iiii

Come saprete se seguite gli articoli dedicati a Chris Brown sul nostro sito, il suo nuovo e settimo disco, Royalty, uscirà il 18 dicembre, mentre sarà pre-ordinabile a partire da venerdì 27 novembre. Chris sta tenendo una serie di interviste in questi giorni per la promozione dell’album. In questo post ve ne proponiamo due, quella da Power 105 e da AMP radio, ma qualora non lo aveste fatto, vi invitiamo a visionare anche le due per la radio urban Hot 97, che trovate cliccando QUI.

Noi come sempre evidenziamo qualche estratto, ma trovate i video integrali, nel caso in cui qualcuno abbia voglia di approfondire.

Power 105

Penso che essere papà mi abbia cambiato in meglio. Tutti, uomini e donne sono spaventati da questo compito, perchè non è un qualcosa per il quale ci siamo preparati, ma impariamo strada facendo. Mia figlia mi insegna tanto ogni giorno. Lei è la mia gioia, cantiamo e balliamo insieme. […] Passerà con me il Ringraziamento, mentre a Natale starà con la mamma… Quando è con me cerco di essere il miglior papà del mondo, le faccio fare tante attività e ci divertiamo insieme. Io e sua madre non abbiamo mai avuto un vero rapporto, perciò le nostre vite sono separate, ma Royalty può esistere nella vita di entrambi.

Chris loda French Montana, con il quale ha collaborato tantissime volte, definendolo una persona vera. Gli ha regalato una sua creazione artistica per il suo compleanno. Chris dice sempre di non comprargli nulla di costoso, giusto un pensiero che gli possa servire nella vita quotidiana.

Su musica e collaborazioni:

Io ho circa 3mila o 4mila canzoni nel cassetto che la gente non ha mai ascoltato. Io scrivo sempre. Ho scritto la canzone “Sorry” con Rick Ross sei mesi prima che uscisse. Mi sono ricordato che Ross mi ha fatto un favore rappando nella mia canzone “New Flame”. Io in genere non sono il tipo da scambio di collaborazioni, della serie “io faccio questo, tu fai quello”, ho voluto solo ricambiare un favore. Non prendo soldi dagli artisti ma guadagno al momento della pubblicazione per i diritti che detengo in quanto autore. Per i newbie ovviamente è diverso, perchè se faccio una canzone con un nuovo artista, essa sarà ascoltata da molte persone, ottenendo tantissima visibilità.

“Sorry” è una di quelle canzoni in cui vuoi essere veramente onesto, te stesso con tutti i tuoi difetti. Io voglio mostrare nel mio nuovo album il talento, ciò che mi ha portato a fare ciò che faccio.

Chris parla dell’amore e lo definisce come eterno, incondizionato. Dice che anche le storie che finiscono male possono insegnarci qualcosa. Attualmente è concentrato sul fare il papà. Per ora non sente bisogno di una compagna, ha la musica e la bambina e vuole ispirare la gente. Non è egoista e si accontenta di ciò che ha per ora, per il futuro ci penserà Dio. Il matrimonio lo spaventava, ma vorrebbe sposarsi in futuro, crede nelle favole. Vuole anche un altro figlio, un maschietto.

Parla delle polemiche che lo riguardano su Internet. Dice che da sei mesi a questa parte non sta più leggendo i commenti negativi sul suo conto.

La gente quando ha visto la copertina dell’album mi ha accusato di cercare consensi mostrando mia figlia. No. Ora ho 26 anni, e la parte più importante della mia vita è mia figlia. Io in questo album vi mostro la musica che sto creando ora, come mi sento adesso. Vedrete l’evoluzione dal primo album ad ora. Potrete identificarvi con quello che sto passando. Non servono tante chiacchiere, la gente deve ascoltare la mia musica e lasciarsi ispirare o meno. Io voglio dare alla gente ciò che può unire il mondo intero, la musica.

Dice che molte canzoni parleranno d’amore. Gli piace fare cose normali come cucinare (dice di essere molto bravo), guardare film, giocare a bowling e basket, fare skate. Coltiva ancora il bambino che è in lui.

Se facessi troppo la celebrità sarei noioso e non mi godrei tutte le piccole gioie che Dio ci dona. 

Gli viene chiesto se vuole investire il suo denaro in qualche azienda ed in che tipo, se sì. Chris dice che un’idea molto furba sarebbe quella di produrre oggetti di uso comune come interruttori o bottoni.

AMP Radio

Voglio mostrare ai fans il mio apprezzamento. Ci sono sorprese in arrivo questo venerdì.

Per il Ringraziamento voglio ringraziare Dio per avermi donato la mia bambina, che mi ha fatto capire che esiste qualcuno di più importante di me stesso di cui preoccuparsi.

Voglio far capire ai giovani ragazzi di colore che anche se sono giovani devono sempre amare i propri figli, anche se non hanno una moglie. Bisogna assumersi le proprie responsabilità e dare a questi piccoli le giuste possibilità che meritano, anche le libertà di sbagliare e di imparare dagli errori quando saranno più grandi. Spero che molti giovani ragazzi possano identificarsi in me.

Io voglio dare questo consiglio dal cuore, pensate sempre al bene dei figli prima di tutto, prima della vostra relazione con il partner. Concedete ai vostri figli libertà e non forzateli in nulla. Ci vengono sempre imposti dei limiti, religioni, condizioni di povertà, ma noi siamo dotati di libero arbitrio, e bisogna insegnare ai ragazzi che tutti possono ambire a qualsiasi cosa, dall’essere il nuovo Presidente a fare lo speaker radiofonico o l’artista. Se avessi dato retta a tutti quelli che mi chiamavano pazzo quando ad undici anni volevo fare il cantante, non sarei qui adesso.

Gli viene chiesto come la prenderà quando sua figlia inizierà a frequentare i ragazzi. Dice che vuole essere un genitore aperto al dialogo, che non costringe nessuno, ma che consiglia solamente, se reputa che lei stia vedendo un ragazzo che non è quello giusto per lei. Le dirà “Segui il mio consiglio oppure se va male imparerai con i tuoi errori, ma ti avviso che quel tizio si comporta come facevo io (ride”).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here