Schermata-2016-04-09-alle-14.46.01

Man mano che si avvicinano le elezioni che “incoroneranno” il prossimo presidente degli Stati Uniti d’America, in USA la tensione si fa sempre maggiore, e come dice il famoso detto “la si può tagliare con il coltello”. In questi casi, si sa, cercare di accaparrarsi quanti più voti possibili è essenziale per un qualunque candidato, e spesso può convenire anche attirare a sé delle minoranze, che in una situazione di parità fra due candidati possono rivelarsi un importante ago della bilancia.

Questo lo sa bene l’attuale candidato repubblicano Donald Trump che, dopo essere stato bersagliato da critiche su critiche per il suo atteggiamento ostile e discriminatorio contro tutte le minoranze, specialmente quelle etniche, ora che il momento fatidico si avvicina cerca di attirare a sé la comunità LGBT, affermando in numerose interviste di volerla difendere dalle discriminazioni che è costretta a subire in maniera quasi quotidiana. Parole sicuramente nobili, ma alle quali ben poche credono, e che addirittura suscitano ilarità a qualcuno che i diritti dei gay invece li difende da decenni: la diva della musica e del cinema Cher.

Durante un’intervista concessa alla NBC, l’icona musicale (da mesi acerrima nemica del miliardario sui social, e non solo) ha infatti riso dopo che un giornalista le ha chiesto cosa pensa delle promesse fatte da Trump alla comunità LGBT, chiarendo poi il suo pensiero con le seguenti parole:

Ma dai! Sembra un bambino che ripete le letterine per imparare l’alfabeto quando pronuncia quelle parole, dà proprio l’impressione di averle appena imparate a memoria! E’ l’uomo più falso che abbia mai visto, e so che il MIO popolo non gli crederà

Parole al vetriolo che arrivano da una donna il cui peso mediatico potrebbe rivelarsi non indifferente. Chissà se tutte queste polemiche daranno a Cher altra ispirazione per il suo prossimo album, a cui sta già lavorando, come lei stessa ha confermato pochi giorni fa (QUI per approfondire). Voi che ne pensate di queste parole?

  • MATERIAL BOY

    Poraccio…sembra berlusconi…..ahahah

  • LuyLuo90

    L’altro giorno ha pure detto che non voleva offendere i neri e che si scusa se ha offeso qualcuno hahaha