornare al successo di un tempo.. lei comunque sta ancora lavorando all album e LA love è stato un singolo per tastare il mercato.. Gwen idem ha bisogno di proporre materiale migliore, quelle due che ha proprosto sarebbero degne album track ma non di più a mio avviso..Di Hilary penso che non abbia speranze perché non ha mai avuto un fanbase solido o se lo aveva molti anni fa e si trattava di ragazzini, quindi sarà molto dura per lei.. fossi in lei farei l attrice e basta, o se no che se ne freghi delle vendite e pubblichi del materiale

  • Cristian

    Quello di Hillary lo attendo con ansia, tutti e due i singoli li ho ascoltati con piacere. Gwen anche ma con Sparks The Fire mi è caduta in basso.
    La dea Fergie con un posto nell’olimpo non so che fine farà, vedremo.

  • DevilPray58

    Gwen Stefani ha fatto solo due dischi da solista e Fergie sono uno, messi insieme fanno più di tutti quelli di Hilary Duff, il potenziale cel’avevano tutto, ma si sono dedicate tutte e tre ad altro, la famiglia, e ci sono riuscite alla grande, hanno solo bisogno di una hit, un motivetto martellante e travolgente che entri in testa, come aveva fatto Jennifer Lopez con On the Floor, Hilary Duff secondo me sta aspettando che la serie tv Younger sia inoltrata, così può catturare più pubblico affiancando più progetti come ha sempre fatto, tv/musica, cinema/musica, moda/musica…

  • Mialich

    Beh regina Fergie si è finita da sola con L.A. Love (sempre che non lo fosse già da tempo). Gwen boh, lei volendo poteva fare bene. La Duff invece non aveva e non ha possibilità. Comunque è inutile prendersela, le case discografiche importanti puntano sempre sui soliti nomi o su meteore (bisogna considerare che ormai vanno solo canzoni schifose da radio che DEVONO essere tutte uguali: “Style” e “Sugar” insegnano).

    • Veronica (clean)

      regina Fergie ahahah

      • Mark Poketrainer

        Sicuramente meglio della Swift ;)

      • Swiftie

        AHAHAHAHAHAH Fergie meglio di Taylor?? Certo che ce ne sono tanti di comici qui dentro!!!

      • Mark Poketrainer

        Quando Taylor raggiungerà la bravura di Fergie dal vivo possiamo riparlarne.. vendere di piu non equivale ad avere più talento, infatti Taylor Katy e Rihanna ne sono un esempio.. forse Taylor sarà più brava nei testi ma ha un personaggio costruito da finta santarellina fatto apposta per piacere (soprattutto) alle ragazzine e vendere, cosa che Fergie non ha mai fatto ma è sempre rimasta coerente con la sua personalità.. Per non parlare della bravura dal vivo che non si può paragonare con quella di Taylor.. però vabbe quando si ha il prosciutto sugli occhi è inutile discutere no? ☺

      • Mark Poketrainer

        Ps non penso che sia la regina della musica o chissa cosa ma ho sempre apprezzato il suo talento sin dal 2004 e penso che abbia ancora molto da dire se solo si sbrigasse

      • Veronica (clean)

        Fergie sarà anche brava live, ma chiamami quando scriverà un intero album da sola con testi LUNGHISSIMI, DETTAGLIATI SENZA MAI RIPETERSI! Come ha fatto Taylor a 18 anni con Speak Now, roba che chi è ‘costruito’ lo può solo sognare, ma lei gliel’hanno lasciato fare, secondo te perché?

      • Mark Poketrainer

        Beh the dutchess l ha scritto praticamente tutto lei però sui testi ti do comunque ragione.. ma in generale come artista e cantante e performer per me Fergie vale di più. . Solo che ora è madre quindi la sua priorità resta il figlio ma tornerà quest’anno e poi vedremo cosa proporrà

      • Mark Poketrainer

        Ma infatti è ovvio che non c’è niente di male ma si vede che è fatto apposta perché con 1989 e in parte con Red si è svenduta al pop pubblicando canzoni banali ed io sinceramente se fossi stato un fan ne sarei stato deluso.. perché musicalmente per me è regredita.. questo è il mio parere

      • Veronica (clean)

        Ma che c’entra fare pop con l’essere delle brave persone? Non vedo il nesso, sinceramente
        Comunque Taylor ha sempre avuto una parte pop, quindi non sono delusa per niente e non s’è ‘svenduta’, perché è grazie a quel piccolo pop che è diventata più famosa delle altre cantanti country.. ma a parte questo, pop, country, jazz, rnb, rap non m’interessa iòl genere.. Mi interessano i testi e quelli sono sempre belli e profondi

      • Swiftie

        No ma lascialo stare, uno che ha il coraggio di dire che Fergie sia migliore di Taylor non merita considerazioni. Ci chiamasse quando Fergie scriverà e produrrà un album per intero =)

      • Mark Poketrainer

        Sisi vatti a sentire shake it off e blank space che è meglio.. avrai 15 anni

      • Swiftie

        Ahahahaha parla quello che si sente LA LA LA, LA LA LA. Se io ho 15 anni, te come minimo starai sui 4 o 5 perché quelle canzoni per i puffi se le ascolta mio cugino di 4 anni, vedi te.

      • Mark Poketrainer

        La love almeno non è una canzoncina pop 😉

      • Swiftie

        No e che cos’è? E poi sentiamo, se una canzone è pop, allora fa schifo a prescindere? Ma che ragionamenti fai, ripeto, vatti ad ascoltare la discografia di Taylor e poi parla. Canzoni come Last Kiss, Enchanted, You’re Not Sorry, Sad Beautiful Tragic, Clean, All Too Well, Cold As You si mangiano tutta Fergie. Pensa a quello che dici e, ripeto, fatti una cultura musicale!!!

      • Mark Poketrainer

        Anche Fergie ha fatto altro oltre La love quindi la cultura falla anche te.. le canzoni pop non fanno schifo a prescindere ma quelle di Taylor sono troppo banali per i miei gusti..

      • Swiftie

        Sei incommentabile parte2.
        Banali le canzoni di Taylor? Ma tu trovamela una songwriter come lei che racconta STORIE nelle sue canzoni, che scrive con quell’impronta poetica come solo lei sa fare, testi che hanno un senso, una logica, un motivo di esistere, melodie che ti fanno venir la pelle d’oca, un’interpretazione divina. Guarda, i tuoi commenti sono esilaranti. Conosco le canzoni di Fergie e non ce n’è nemmeno una che possa competere con una qualsiasi canzone di Taylor, mi dispiace per te. Ripeto, chiamami quando Fergie riuscirà a suonare 4 strumenti, a comporre, scrivere e produrre un intero album e a scrivere testi del calibro di quelli di Taylor. Saluti!

      • Mark Poketrainer

        Senti cara ho ascoltato qualche disco di Taylor ma non sono niente di che.. anzi sono buoni per addormentarsi dalla noia.. fa musica per adolescenti è inutile che ci giri intorno..e i singoli che pubblica o che le fanno pubblicare sono sempre le solite commercialate orecchiabili quindi è inutile che la osanni tanto perché fai la figura della fangirl

      • Veronica (clean)

        Forse perché i primi 3 album li ha scritti quando era adolescente?
        Se poi trovi che Red e 1989 siano da adolescenti, quando ci sono canzoni come Treacherous, Wildest Dreams e Clean.. ah beh allora!

      • Mark Poketrainer

        1989 devo ancora ascoltarlo ma comunque dai singoli che pubblica si capisce la tipologia di album.. Out of the woods devo dire però che mi piaciucchia

      • Veronica (clean)

        I singoli non fanno un album e non lo dico solo per 1989, ma anche per gli altri 4 :)
        Ma non c’è problema, Taylor non è per tutti :D

      • Swiftie

        Non è solo 1989 che devi ascoltare, ma proprio tutta la discografia di Taylor e leggere le sue opere testo-poetiche che non conosci affatto!!! Dici che Taylor scriva canzoni adolescenziali quando invece, a soli 16 anni, è riuscita a scrivere pezzi di gran lunga più maturi, impegnativi e articolati rispetto alla 40enne Fergie o alla 30enne Katy Perry, quindi vedi te! ;)

      • Mark Poketrainer

        Avrà dei testi migliori ma a livello musicale rimangono canzonette

      • Swiftie

        Sì, continua a rimanere nella tua ignoranza. Ascoltati i suoi album PER INTERO e poi vediamo se continui a dire che ci siano canzonette. Le canzonette le fa Avril Lavigne da 10 anni a questa parte, oppure Kesha, o ancora Katy Perry e la tua dea Fergie!!

      • Mark Poketrainer

        E anche la tua dea Taylor ne fa.. non è esclusa! Ma il mondo del pop è cosi

      • Mark Poketrainer

        C entra perché le ragaze acqua e sapone che fanno canzonette pop attirano tutti gli adolescenti.. Katy e Taylor lo sanno bene

      • Veronica (clean)

        E vedi che sei sessista?
        Come se Fergie si conciasse come Manson LOL

      • Mark Poketrainer

        Ma che c entra non hai capito cosa ho voluto dire.. se è una brava ragazza è ovvio che è meglio ma lei e la label ci puntano facendo canzoni pop orecchiabili per vendere di piu

      • Veronica (clean)

        Non ci trovo nulla di male, sinceramente :)
        Meglio di fingere di essere ‘rebel’ perché fa più figo..

      • Mark Poketrainer

        Si questo si.. ma non è il caso di Fergie :D casomai di Miley e simili

      • Veronica (clean)

        Miley, Charlie, anni fa Rihanna..

      • Mark Poketrainer

        Rihanna è bad sul serio secondo me xD Charli non so non la seguo molto

      • Swiftie

        Davanti all’ignoranza purtroppo c’è ben poco da fare, possiamo solo augurargli di farsi una cultura musicale come si deve e di sparare meno cavolate come sta facendo ora!
        Che poi lui pensa che Fergie dal vivo sia più brava solo perché fa qualche piroetta e qualche capriola. Non capisce che, se io volessi una show-girl qualunque, me ne andrei al circo a vederla.

      • Mark Poketrainer

        Fergie è più brava proprio a livello vocale, non per le capriole che comunque fanno migliorare le performance, invece di rimanere come dei pali

      • Swiftie

        Ahahaha guarda Fergie non è nemmeno mezza unghia di Taylor. Oddioooo non riesco a credere che ci sia gente disposta a scrivere tali idiozie in un solo commento!!!
        Ma l’hai vista Taylor dal vivo? Suona 4 strumenti, ha una voce meravigliosa, scrive e produce tutti i suoi album e scrive dei testi magnifici che Fergie si può solo sognare. Quello che io vedo in Fergie è solo trash allo stato puro, dal vivo non è per niente brava, che poi che cosa vuoi giudicare di una che, a mala pena, ha rilasciato un solo album (tutto fatto da Will i am praticamente xD) ed ha avuto successo grazie ai Black Eyed Peas?? Guarda non c’è proprio paragone, mi dispiace per te.
        Taylor è sempre rimasta coerente con la sua immagine e lei si presenta per come è davvero, l’immagine costruita la hanno altre come Katy Perry, Lady Gaga o Rihanna, ma Taylor è rimasta sempre uguale e coerente con sé stessa, sin da quando debuttò nel 2006.
        Qui l’unico che ha i prosciutti agli occhi (e soprattutto ALLE ORECCHIE) sei tu e solo il tuo commento basta per capire che hai bisogno di farti una cultura musicale.

      • Mark Poketrainer

        Ti sbagli la Swift non è rimasta coerente perché si è svenduta completamente al pop palesemente per vendere di piu. . Fergie è sempre rimasta coerente casomai. . E non c’è paragone dal vivo, è molto più brava di Taylor sia nel canto che come performer.. e i test di the dutchess li ha scritti lei

      • Swiftie

        Guarda sei incommentabile. Taylor vendeva a palate già solo facendo country ed ha avuto successo con un genere che è amato solo in America, poi nei suoi album c’è sempre stata quella venatura pop, soprattutto negli ultimi due, ma è un pop fatto A REGOLA D’ARTE, scritto da lei stessa, prodotto da lei stessa, di qualità, altro che le truzzate o le trashate che sono sempre andate di moda!! Ma ti rendi conto di quello che dici?? Guarda mi rifiuto di continuare a parlare con uno così!

      • Mark Poketrainer

        Sisi infatti si vede dai singoli che ha pubblicato la qualità 😑 ma per favore.. se voglio pop di qualità ascolto i cd di lady Gaga o Lana del Rey ad esempio, ma non Taylor

      • Swiftie

        Certo perché nei singoli di Lady Gaga c’è qualità, in quelli di Fergie peggio che peggio, ma ti prego!!!
        E’ questo il fatto, tu non hai mai ascoltato un intero album di Taylor, quindi stai parlando inutilmente e a sproposito.
        CULTURA, fattene una, ma buona per cortesia!!

      • Mark Poketrainer

        Ah ok se devo farmi una cultura allora posso già escludere Taylor ahahah

      • Swiftie

        No invece è proprio da lei che devi partire se vuoi imparare qualcosa di song-writing e di qualità musicale.
        Altro che Fergie e Kesha, e ti garantisco che c’è ben poco da ridere qui.

      • Veronica (clean)

        L’importante è crederci :D

      • Mark Poketrainer

        Ci credo e ho scritto sotto il motivo

    • Suga Mama.

      Fergie queen of the universe

    • like a prayer01

      Mialich ricordati #fergienell’olimpo

    • <>

      Non definire Style schifosa dai.
      Apparte questo: Fergie is de niu quin.

    • Swiftie

      Style schifosa? E poi a cosa sarebbe uguale? E’ una delle canzoni più commerciali di Taylor (ma è un commerciale fatto a regola d’arte, altro che Sugar!) e non ha sicuramente un testo articolato come la stragrande maggioranza dei suoi pezzi, ma è una bellissima canzone, con un significato molto importante, è geniale il fatto che nella canzone prevalgano atmosfere e sentimenti quasi contrastanti fra loro (e il video evidenzia ancora di più questo aspetto particolare), e poi ha un sound sofisticato e non ha nulla a che vedere con canzonette come Sugar e simili. Come al solito, tu dai i numeri!!
      Accettate il fatto che Taylor è uno dei pochissimi casi in cui la qualità viene sempre premiata.

      • Mialich

        “Style” è anche peggio di “Sugar” perché ha pure voluto sfruttarne il titolo. Questa è la mia opinione insindacabile. :P

      • Swiftie

        Per fortuna infatti si tratta solo di una tua opinione, ma permettimi di dire che è un’opinione del tutto errata =)
        Tu non hai proprio capito il significato e il senso della canzone. Pensi che Taylor l’abbia intitolata “Style” solo per sfruttarla nel modo in cui sostieni tu? Cè ahahah in questo sito penso che non finirò mai di leggerne di tutti i colori, chissà cos’altro mi aspetta!!
        Taylor non ha bisogno di questi mezzi per attirare l’attenzione (non è come le altre popparole che devono ricorrere a poracciate per avere successo) e credimi che la scelta del titolo non è una cosa fatta apposta! Tu sei uno di quelli che crede nei gossip senza senso che vengono scritti ogni giorno e questo non ti fa certo onore.
        Leggiti il testo di Style e solo allora potrai capire perché si chiama così la canzone, che è un gioco di continue metafore, con un testo sintetico (probabilmente uno dei più sintetici di Taylor), ma di forte impatto e in cui parla di un amore forte, durato a lungo, ma finito, in cui le due persone, nonostante questo, fanno fatica a dimenticarsi a vicenda!
        E inoltre è stato il pubblico praticamente a scegliere Style come singolo, dato il forte successo che ha avuto subito dopo la pubblicazione dell’album, quindi non c’è nessuna strategia che pensi tu sotto ;)

      • Mialich

        No ma a me non serve tanto, la canzone è brutta e con un motivetto stupido, le storielle le lascio ai fan :)

      • Swiftie

        Fai come ti pare, ma allora non inventarle TU le storie che non esistono! ;)

      • Mialich

        Che storie invento? Hahaha è una canzone stupida e banale (oggettività), e a me fa schifo (soggettività).

      • Swiftie

        No mi dispiace, il fatto che tu dica che sia stupida e banale è lo stesso un tuo parere soggettivo completamente opinabile e che non tutti fortunatamente condividono, me per primo. Ciao ciao =)

      • Mark Poketrainer

        Evidentemente non sono l unico che pensa che pubblichi singoli banali

      • Swiftie

        Ma parli proprio tu che idolatri una che ha rilasciato canzoni no-sense per tutta la sua (inutile e inesistente) carriera? Come ha detto Veronica, Taylor non è per tutti, quindi non mi aspetto che gente come te possa apprezzare le poesie che scrive =)

      • Mark Poketrainer

        Se mi servono poesie mi vado a comprare un libro, no un cd.. e stai tranquilla che la sua carriera è tutt altro che inutile e inesistente

      • Swiftie

        Sai che ti dico? Io non spreco più parole, perché hai dimostrato solo grande ignoranza da ieri sera che scrivi, poi con quest’ultimo commento ti sei ampiamente superato, per cui pensa ciò che ti pare, se tornerai con una cultura allora possiamo riparlarne, ma, in queste condizioni, mi rifiuto categoricamente di spendere il mio tempo a parlare con gente così. Arrivederci e grazie!

      • Mark Poketrainer

        Ripeto: la cultura musicale non è Taylor Swif.. Bye

      • Swiftie

        FATTI UNA CULTURA E BASTA.
        E non rispondermi più per favore, ne hai già scritte di tutte i colori

      • Mark Poketrainer

        Una cantante non deve piacere solo per i testi ma per un insieme di cose, e soprattutto per lo stile musicale.. e Taylor non mi piace proprio perché mi sembra adatta solo per le ragazzine come te che si rispecchiano nei vari testi, inoltre non è carismatica e dal vivo perde parecchio.. quindi non ci vedo niente di culturale.

      • Swiftie

        Non sono una ragazza prima di tutto e poi cos’è questa indole sessista? Ancora di più ti esorto a farti una cultura, perché proprio scrivi con i paraocchi. Taylor è una cantautrice, compositrice e musicista caro mio, e la voce ce l’ha eccome, ma che parlo a fare con uno che conosce solo Fergie e Kesha? Non hai nemmeno idea di quanto sia professionista Taylor nel suo lavoro e di quanto amore e creatività ci mette.
        A quelli come te infatti vanno bene cantanti senza anima come Fergie e Kesha!!

      • Mark Poketrainer

        Scusa pensavo fossi una ragazza.. e comunque neanche tu conosci Fergie e Kesha abbastanza per permetterti di dire che fanno canzoni senz anima (cosa non vera) quindi evita di uscirtene cosi perché Taylor non è l unica ad amare il suo lavoro.. comunque mi sono rotto, rimango della mia opinione cosi come te.. bye

      • Mark Poketrainer

        Per cantare serve anche la voce comunque, non solo i bei testi ;)

      • Mialich

        Ma che parere soggettivo? Ma poi scusami, tu vai a criticare altri? Pensa a cosa difendi prima che è l’imbarazzo. <3

      • Swiftie

        Taylor sarebbe l’imbarazzo? Ma tu te lo sogni di essere fan di una cantautrice e musicista del suo calibro. L’unica cosa imbarazzante qui è il tuo commento!

      • Mialich

        LOLOLOLOLOL

    • My_Everything96

      Fergi The New queen of pop, sol, metal, urban, rap, chi più ne ha più ne metta LOLOL

      • Swiftie

        Scommetto che quelle frasi siano opera dell’utente qui sotto che mi sta facendo fare grasse risate con le sue osannate su Fergie… è così? XD
        Ce ne vuole di coraggio per dire che Fergie sia più brava di Taylor, mamma mia ma che mi tocca leggere!!!

      • My_Everything96

        No era di un utente presente qualche tempo fa XD (mi ricordo che paragonò il cambiamento che ha apportato madonna nel mondo musicale con quello che ha fatto fergie dicendo che quest’ultima aveva rivoluzionato la musica Urban, pop, rock, R&B, ecc solo perché lei aveva affrontato tutti questi generi e che lei era molto versatile (cosa vera, ma fino ad n certo punto).
        Per carità fergie è brava ha una gran voce ma non è una dea (Musicalmente parlando) LOL
        Comunque vocalmente la Swift non può No nulla con fergie ma come songwriter penso che sappia il fato suo (detto da uno che non piace la Swift XD).

      • Swiftie

        Ma io tutta sta eccellenza vocale in Fergie non la vedo assolutamente!! Anzi, a tratti è persino fastidiosa ed imprecisa, soprattutto nelle note basse, poi in quelle alte è calante. Ha molta estensione, ma non è questa rende brava una cantante, almeno questa è la mia impressione su Fergie avendo visto alcuni suoi live.

      • Mark Poketrainer

        Se la mangia comunque.. Ed è molto più carismatica ed energica.. certo non è perfetta ma non si sta parlando di questo.. inoltre nella sua carriera ha interpretato molti pezzi che variano dal rap al rock al pop al rnb e lo ha sempre fatto egregiamente

      • Swiftie

        Credici caro, credici. Come ho scritto sotto, Fergie va bene come show-girl da circo. Taylor è ben altro invece, mi spiace per te, purtroppo è chiaro che tu non abbia proprio le basi per saper distinguere una vera cantautrice/musicista come Taylor da una semplice show-girl che è la fiera del trash più assoluto come Fergie. Senza contare poi che Taylor ha una CARRIERA, Fergie non ce l’ha, mi dispiace.

      • Mark Poketrainer

        Sisi come no.. essere in un gruppp come i Bep non è carriera? E da circo ci sarà Taylor.. shake it off è perfetta per il circo

      • Swiftie

        Taylor da sola ha fatto più di quanto Fergie abbia fatto e da solista e da membro dei Bep, rassegnati!!!

      • Mark Poketrainer

        Lo so ma questo non vuol dire che sia più brava.. è solo stata più fortunata.. Fergie era nelle wild orchid e ti posso assicurare che i tre cd che hanno fatto sono fantastici ma purtroppo hanno floppato.. è questione anche di fortuna che per Fergie è arrivata all età di 28 anni

      • Swiftie

        Nono invece Taylor è proprio più brava di Fergie, chiunque con un minimo di obiettività e di conoscenze musicali lo ammetterebbe, cosa che tu non fai, ma d’altra parte nemmeno me lo aspetto sapendo che ti piace una come Kesha che è il nulla più assoluto e anche Fergie non è che sia chissà che cosa.
        Oltre alla fortuna, ci vuole il talento e la bravura, e Taylor li ha sempre dimostrati sin dalla tenerà età di 16 anni, quando debuttò con Tim McGrow che la catapultò in pochi istanti al successo in America, e poi non ha fatto altro che continuare sulla buona strada, arrivando ai cuori di tutta la gente con le sue canzoni e con le emozioni che è sempre riuscita a dare e proponendo sempre musica di qualità, reinventandosi ad ogni album, ma rimanendo sempre TAYLOR SWIFT, senza snaturarsi.

      • Mark Poketrainer

        Kesha è brava e ci sono molte unreleased che lo dimostrano di genere hippie rock e country che faceva prima di diventare famosa.. ma i produttori hanno voluto farle cantare elettro pop che comunque le è riuscito bene nel primo album ma non nel secondo.. inoltre ha scritto canzoni per molte cantanti.. suona chitarra e piano e compone tutti i suoi pezzi.. non direi che è il nulla! Riguardo Taylor nei primi album a livello di immagine è stata sempre la stessa in pratica, e da red in poi è diventata una popparola.. questo è reinventarsi? Kesha per dire sta facendo di tutto per non esserlo più e invece lei lo diventa lol

      • Swiftie

        L’immagine personale Taylor non l’ha cambiata perché lei è così, non ha bisogno di mettersi maschere o di recitare altri ruoli, lei si mostra per quello che è realmente e lascia che sia la sua musica a parlare e a far sognare la gente, ecco perché è amata da tutti.
        Parlo di reinvenzione riferendomi alla sua musica. Ascoltati i suoi album, partendo da “Taylor Swift” e finendo a “1989” e noterai da solo che ad ogni album si è sempre approcciata con stili musicali differenti. In Taylor Swift c’era il country allo stato puro, poi con Fearless ha iniziato ad inserire chitarre elettriche nelle sue canzoni e ad orientarsi anche verso brani più pop-rock, in Speak Now predominano le ballate, il sound si fa ancora più pop-rock rispetto a Fearless, ma mantiene sempre il suo stile prettamente country. Con Red comincia la sperimentazione più pop, sperimenta anche nuovi suoni elettronici, la dub-step, ma anche qui il country si fa sempre sentire, soprattutto nei pezzi più lenti e nelle ballate. Con 1989 propone un album pop a tutti gli effetti, distaccandosi dal country ed abbracciando un altro tipo di sound, più pop, più vintage, ma sempre legato al suo stile e al suo modo unico e introspettivo di scrivere MUSICA.
        Per cui il termine “popparola” non le si addice, le popparole sono Katy Perry, Kesha, Rihanna, Britney Spears che hanno la pappetta pronta dai produttori e pensano più a fare messe in scena che facciano parlare di loro piuttosto che pensare alla musica. Taylor è una cantautrice e musicista e i suoi testi sono poesia, non sarà mai, e dico MAI, una popparola qualsiasi, sappilo!!

      • Mark Poketrainer

        E va bene hai ragione.. ma le sue canzoni mi sanno comunque di troppo banale.. ho ascoltato speak now e qualcosa di red e non mi è piaciuto.. 1989 proverò ad ascoltarlo ma già odio i singoli, l unica che mi piace un po è out of the woods.. In ogni caso è vero che lei mette più delle altre nei suoi album (ma non di Kesha, se guardi l episodio 5 della sua serie capirai, e neanche di Fergie) ma le canzoni che tira fuori sono troppo da teenager che poi è il suo target principale.. Quindi per me anche se è più coinvolta nel processo creativo soprattutto nei testi ma anche nel sound ecc rimane una popparola.

      • Mark Poketrainer

        Altre tre che mi piacciono un pò sono mine, you belong with me e our song.. ma siamo sempre la: canzoni radiofoniche per teenager

      • Veronica (clean)

        Composte sempre da una Taylor adolescente, ecco dove sta la coerenza! Adesso non scrive sull’amore in quel modo, perchè è una donna
        Confronto Our Song e State Of Grace, non noti qualche differenza?

      • Mark Poketrainer

        Non sapevo ci volesse ciraggio a dire la verità! ma forse per te si! E ti sbagli, non l ho mai detto e non penso che sia la regina della musica (che non esiste o al massimo lo è Madonna)

      • Swiftie

        Ma quella è la TUA di verità, una verità ignorantesca, perdonami se lo dico, ma è così!! Di Taylor conoscerai solo gli ultimi singoli, ma hai mai ascoltato un suo album per intero? Hai mai letto i testi che scrive sin dall’età di 14 anni? Ma per favore, qui stiamo paragonando le stelle alle stalle.

      • Mark Poketrainer

        E solo nei test è molto brava ma per il resto è diventata una popparola come Katy..

      • Swiftie

        Guarda ti commenti da solo, veramente :)
        1989 è pop, ma è pop di qualità, come non si sentiva da anni. E’ stata capace di cambiare totalmente genere (correndo anche un rischio, soprattutto sul suolo americano), rimanendo sempre credibile e nel suo stile, proponendo musica di qualità, scritta e prodotta da lei. E sarà anche pop, ma è commerciale al punto giusto, non è banale, c’è sempre Taylor in quelle canzoni, non ha affidato tutto il lavoro ai produttori, come invece accade nei dischi di una Perry o di una Kesha, fatti a puntino con canzoni senza anima. Altro che Fergie, ma per favore!!

      • Mark Poketrainer

        Non mi toccare Kesha che sappiamo cosa ha dovuto sopportare a causa di Luke (ed è un’ altra che reputo meglio di Taylor ma lasciamo stare) poi mi devi spiegare dove è il rischio nei singoli che ha pubblicato fino ad ora perché io proprio non lo vedo né sento

      • Veronica (clean)

        Sai che tutti hanno detto che 1989 avrebbe floppato perché era pop e non country? AHAHAH

      • Mark Poketrainer

        Mah io sinceramente immaginavo che avrebbe venduto tantissimo perché red già aveva venduto molto

      • Swiftie

        Ti contraddici da solo. Prima dici che con 1989 si è svenduta al pop per vendere di più e poi però riconosci che vendeva già un botto con i suoi precedenti album che erano più country.
        Il suo non è stato uno svendersi amico mio, era lei che aveva il desiderio di realizzare un album interamente pop, dopo averlo esplorato in minima parte con Red. E il risultato che ne è uscito fuori è sorprendente. Un pop di ottima fattura e di qualità, commerciale, ma al punto giusto, non scontato, non banale, non riciclato, e sempre in perfetto stile Taylor. A differenza di altre come la Perry o come Kesha che si lasciano manovrare come burattini dai produttori, Taylor dà lei le direttive ai produttori, partecipa ad ogni singola fase della creazione dell’album, i pezzi li scrive tutti lei, nella produzione c’è anche la sua mano e non lascia assolutamente che i produttori le cuciano addosso brani a casaccio tanto per.

      • Mark Poketrainer

        Vendeva un botto in Usa infatti.. e comunque o produce lei o i produttori fa comunque musica super commerciale con i motivetti che restano in testa alla Katy.. al 5 album però.. Mi dispiace ma la penso cosi.. e poi red è in parte pop.. we are never getting back together era imbarazzante

      • Swiftie

        E la pensi in modo sbagliato! Comunque vedi che non sai niente di Taylor? Gli album li scrive tutti lei di sua mano e le canzoni le produce tutte lei affiancandosi in genere ad un altro produttore come Chapman, Max Martin o Shellback, ma lei partecipa sempre alla produzione di TUTTI i suoi pezzi.

      • Mark Poketrainer

        E si non ho mica detto il contrario.. anzi ho anche detto che è molto brava nei testi e nella composizione.. ma anche Fergie è molto brava, è solo che essendo stata nei bep e ora con un figlio non ha avuto molte occasioni di dimostrarlo, a parte the dutchess che è stato molto apprezzato

      • Swiftie

        Tante scuse e pochi fatti e poi io da Fergie non ho letto nessun testo degno di nota, a parte forse Big Girls Don’t Cry che si discosta dalle trashate che ha fatto, ma gli altri li trovo addirittura banali e atroci, per non parlare delle canzoni in sé che non sono nulla di speciale, no-sense proprio.

      • Mark Poketrainer

        Beh Fergie è sempre stata un pò trash, se non ti piace sono affari tuoi ma questo non vuol dire che le sue canzoni non abbiano senso.. e ti ricordo che the dutchess ha venduto 7 milioni di copie e ha avuto 5 hit, non stiamo parlando di un cd da one hit wonder

      • Mark Poketrainer

        Wangbt è forse più banale di shake it off! Quando l ho ascoltata sono rimasto sbalordito dalla.tipologia di canzoni che si era ridotta a fare per vendere di piu.. La love si ha un testo banale ma musicalmente è meglio anche se riconosco che non è niente di che.. ma almeno è Fergie al 100 per 100!

      • Swiftie

        Ma per favore, ha sempre venduto un botto anche con i singoli, non si è ridotta proprio a nulla perché WANEGBT fa parte del suo stile e come primo singolo era la scelta giusta (è solo più commerciale rispetto al resto dell’album, ma è normale che i primi singoli lo siano!). Persino con I Knew You Were Trouble, che era molto sperimentale e diversa da tutto ciò che aveva fatto in precedenza, ha venduto un sacco!!
        Credimi che persino una unreleased di Taylor è meglio di quella trashata di LALOVE con quel video orrendo poi, smettila di dire fesserie!!!

      • Mark Poketrainer

        De gustibus.. e la love è molto meglio di wangt

      • Veronica (clean)

        Sono più le canzoni senza motivetti che restano in testa, che quelli che ce li hanno e che appunto si sono rivelati singoli, non tutti ma 5-6 sì
        Quando ascolterai Speak Now, poi dimmi se lo trovi super commerciale :)

      • Mark Poketrainer

        Speak now l ho ascoltato e non mi è piaciuto. . Io penso che sia diventata molto commerciale da red, non da sempre

      • Veronica (clean)

        Ma Red ha canzoni come State Of Grace, Treacherous, All Too Well, Sad Beautiful Tragic, Holy Ground, The Lucky One che proprio non sono ”commerciali”

      • Swiftie

        Ma anche le canzoni più commerciali di Taylor sono bellissime canzoni, superiori rispetto a tutto il commerciale spazzatura che propone la Perry, Kesha, la sua amata Fergie e tutte le altre.
        Quelle canzoni che tu hai nominato purtroppo non le conoscerà né ora e né mai, di Taylor conoscerà soltanto gli ultimi singoli, non sa nemmeno come si chiamano i suoi album, quindi che vuoi andare a prendere da uno così? Non so se stai leggendo quello che ha scritto sotto, ma è ai limiti dell’imbarazzante!!!

      • Mark Poketrainer

        Ho ascoltato speak now e non mi piace! I testi saranno belli ma a livello musicale non ci vedo proprio niente di che.. poi imbarazzante cosa? Manco se Taylor fosse chissa chi lol

      • Swiftie

        Speak Now è troppo infatti per gente come che si ascolta robaccia come Kesha o Fergie.

      • Mark Poketrainer

        Proverò ad ascoltarle

      • Veronica (clean)

        Ma tutti i suoi album hanno venduto molto :)

      • Swiftie

        Ma che credibilità può avere uno che pensa che Kesha sia meglio di Taylor? Rendiamoci conto, commenti come i tuoi sono il degrado allo stato puro e sinceramente mi rifiuto di discutere con chi di musica non ci capisce niente.

      • Mark Poketrainer

        Forse non più brava ma come livello siamo la.. poi a me personalmente piace di più Kesha perché nelle sue canzoni mette il suo carattere e la sua pazzia (ma so che sono commerciali infatti amo molte sue unreleased che lei avrebbe voluto in warrior)

  • Swiftie

    Gestioni pessime. Questo è il fatto! Perdonatemi, ma qui non c’entra nulla la paura, la scelta dei singoli ed altro; secondo me a queste non importa poi più di tanto della loro carriera, probabilmente non ci sarà nemmeno un album alla fine da parte loro, soprattutto dopo aver visto che non hanno ottenuto i risultati sperati. Se non sbaglio, credo che LA Love sia andata discretamente in alcuni posti, quindi forse per Fergie c’è qualche speranza, ma per le altre due non saprei…

    • <>

      Se non gli importasse allora, in questo momento, non starebbero lavorando con Tove Lo, Charlie XCX e compagnia per poter proporre progetti nuovi.
      Importare gli importa poiché avrebbero tranquillamente potuto rilasciare l’album, penso che ci si aspettasse risultati migliori. Tutto qua.

      • Swiftie

        Lavorare con gente come Charli XCX significa solo sfruttare la figura di un successo recente, ma questo non vuol dire tenere ai propri lavori. Se ci tenessero al loro lavoro e se davvero credessero nei loro nuovi album, andrebbero in giro a promuovere i loro singoli anziché starsene senza far nulla, io la penso così!

      • <>

        Vabbé dai alla fine Charli XCX è anche una produttrice, quindi dire di puntare su di lei per il successo di una canzone mi sembra esagerato.
        Hanno gestito male la cosa, tutte e tre hanno messo su famiglia (Gwen non ne sono sicura) quindi hanno preferito occuparsi di quello credendo di riuscire a farcela a gestire le due cose assieme.
        Alla fine la Duff ha girato una serie tv lavorare ha lavorato.

      • Mark Poketrainer

        Gwen ha tre figli

  • GagaQueen

    Tra queste io aggiungerei Rihanna , quando esce il suo album ? Comunque ho letto che Hilary Duff sta lavorando con Pharell per il suo album quindi non è ancora pronto

  • ♫Golden petals scattering♫

    Oddio͵ ma la voce della Duff è uguale a quella di Taylor o.o.

    • RihannaNavy

      Grazie al cielo, anche tu, pensavo di essere pazzo!

    • Veronica (clean)

      Per carità XD

      • ♫Golden petals scattering♫

        Ma è tale e quale͵ lol!

      • Swiftie

        Ma manco per niente!!! Omg

      • Veronica (clean)

        La voce di Hilary è piatta, Taylor ha tante sfumature che è riuscita ad avere grazie anni di uso e live..

  • ♫Golden petals scattering♫

    Trovo Hilary Duff una ragazzina ancora acerba͵ al contrario Fergie e Gwen sono incredibilmente talentuose.
    Spero si riprendano tutte e due͵ per ls Duff sono indifferente͵ non mi è mai interessata più di tanto.

  • RihannaNavy

    Baby Don’t Lie é magnifica, non è stato un vero e proprio flop, insomma, rispetto a What You Waiting For?, Rich Girl, Hollaback Girl e The Sweet Escape, si, è un flop, ma ne ho visto di peggio, infatti dalle mie parti é conosciutissima e apprezzatissima, infatti non capisco, solo dalle mie parti la hanno comprata? : Spark The Fire non mi fa impazzire

  • Black Widow

    Premetto dicendo che stimo è adoro tutte e tre.
    Non meritava nessuna delle tre il flop.
    All About You se fosse stata sfruttata a piena avrebbe fatto moltissimo. Comunque vorrei anche qualche cosa alla Dignity.
    Voglio la sua musica,la adoro a Hilary.
    flop immeritato anche Gwen che le due canzoni sono bellissime, STF mi ricorda quella splwndevolezza di HG!
    Idem Fergie.

  • like a prayer01

    Sinceramente penso che è molto difficile che quando tornino riescano ad ottenere successo…

  • Pojke

    Non per cattiveria ma credo che queste tre tipette non possano tornare ai fasti di un tempo, fanno fatica artisti già affermati e più recenti che pubblicano album ravvicinati, figuriamoci loro! Delle canzoni proposte non mi dispiace nessuna anche se comunque non mi fanno impazzire; io trovo scorretto comunque questo comportamento nei confronti dei fans che sono sicuramente delle persone molto ma molto pazienti, è chiaro che non tutti i brani possono essere #1, #2, #3 e così via, qundi tanto vale accontentare questi poveretti. Secondo me più vanno avanti, più perdono terreno, mi dispiace.

  • DREW.

    Grazie al cielo Hilary Duff non ha fatto nessuna fine. Semplicemente la casa discografica non ha saputo gestire bene le cose, All About You ad agosto, e a settembre – ottobre cominciava a girare la serie tv “Younger”, terminata poi verso gennaio febbraio e in uscita fra pochi giorni..
    Giustamente Hilary ha pensato o giro la serie o promuovo sto disco, e ovviamente ha preferito la prima non avendo nemmeno completato del tutto il cd.
    Ci sta lavorando duramente, credo sia il suo primo disco a cui lavora davvero tantissimo, saranno due anni a settembre di lavorazione all’album. Si dice che nuova musica verrà rilasciata a cavallo con l’uscita di Younger (31 marzo), lei è sempre stata muta come un pesce, segregata e privata riguardo la sua musica quindi non si sa niente precisamente ma io spero che sia come dicono.
    All About You meritava di più, è andata bene solo in Australia ma per me meritava di più perché come canzone non ha nulla da invidiare ad altre che ci sono in giro.

  • michele

    sicuramente il calo di popolarità e le canzoni (sinceramente da Fergie e Gwen ci si aspettava di più), non possono garantire un buon debutto….. Per Fergie e Gwen è stato un duro colpo, all’epoca erano abituate ad altri numeri (il primo album di Fergie contava 3 canzoni in prima posizione), comunque pure io non apprezzo questo ritiro in studio, prima testano il terreno e poi….. Bho se ne vanno….

  • Se in America Fergie ha avuto più successo qui in Europa ha avuto più successo Gwen, tutt’ora becco Baby Don’t Lie in radio, Gwen ha sbagliato tutto, ha voluto proporre solo un live di Spark The Fire e Baby Don’t Lie, traccia più potente e radiofonica, la ha abbandonata alla sua sorte, peccato, avrebbe potuto fare un grande ritorno,
    Hilary a me piace molto, solo che anche lei ha sbagliato avendo promosso il pezzo solo in Australia, però non capisco perché All About You abbia fatto davvero poco, le caratteristiche di essere una hit le aveva tutte. L’unica volta che ho sentito questa canzone da questa parti è stata quando ho visto paperissima sprint che nelle ultime papere la avevano messa come sottofondo

  • Rebellious

    Rimboccarsi le maniche,proporre un buon brano che lasci il segno facendo ricordare al pubblico chi si è… e poi promuovere,promuovere,promuovere.Ma seriamente! esibendosi e facendoci ricordare che cos’è che sia mancato in questi anni di loro assenza dallo showbusiness : ecco cosa dovrebbero fare.

  • Veronica (clean)

    Hilary doveva fare come Miley finire l’album e andare di label in label a proporlo e vedere chi le offriva un contratto… All About You è molto carina, ma il video era orrendo, il contrario di Chasing The Sun, canzoni meh, ma video divertente anche se si rifà a Ours di Taylor per colpa del regista che è lo stesso!
    Fergie, deve trovare un modo di cacciare la new entry e ritornare dai BEP

  • Felice

    Me lo chiedo anche io che fine abbiano fatto,tanto è inutile tornare in studio per completare il disco,perchè floppa ancor di piu’ tanto questo è il market e il pubblico,dubito che le cose cambiano,tanto vale rilasciare il disco….

  • Samuele

    Adoro Gwen , e aspettavo nuovo materiale, ho apprezzato più baby don’t lie che spark the fire ma le trovo entrambe in stile “gwen”. Spero che trovi una hit perché a mio parere lei merita molto.

  • xoxo

    a me non piace proprio quando gli artista fanno così.
    Dovrebbero già sapere che una hit in classifica non garantisce il successo del disco (vedi Pitbull) quindi perché aspettare così tanto?? bah

  • Ik

    Secondo me il problema è che negli anni hanno perso molti fan che si sono invece spostati sulle cantanti emergenti di questi ultimi anni. Realisticamente parlando la fama viene e la fama se ne va. Così come prima queste 3 donne erano all’apice del successo ora invece sono in calo mentre sono in crescita altre giovani artiste (mi viene in mente ad esempio Ariana Grande) ma tra qualche anno chissà..magari anche loro subiranno la stessa sorte.
    Secondo me il problema di Hilary Duff (le altre due non le seguo particolarmente) è la promozione: non ha fatto un tubo ammettiamolo. Si è esibita a qualche programma australiano e stop. Per un comeback in grande stile c’è bisogno di una (o più) performance ai grandi eventi (ama,vma,..),magari un music video di effetto. Sopratutto in questi casi dove bisogna riconquistare i fan e l’interesse della gente.

  • Suga Mama.

    Credo che tutte e tre abbiano paura del flop e stanno cercando di posticiparlo il più possibile, d’altronde l’unico che dopo anni ha avuto successo è Justin Timberlake, comunque spero che tutte e tre riescano a trovare la loro hit