Come sappiamo, la cantante inglese Cheryl Cole è una delle interpreti più richieste per le copertine dei magazine. Questa è una carta che la cantante di “Call My Name” ha sempre giocato bene per aumentare la sua popolarità. L’ultima copertina realizzata è quella per il nuovo numero di GQ (UK).

Oltre al photo shoot l’interprete ha fatto quattro chiacchiere con il reporter del giornale, con il quale ha parlato anche della sua cacciata dalla prima edizione di X Factor US e del suo rapporto con Simon Cowell: “Direi che il business non è una zona particolarmente simpatica. Ma tu potresti dire che anche io sono una donna di business, si, ma non mi piacciono le mosse di business che tagliano la gola agli altri.

Il fatto che io abbia lasciato il programma non aveva niente a che fare con il mio accento. Lavoro con persone americane tutti i giorni. Dopo questo ho parlato con Simon. Non sono una di quelle persone che mantiene risentimento ma so esattamente cos’è successo”.

[nggallery id=636]

11 Commenti

  1. quanto sono patetici quelli che correggono gli altri senza neanche sapere l’italiano…già che ci sei vatti a cercare anche: “Cacciata di Adamo ed Eva dal Paradiso terrestre” e poi apri quel libro grosso chiamato vocabolario la prossima volta…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here