chris-bet

Chris Brown a quanto pare ha perso la tranquillità anche nelle proprie mura domestiche! Dopo l’episodio avvenuto qualche tempo fa in cui una donna si è introdotta di nascosto a casa sua vanzalizzando l’edifico ed i beni di Chris, e facendosi trovare nuda nella sua camera da letto (QUI PER SAPERNE DI PIU’), ora un altro episodio increscioso minaccia la tranquillità della star dell’ R&B.

Chris ha da poco acquistato una nuova casa, il cantante ha mostrato infatti su Instagram nei giorni scorsi le foto della nuova magione, definendola “la sua casa dei sogni”.

Alle 2 del mattino di mercoledì degli uomini armati si sono introdotti nell’ edificio con la forza. Brown non era presente, ma in casa c’era sua zia (anche sua manager). Avendo sentito dei rumori sospetti la donna si è recata fuori a controllare, tre uomini armati a quel punto l’hanno aggredita e chiusa in una cabina armadio, dopo poco tempo sono fuggiti a bordo di un’ auto. Non si sa ancora se sia stato rubato effettivamente qualcosa, o se si tratti di un gesto a scopo intimidatorio.

Le autorità stanno investigando, ma la madre di Chris, Joyce Hawkins, teme che ci sia un qualche conoscente di Chris dietro questo fattaccio, ed ha cercato di avvisare il figlio con questo tweet:

https://twitter.com/mombreezy/status/621300319008522241

Chris attualmente sta anche intraprendendo una battaglia legale per avere il permesso di vedere più giorni la piccola Royalty, sua figlia, e si dice anche che sia tornato assieme alla modella Karrueche Tran.


Aggiornamento: è stato reso noto che dall’abitazione di Chris è stato sottratto un valigione con ben 50mila dollari in contanti. I ladri sapevano bene dove trovarlo, come anche che Chris non fosse in casa, in quanto impegnato in una serata in un club. Si suppone che il mandante sia un membro dell’entourage del cantante.


La polizia ha detto a Brown di interrompere i rapporti con i suoi presunti amici mentre si svolgeranno le indagini, in più è probabile che nella vicenda sia coinvolta una delle più famose e terribili gangs di los Angeles, i Bloods, tant’è che è stato assegnato al caso un agente specializzato nell’occuparsi dei crimini commessi dalle gangs. Il club promoter dell’evento al quale Chris presenziava potrebbe essere coinvolto, poichè sapeva con certezza che Chris era stato pagato 50mila dollari per quella serata.

 

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here