Si è tenuto questa sera il “Children in Need 2015”, evento annuale attraverso il quale la tv nazionale britannica BBC cerca di raccogliere fondi da devolvere per la ricerca contro le malattie infantili. Per quanto riguarda l’aspetto che interessa maggiormente a noi, ossia la musica, le performer principali dell’evento sono state due: Jess Glynne ed Ellie Goulding.csm_jessglynnetut_portrait_585a53b949

Per quanto riguarda Jess, lei ha ovviamente cantato “Take Me Home”, brano incluso nel suo album “I Cry When I Laugh” ma scelto anche come inno ufficiale dell’evento (ciò significa che l’intero ricavato dalle sue vendite sarà devoluto per la causa di Children in Need).

Come sempre, l’artista ha eseguito una performance vocale perfetta sul piano tecnico e perfetta su quello emotivo, il tutto mentre il pathos della canzone veniva accresciuto tramite la proiezione di scene mostranti bambini malati.

Oltre che a proporre una performance meravigliosa sul piano vocale, l’artista è riuscita a farsi apprezzare anche per la sua grandissima eleganza, una dote sicuramente necessaria per avere un impatto maggiore sul pubblico se si sta cantando una ballad come questa.

Passiamo ora ad Ellie. L’interprete dello scorso inno dell’evento “How Long Will I Love You?” ha eseguito finalmente una performance che rende esattamente giustizia alle sue doti artistiche! Il brano selezionato è “Army”, mid tempo inclusa nel suo ultimo album che è riuscita a conquistarci molto più di tante altre tracce inserite in questo lavoro.

La performance vocale di Ellie in questa occasione è stata davvero molto buona, e l’artista è riuscita quasi a farci dimenticare le brutte figure recenti. Meno bello nel suo caso l’outfit, ma davanti ad una esibizione buona vocalmente possiamo quasi fregarcene di questo aspetto.

Inoltre, in queste ora Ellie ha anche eseguito un concerto per AMEX. Ecco a voi l’intero show:

11 Commenti

  1. Il concerto AMEX di Ellie è stato meraviglioso. QUESTA è Ellie Goulding, pochi fronzoli, un outfit casual, simpatia e semplicità, non il prodottino commerciale che cercano di venderci da LMLYD in poi (traccia che comunque amo). Semplicemente lei e la sua voce unica, perfetta <3

  2. Jess Glynne ha una voce molto particolare, non è facile valutarla. Però live è sempre brava, si impegna al massimo.
    L’album non è un capolavoro, è corto ed è pieno di singoli rilasciati in un arco di tempo troppo lungo. Però è un buon primo progetto.
    Non so che strada intraprenderà ora, se continuerà la promozione con altri singoli o si fermerà qua e magari inizierà a promuovere negli USA.

  3. Jess Glynne ormai non mi stupisce più per bravura ed eleganza, complimenti ad Ellie che è riuscita ad eguagliare in maniera quasi perfetta la versione studio di Army.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here