Veterana e celebre diva della musica pop, attrice pluri-premiata e generosa filantropa, la cantante Cher, all’età di 69 anni, riesce sempre ad essere un personaggio rilevante e chiacchierato.

Questa volta, però, non vi parliamo di lei per la sua musica, ma per un gesto molto generoso che la cantante ha compiuto. Infatti, proprio in queste ore, è stato reso noto che la leggendaria interprete di “Believe” ha donato migliaia di bottiglie d’acqua potabile alla cittadina di Flint, nel Mitchigan.

Cher

Quella che potrebbe apparire come un’azione insolita, è invece molto utile ed importante, se si considera che gli abitanti di Flint non hanno a disposizione acqua potabile nei rubinetti dal 2014, da quando cioè, per ridurre le spese economiche, si era deciso di utilizzare l’acqua del fiume Flint, senza sapere che in realtà era pieno di piombo e altri metalli pesanti a causa degli scarti industriali che erano stati smaltiti nel corso d’acqua.

Negli ultimi giorni, la situazione, già tragica, è peggiorata ulteriormente, tanto che ieri il Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha dichiarato lo stato d’emergenza e ha chiesto l’aiuto a livello federale.

C_4_articolo_2154902_upiImagepp

A partire da domani, saranno più di 180.000 le bottiglie d’acqua donate alla popolazione da parte di Cher, che ha dichiarato con un comunicato stampa:

Questa è una tragedia dalle proporzioni scioccanti e sconcertanti che sta succedendo nel nostro Paese

Non si tratta della prima volta che Cher si mostra interessata e coinvolta in questioni di beneficenza: la diva ha più volte preso parte personalmente ad aste e/o donazioni, e noi ci auguriamo che altre celebrità possano prendere esempio nel cercare di far fronte all’emergenza.

  • il mito

    Bellissimo gesto…..BRAVA CHER….spero che anche MADONNA si aggiunga a lei x mandare dell’acqua a questa gente!

  • Umberto Olivo

    mitica.