Ottime notizie in arrivo per i fan di Christina Aguilera. L’interprete di “Genie In A Bottle”, che attualmente è impegnata come giudice nella quinta stagione di The Voice USA, a quanto pare per il prossimo anno non è intenzionata a concentrarsi soltanto sulla trasmissione televisiva, ma si occuperà anche del filo conduttore principale della sua carriera: la musica. Questo almeno è quanto la stessa artista ha lasciato trasparire durante un’intervista concessa a Elle Maganize, rivista per la quale Xtina ha anche posato in un ricco photoshoot che vi abbiamo proposto 2 giorni fa. In questa occasione, la star ha dichiarato apertamente che, una volta conclusi gli impegni con The Voice, si dedicherà solo e soltanto alla musica.1471148_725628310795880_1487053027_n

Xtina ha anche dichiarato di aver scritto molto recentemente, per cui non mi stupirei se nei prossimi mesi si chiudesse in studio di registrazione per pubblicare il suo ottavo progetto discografico nella seconda metà del 2014. In questo momento, Christina si trova ai vertici delle classifiche americane grazie al duetto con il duo emergente A Big Great Moment “Say Something”, per cui sarà interessante verificare se, nel momento in cui dovrà schierare il lead single del suo prossimo progetto, deciderà di proporre una ballad che si accosti allo stile di questa canzone o se anche questa volta il primo singolo sarà una uptempo così come è sempre accaduto dai tempi di “Dirrty”. Per ora, cosa ne dite di questa notizia?

11 Commenti

  1. Secondo me a questo punto dovrebbe dedicarsi a pop o rubati semplice come ariana grande, Adele, lorde ecc…senza voler per forda strafare….oppure country…con la voce che ha la chiave e’ la semplicità

  2. Prima deve cambiare casa discografica e questo è fondamentale, poi deve cambiare il cervello e quindi dimenticarsi The Voice molto pericoloso per la sua carriera, perché diventata molto pigra. Come è riuscita a tornare in splendida forma fisica, deve fare la stessa cosa con la musica e prepararsi per un tour mondiale,trovando un Manager con le palle molto grosse. Se continua a stare seduta sulla poltrona rossa, perché i miliardi li guadagna lo stesso, si rovina la carriera con le sue mani.

  3. speriamo bene, spero che sia la volta buona, basta che nn ci sia fetish, sadomaso e altre volgarità varie proposte nelle ere passate (che nn hanno fatto centro). Va bene tutto ma Xtina deve essere riconosciuta per la sua voce nn per gli scandali e cose varie……qui per rialzare Xtina nn è soltanto un problema di promo, ma anche di immagine e stile, deve rinnovarsi completamente senza proporre la dance e l’electro che hanno stufato, secondo me deve ritornare ai tempi della Back to basic o Stripped era. Che esca per autunno 2014??? mmmm vediamo vediamo

  4. Secondo me fa bene a lavorarci da subito,in modo tale da approfittarsi del successo che sta avendo con il duetto e con il suo caloroso benvenuto in the voice 5
    riguardo agli studio album,umberto il prossimo sarà il sesto e non l’ottavo… gli album in lingua spagnola,quello natalzio e quello raro vengono contati da anni come progetti a parte,non come disco di inediti in lingua madre…
    per cui a differenza magari di nelly furatdo,jlo,che cmq hanno anche esse fatto un disco in lingua spagnola per farti un esempio,quello di christina è un altro percorso,difatti stripped che per voi dovrebbe essere il quarto album di inediti,in realtà è il secondo album di christina….il quarto è bionic,,,,mentre per voi è il sesto,quindi attenzione

  5. La promozione sarà importante, così come scegliere i singoli giusti…cioè tutto quello che ha sbagliato con Lotus, che secondo me aveva del potenziale. Army Of Me, per esempio doveva essere singolo.

  6. Dovrebbe rilasciare un duetto magari con qualcuno che va forte in questi tempi tipo pitbull o eminem, da sola nn credo farà successo ha perso molto conultimi 2 dischi, spero ritorni al successo anche se sarà molto difficile.

  7. Dico che sarei felice di risentirla con materiale nuovo perchè è brava e che sarebbe, a mio parere, bello leggere delle notizie più impersonali, senza tutta questa soggettività che puntualmente traspare (per tutti i cantanti).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here