131030102348-chris-brown-april-2013-super-169

Nuove accuse piombano nei confronti della superstar americana Chris Brown, questa volta proprio da parte di un uomo che per diversi anni aveva difeso Chris dagli attacchi mediatici e si lamentava delle false accuse contro Breezy: il suo ex manager, Mike G, che lavora con Chris dalla X Era e che Breezy ha licenziato poco prima di imbarcarsi nel suo tour europeo.

Ora l’uomo ha denunciato Chris Brown per percosse, affermando che il cantante, sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, un mese fa circa lo avrebbe colpito ripetutamente in volto e sul collo in seguito ad un litigio, alla presenza anche di altri testimoni. Secondo Mike, Chris avrebbe inoltre minacciato tutti quelli del suo staff, dicendo che avrebbero fatto la stessa fine, se avessero oltrepassato il limite.

Ovviamente non sappiamo se le accuse siano fondate o meno, ma pare proprio che dietro ci siano motivazioni di natura economica. Il legale di Mike G ha affermato infatti:

“Abbiamo fatto il possibile per risolvere la faccenda in maniera non pubblica per evitare di infangare Chris Brown. Come sottolineato nella nostra denuncia, Chris Brown è il più grande nemico di se stesso”.

Chris Brown, che si trovava in Italia quando ha appreso la notizia, ha pubblicato un video su Instagram (poi rimosso) dove affermava che non voleva neanche perdere tempo con queste chiacchiere e che c’erano soldi di mezzo, solo soldi.

Il team legale di Mike G ha annunciato che ora aggiungeranno anche delle accuse per diffamazione:

“Abbiamo visto il post sull’ Instagram di Chris Brown. E’ una reazione patetica alla denuncia. Non dice il vero e lui lo sa. Aggiungeremo anche una denuncia per diffamazione”.

Che cosa ne pensate di questa vicenda? Sarà vero oppure si tratta di una semplice ripicca per vendicarsi del licenziamento?


 

Aggiornamento: un’ex pubblicista di Chris Brown si aggiunge alle accuse di Mike G, la donna si era licenziata in seguito ad una discussione con Chris Brown, ora resa pubblica via TMZ.

Chris Brown non era contento del lavoro svolto dalla donna negli ultimi mesi, in quanto avrebbe voluto essere sulle copertine di riviste come L’ Uomo Vogue, cosa che la sua pubblicista, Nicole Perna, non è riuscita a garantirgli.

Nicole ha inviato un sms a Chris per congratularsi con lui per la sua nuova linea di abbigliamento, “Black Pyramid”:

“Amooooo tutti gli articoli black pyramid…. bellissima collezione”

Chris: “Non voglio che tu mi invii complimenti se non hai risultati”

A questo punto la donna perdendo le staffe per essere stata bacchettata dal suo datore di lavoro (anche se obiettivamente Chris non è che avesse detto chissà cosa), ha deciso di inveire in maniera volgare contro l’interprete di Run It!

“Ad Anna Wintour non gliene frega un cazzo di te. A questi editori non frega un cazzo di te. La maggior parte del mio tempo la passo per ripulire la tua immagine. Nonostante ripulisca tutta la merda mi volti le spalle”

Chris a questo punto ha risposto:

NICOLE, tu mi invii messaggi come se a me fregasse un cazzo se tu lavori per me oppure no… fai qualsiasi cosa ti faccia stare meglio. Personalmente, NON ME NE FREGA UN CAZZO

Successivamente Chris ha scritto al suo ex manager:

“Mike, questa stronza ha le palle di parlare con me ma non sa parlare con gli editori o chiunque sia quando scrivono stronzate sulle riviste, manda a questa cagna la lettera di licenziamento”

Poi, la pubblicista ha scritto:

“Chris, abbi rispetto. Sei nelle mie preghiere”.

La risposta di Chris non perdona:

“Bitch, u in my nightmares” (Cagna, tu sei nei miei incubi)