In questa settimana si erano alimentati rumors molto forti riguardo ad una rottura tra RCA Records (Sony Music) e la PopStar Christina Aguilera, a causa delle performances deludenti del suo ultimo album “Bionic”. Nel rumor vi era la possibilità di un contratto multi milionario con Live Nation. (leggi news)

In questo Lunedì tutto viene sconfessato dal Manager di Christina Aguilera Irving Azoff che dichiara:

“Christina ha un contratto a lungo termine con la RCA Records! Live Nation non è considerata come “etichetta discografica. Nessuno si sta arrendendo su “Bionic”. “You Lost Me” deve ancora uscire negli UK, non la vedete in giro perchè sta ancora lavorando a “Burlesque”, ma credeteci, non ci arrendiamo sul progetto!”

Più chiaro di così non poteva essere. Dunque si insisterà ancora su questo album controverso, e per Christina si prevedono altri nuovi album con la RCA, che comunque, ha veramente fallito nella scelta dei singoli di questa Era. Speriamo, anche rimanendo in RCA, che Xtina ed il suo manager, riescano a farsi “rispettare” di più la prossima volta.

Il banco di prova sarà la colonna sonora per “Burlesque”, dove Christina ci metterà certamente lo zampino. Incrociamo le dita :)

26 Commenti

  1. ooooo ragazzi… vi devo proprio contraddire. bionic è stato gestito in una maniera assurdamente disgustosa. not myself tonight in aprile, video dopo 2 settimane. bionic: 8 giugno. poi? tutto tace fino a metà luglio, mese in ui si annuncia (tra le righe) che uscirà un singolo il cui video esce ancora dopo 2 settimane. e non in tutte le nazioni è uscito. alcune cantanti farebbero uscire 4 singoli minimo in un lasso di tempo del genere. la RCA ha deciso di farle andare x le lunghe. beh mi dispiace x christina, chi dirige i suoi lavori fa schifo. per non parlare di back to basics. 3 singoli. è incinta? beh pazienza fa un video a mò di cartone ma non si lascia un progetto così. la RCA fa schifo

    • Cosa è successo?
      Dunque ad inizio Aprila è uscito NMT in vendita digitale e più avanti il video, considerando che il disco è uscito l’8 giugno avrebbero avuto tempo sufficiente x rilanciare con un altro singolo BIONIC ma invece sono rimasti 2 mesi di silenzio lasciando l’album al suo (triste) destino.
      Considera che GaGa e Katy (per esempio) lanciano singoli di successo e la distanza tra un singolo e l’altro non super i 3 mesi. A fine luglio, esce il video di YLM (scelta assolutamente discutibile in quanto ballata anti-estiva oltre che anti-epoca visto che ora vanno solo le canzoncine dementi in classifica) ed il singolo ufficiale verrà messo in vendita (e quindi promosso) a settembre inoltrato. Che senso ha ciò?
      In mezzo a questo ci aggiungiamo che la promozione per l’album è durata solo una settimana (quella di lancio) e che in Australia in radio è stata lanciata IHB ed è stato successo immediato (num. 8 airplay radiofonico) e la cantante non vi ha accompagnato né video né ospitate nel continente!?
      Quello che io vedo, Burlesque o non Burlesque, è una gestione insensata o, per dirla più chiaramente “di m*rda”!!!!

      _Loray_

  2. il film credo che andrà bene il trailer è bellissimo !!l album può ancora migliorare ma dipende solo da lei , cioè far uscire un singolo movimentato ,stà ancora in tempo per salvare l album,oppure far un singolo con altri artisti dipende tutto da lei…!!si deve svegliare prima che si svegliano altre rivali che dormono..!!speriamo bene..

  3. Ma smettiamola! Torno dalle vacanze e leggo ste boiate !!!!
    Ma quale non arrendersi? Ma quale singolo in UK!? Cosa pensano di fare facendo uscire un video a Luglio ed il singolo in vendita dopo 2 mesi!? Ma dove vivono!?
    Ma si rendono conto che GaGa e Katy che nonostante vendano a palate fanno uscire un singolo dopo 3 mesi al massimo (con rispettivo video) e della Aguilera non esce nulla!?
    Se deve registrare Burlesque allora avrebbero potuto fare uscire un pezzo movimentato x l’estate con tanto di video!
    Cque da dove esce questa news? Su LD non c’è scritto nulla del genere e tutte le news arrivano da lì! Boh!

    _Loray_

  4. X quelli che dicono che Bionic è troppo spinto..dico di andare ad ascoltare tutta la discografia dell Aguilera..tutti i sui dischi parlano di sesso esplicitamente o sott inteso ..dal 1 cd all ultimo..quindi poche fregnacce!

  5. Beh avrei preferito che lasciasse questa casa discografica che cmq nn ha fatto un granchè per risollevare le sorte di un album come bionic,che per quanto possa risultati per alcuni un disco brutto,io l’ho trovato ben fatto.Io fui uno dei primi a criticare l’aguilera e i suoi modi di fare,troppo sesso in questo disco e non capivo il messaggio che voleva dare,beh però poi ascoltanto meglio il disco da lift me up fino alla fine e passando per tutte le ballate beh ho capito che è un disco valido e al di là di qualke singolo troppo spinto per il risto lo trovo ironico e ben costruito!!Mi dispiace solo la cattiva pubblicità che cè stata intorno a questo disco.Tuttavia se ha un contratto a lungo termine spero che con il prossimo disco riesca a dare una spinta in più ad un progetto di christina perkè comunque non è bello snobbare un prodotto discografico dopo 4 anni di lungo lavoro per un artista.Beh se non mollino con il progetto vorrei che estraesserp altri singoli per risollevare il disco,bionic sarebbe perfetto come prossimo singolo!Beh a quanto pare adesso si parlerà del film ,della colonna sonora,e di you lost ankora non uscita in uk,quindi penso che si parlerà del 2011 con prossimo singolo,la domanda che mi pongo ne vale la pensa pubblicare un’altro singolo dopo tanti mesi!Già you lost è uscito dopo 4 mesi,altri 4 mesi ankora sinceramente son troppi!!Vedremo più in là altre notizie!!!

  6. scusate ma non bisognia dare sempre la colpa alle case discografiche perchè in questo caso il disco è stato ben promosso , il problema è che alla gente non è piaciuto …punto…io lo trovo il suo miglior album, ma questo non vuol dire che alla gente piace, se ne parlato molto di bionic e di NMT che è sicuramente un singolo adatto alla musica di oggi , che non è piu quella del 2006

    • alla gente come fà a piacere un disco che non ha ascoltato?

      la verità è che sia la promozione che la scelta del singolo di lancio sono stati PESSIMI, in più uniti alla cattiva pubblicità che girava intorno al progetto e ad un’immagine troppo spinta hanno fatto sì che il lavoro fallisse.

      se invece di lanciare NMT avessero scelto una traccia diversa da quello che và tanto di moda (come Bubblehead, Elastic Love o la Glam come Christina aveva dichiarato a gennaio) tutti gli accostamenti, fanatismi vari sarebbero stati smentiti e l’album non avrebbe subito questo massacro mediatico.

      • alla gente come fa a piacere se non lo ha ascoltato???….ragazza impara un po di marketing…al mondo d’ooggi esiste internet , youtube su cui si possono ascoltare tutte le canzoni dell’album , tutti i siti su cui si possono ascoltare piccoli pezzi…. l’80% della musica d’oggi funziona cosi…lo ascolto mi piace= lo compro…lo ascolto non mi piace = al massimo lo scarico…la promozione fatta dalla casa discografica è stata , non buona, ottima…tanta quanta ell’epoca di back to basic’s..finale, il disco non è piaciuto PUNTO…non centra niente la casa discografica

      • samuel ma secondo te se la promozione di bionic è stata ottima allora quella di beyoncè per “I am…” come la si può definire?

        che la RCA non sappia gestire (o non voglia) christina è cosa vecchia, solo che con B2B è andata bene (diciamo bene, perchè 4 singoli su 24 e solo 3 con relativo video non si può definire mica ottima gestione), mentre in questo caso NON STà FACENDO NULLA.
        devo ricordarti cosa ha fatto la casa discografica di rihanna per risolevvare le sorti del suo “RR”?

        proprio grazie ad internet la gente si è fossilizzata sulla campagna d’odio iniziata da akon nel 2008 contro l’aguilera, esasperandola fino a raggiungere questo prevedibile risultato, e NON CREDO ABBIA MAI ASCOLATO UN SOLO SINGOLO DI BIONIC per il solo fatto che ormai qualsiasi cosa riguardi l’agulera viene vista con pregiudizio.

        quindi il progetto non solo non si conosce, ma NON LO SI VUOLE CONOSCERE A PRIORI.

        se invece di pubblicare NMT avessero scelto un singolo “diverso”, quanto detto da akon se ne sarebbe andato a farsi benedire.

    • Scusa Samuel ma temo tu ti stia sbagliando…nn puoi assolutamente dire che la promozione è stata OTTIMA, c’è stata solo la settimana di lancio e basta….un po di annunci quà e là,…ma nn si può chiamare promozione qst! Mentre do ragione a Simona qnd dice che l’immagine di Christina è stata infangata, e che di conseguenza nessuno si è preoccupato di ascoltare il cd, definendolo a prescindere uno schifo!!!! questo è il tutto

  7. siete così convinti che la responsabilità dell’andamento dell’album sia di natura manageriale! io no! se un lavoro piace la gente ne parla e il cd lo compra! purtroppo chistina aguilera si è messa in competizione (nel genere!) con il fenomeno di quest’anno (lady gaga!) e i giovani non hanno avuto dubbi! christina ha voluto scandalizzare provocare attirare su di se le critiche prima con dichiarazioni fuori luogo riguardo i suoi appetiti sessuali, poi con un video bollente e terzo con testi di canzoni che di bionico hanno ben poco! se vi ascoltate bene l’album si parla solo ed esclusivamente di sesso e parolacce(tranne che nelle ballate veramente belle e azzeccatissime per lei e la sua voce!) notmyself2nite, woohoo, desnudate, sex4breakfast, ihateboys, e se i riferimenti non sono espliciti sono sottintesi, dichiarazioni di emancipazione indipendenza, ma non in senso sociale e costruttivo, lei si sente libera di shokkare il mondo nei clubs, bevendo, dimenticando i problemi, sballandosi insomma anche se solo per una notte prima di tornare alla vita della moglie e della mamma! se della musica pop ascoltiamo solo la parte strumentale allora vuol dire che il suo sound non è piaciuto per niente, ma se ascoltiamo anche il messaggio che l’artista invia attraverso le note allora non è piaciuta lei per le cose che dice e per quello che fa! la campagna di promozione non c’entra niente!

  8. Sarebbe stato improbabile soprattutto perchè la Live Nation non sarebbe mai così generosa nei confronti di un’artista che è declassata tanto commercialmente, seppur talentuosa e con una gloriosa carriera alle spalle. In ogni caso non so che prospettive possa avere Christina…avrei preferito di gran lunga una nuova etichetta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here