Le ultime news lasciavano ben sperare in un ritorno alla normalità per Chris Brown, che ha recentemente girato due video musicali, uno per il suo prossimo singolo “Loyal” (con l’ospite speciale Usher), l’altro per la collaborazione con Ariana Grande… ma non arrivano buone notizie dall’ultima corte superiore di Los Angeles.

Chris è dovuto tornare in tribunale, dopo aver completato i 90 giorni di riabilitazione per la gestione della rabbia, che a quanto pare è stata molto produttiva per la salute mentale del cantante, così come riportato dallo stesso direttore del centro di cura.

Nonostante questo, è stato diagnosticato al povero Chris un disturbo bipolare, oltre una grave insonnia e stress post-traumatico, problemi che hanno indotto il giudice ad ordinare altri due mesi in rehab!

Così, diventa una vera e propria corsa contro il tempo la pubblicazione del sesto studio-album “X“, previsto per il prossimo 5 Maggio. Riuscirà Breezy a risolvere i suoi problemi in tempo?

6 Commenti

  1. non ho detto che qualcuno le aveva imposto di stare con lui. anche se è stata una sua scelta quella di tornare con lui ora ho un’idea di quello che passava. non deve essere facile avere a che fare con una persona con disturbi bipolari etc…

  2. Ma povera ragazza cosa? Per caso le avevano imposto sotto tortura di stare con una persona del genere o e’ stata una scelta sua, tra l’altro ufficializzata nella maniera piu squallida immaginabile?

  3. Povero breezy! spero si riprenda al più presto e che sto benedetto album venga rilasciato.. cmq la salute prima di tutto e che torni più forte di prima sperando che i brutti episodi non accadano più

  4. e rihanna aveva a che fare con una persona del genere? povera ragazza…
    cmq la sua salute è molto più importante di questo disco! che si faccia curare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here