Se al Superbowl 2015 la protagonista è stata Katy Perry, durante l’Halftime Show della lega di Basket Americana NBA, a deliziare l’intermezzo è stata Christina Aguilera!

La cantante di “Your Body”, che attualmente sta lavorando al suo nuovo progetto discografico, ha letteralmente fatto vedere di che pasta è fatta, rendendo omaggio alla città di New York con una cover di “New York, New York” ed “Empire State Of Mind”.

Voce incredibile come sempre, presenza scenica impeccabile, ed una grinta ritrovata per una delle sue esibizioni migliori negli ultimi anni…! Guardate qua la bionda leonessa come ha ruggito durante l’Halftime degli AllStar Games:

The Voice

[jwplayer mediaid=”180764″]

[jwplayer mediaid=”180765″]

Ad accompagnare la grande esibizione di Christina anche il rapper Newyorkese NAS, uno dei migliori rapper di sempre, che ha sicuramente dato un grande contributo!

Siamo sempre più convinti del fatto che Christina Aguilera sia oggi come oggi una delle popstar più sottovalutate del musicbiz, avendo davanti agli occhi un indubbio talento, ed una voce davvero grandiosa!

Ovviamente il nuovo disco dovrà davvero fare la differenza, e Christina avrà l’arduo compito di ampliare il suo fanbase e competere con popstar oggettivamente “meno dotate”, ma che possono vantare un pubblico più ampio!

Dopo questa esibizione siamo sempre più ansiosi di sentire cosa avrà cucinato per il suo prossimo disco, e ci auguriamo di sentire un prodotto di alto spessore artistico, che possa valorizzare appieno lo strumento vocale, ma che contenga anche dei brani capaci di stregare le radio.

Cosa ne pensate dell’Halftime di Christina?

72 Commenti

  1. ho detto nota musicale? no mi sono sbagliata gaga le ha tolte con quelle digitale e poi lei quella che inventato il music busness prima degli spartiti musicali! quindi si puo’ permettere di essere l’originale ps:la mia una presa per i fondelli ma x farvi capire che queste artiste oggi si sentono cosi

  2. ma chi ti ha detto che christina sia una delle artiste sottovalutate? ma porca p….na allora sai quanti artisti che sono infinitamente piu’ bravi di chris non sono neanche menzionati? quelli cosa sono allora? non trovo giusto che uno non viene menzionato da rnb junk, social networks e porcate varie sia sottovalutata ,di certo e speriamo anche che non faccia piu’ la truzza come gaga e perry e varie cretine che oggi giorno solo per il fatto di abusare dei social si sentono grandi artiste, quando una parte di loro non sano neanche dove sia di casa la prima nota musicale.

  3. Dico solo che se senza preparazione e forma riesce a fare queste esibizioni, immaginate se fosse preparata cosa riuscirebbe a fare……immaginate se non facesse più quel maledetto The Voice e ricominciasse a fare seriamente la cantante programmando un tour mondiale…..ma i se….non servono…L’ho detto un milione di volte che quel The Voice è stato la sua rovina e i miliardi naturalmente……prendere i miliardi a palate stando seduti sulla poltrona rossa!!!!……..come la sua collega M.Carrey

  4. Mi fanno ridere quelli che credono ci sia un reale motivo dietro gli insuccessi in termini di vendite. Innanzitutto mi piacerebbe capire quando usate l’espressione ‘di qualità’ cosa intendete perché non è che artisti del calibro della Aguilera si facciano produrre da tecnici amatoriali, è ovvio che dietro un progetto discografico ci sia un LAVORO e soprattutto uno studio condotto da chi se ne intende. Dovreste capire che oggi il mercato musicale è diventato come una nebbia, si può emergere come si può rimanere persi, o piaci o no ma non c’é una misura che si possa definirei; è come quando entri nei negozi di abbigliamento e puoi anche provare una maglia cucita dalle mani più esperte ma se non ti piace non c’é nulla da fare, NON LA COMPRI! E poi mi piacerebbe capire nei confronti di un’artista come Christina, che ci ha regalato dei dischi fenomenali come ‘Stripped’ o ‘Back to Basic’, perché dovete per forza vederla in cima alle classifiche per stare bene con voi stessi, non ha più nulla da dimostrare, ha già vinto 6 Grammys e venduto milioni e milioni di registrazioni, anche meno…

  5. Vocalmente è la Aguilera a cui eravamo abituati, quindi bravissima per aver riportato sul palco la sua gran forma vocale, tuttavia la performance l’ho trovata noiosa, scenograficamente più scontata di così non poteva essere, e i vestiti? Sempre le stesse cose, sembrava proprio un’esibizione fuori moda, come vederne una di dieci anni fa.

  6. più la guardo più mi convinco che è stata davvero grandiosa! dopo anni è finalmente tornata a proporre un’esibizione degna del suo nome, una performance potentissima in cui ha saputo mostrare davvero il meglio della sua incredibile voce. sul finale mi ha davvero ritrasportato ai tempi di back to basics, si vede che ce l’ha messa tutta ed ha assolutamente recuperato tutti i punti che aveva perso sul piano vocale. da fan, sono felicissimo di quello che sembra davvero essere il VERO ritorno di Xtina, e spero che annunci presto il suo come back (anche se con la fortuna che ho è capace che il singolo arriverà nei 5 giorni in cui sarò a budapest, e poi si che bestemmio LOL). grande GodTina, va e spacca TUTTO!

  7. Veramente DIVINA…Christina ha un grandissimo talento e spero che nella sua prossima era discografica abbia un buon successo sperando anche che proponga qualcosa qualitativamente buono…tra le migliori performance di Christina negli ultimi tempi…

  8. E’ stata grandiosa!
    Christina vedi di muovere il c*lo la prossima Era discografica, perchè non possiamo permetterci di perdere una come te per strada!

  9. Mi mancava una Christina Aguilera così in forma vocalmente, nella performance di New York New York è stata molto brava quella di Empire State Of Mind non lo so perché il primo video si vede malissimo dovrei cercarlo in giro, ma sarà stata sicuramente grandiosa. Io però, credo che lei dia il meglio di sé nelle ballate, questo tipo di canzoni non mostrano a sufficienza il suo grande talento

  10. Bionic non meritava il flop sinceramente. A me non è piaciuto troppo, anche perché di lei mi piacciono più i singoli che i dischi, però il flop non lo meritava proprio. Forse era troppo all’avanguardia per quell’anno, mah.. Spero si riprenda!

    • DECISAMENTE ALL’AVANGUARDIA PER QUELL’ANNO!!! Se fosse uscito ora l’esito commerciale di Bionic sarebbe ben diverso…. Non ci sarebbe piu’ la Gaga-mania per prima cosa…. e soprattutto, artisticamente parlando, e’ paradossale come Sia (all’epoca sconosciuta e autrice di buona parte dei pezzi di Bionic) sia oggi in voga….cosi come la Nicki Minaj il cui pezzo con Xtina “Wohoo” venne boicottato letteralmente dalle radio americane perche’ “eccessivo” quando invece dopo 5 anni una canzone come “Anaconda” sia risultata una formula vincente! Insomma, queste considerazioni dovrebbero far riflettere un po tutti…sia su quanto Xtina sia artisticamente valida e all’ avanguardia, sia su come “cogliere il momento giusto” costituisca almeno l’ 80% del successo.

  11. Perfetta, vocalizzi a parte.
    Bellissima sia la scenografia che la coreografia. Lei non mi è mai piaciuta particolarmente ma è stata un’ottima esibizione. Complimenti!

  12. Detesto quando usa il vocione e specialmente quando ogni 2×3 fa quei maledetti ruggiti, mi danno il nervoso grrr! Ma lasciando da parte questo dettaglio, la presenza scenica è stata ottima.. solo una cosa Christina: NON SFORZARTI!

  13. Ero seriamente preoccupato per quest’esibizione, vista la sua tecnica pessima. Beh è stata magnifica, non faceva esibizioni del genere dalla Back to Basics Era, poi l’acuto alla fine.

  14. Le radio non passano Madonna, figurati se passano lei che nel 2009 fu mediaticamente massacrata, per questo Bionic non ottenne successo… E ci ritroviamo in giro cantanti di mediocre spessore che stanno in vetta alle classifiche grazie a chissà quale miracolo… Che schifo, bellissima esibizione comunque.

    • Secondo me dovrebbe puntare su una canzone molto potente, magari una ballad. Coi duetti la hanno passata eccome (dai Maroon 5, Pitbull, A great Big World…..). Tralaltro Say Something ha avuto successo praticamente solo grazie a lei. Quindi con una canzone potente potrebbe sfondare, e le radio la passeranno. Però ovviamente ci serve una casa discografica competente, un pezzo di enorme qualità e una gestione decente. Non certo una Not Myself Tonight.
      Io onestamente non mi aspetto nulla di che, ma con una buona hit potrebbe fare qualcosa

      • Lei tre anni fa tornò con un disco come Lotus proprio per abbracciare le radio, se ricordi infatti, o se la segui, nel disco ci sono alcune tracce adattissime alle radio. E nemmeno allora la passarono. Ruota tutto intorno ad esse, Moves Like Jagger è una canzone iper-commerciale, ovvio che la passavano a manetta, stesso discorso per la canzone di Pitbull. Say Something è un miracolo che sia stata cagata, se l’avessero lasciata al suo destino non avrei risposto di me stesso, ahahahah. Sarà, io non mi aspetto nulla, ormai cantanti del suo calibro non tirano più, la gente preferisce ascoltare tutt’altro, e si vede.

      • Ciò che dici è giusto, però le colpe vanno ripartite…
        Se Christina (che io adoro) non “tira” più le responsabilità sono anche sue (o meglio, della sua casa discografica e del suo team).
        “Lotus” le potenzialità le aveva per il periodo (adesso quel genere non va più), ma l’ hanno gestito schifosamente e si è beccata il peggior tipo di flop che possa accadere, ovvero quello in cui nessuno ti fila (almeno con “Bionic”, per dire, sebbene abbia floppato di lei si è comunque parlato molto, è stata molto esposta mediaticamente).
        Quindi si, colpa dei media che riciclano le star a loro piacimento e “colpa”, bene o male, di chi la snobba perchè “passata di moda” senza tener conto del suo grande talento, ma colpa anche di chi si occupa del suo marketing, che dopo il flop di “Bionic” avrebbe dovuto correre subito ai ripari con un’ era studiata e preparata nei dettagli e invece ha rifilato a “Lotus” una gestione che manco Carly Rae Jepsen…

      • Quel che dici è vero, ovviamente le colpe vanno in due direzioni, ed è proprio questo il punto. Appena qualcosa non ottiene successo, etichettano questo o quell’artista, un brano o addirittura un video come flop. Con i mezzi a disposizione che abbiamo oggi, qualunque artista potrebbe ottenere grande successo (personalità dietro permettendo), rispetto agli anni 80 o 90, ma sembra che questa moda di etichettare le cose di scarso successo come flop sia diventata una moda. Questo da parte dei media e della gente.
        Mentre le major e i team che stanno dietro i cantanti e che dovrebbero lavorare per il loro successo se ne sbattono, lasciando singoli, relativi singoli, album e promozione al loro destino dopo un lead single rivelatosi un insuccesso o un secondo e terzo singolo. A quanto ricordi Christina ha cambiato label, spero che la gestiscano decentemente o quantomeno almeno riservino una buona promozione al lead single, altrimenti davvero dobbiamo dimenticarci di gente come lei, Mariah Carey, Madonna o chi altro. Scusa il papele ma negli ultimi giorni questo discorso dei continui insuccessi mi si presenta sempre davanti e mi urta.

      • Ah beh questo è verissimo, purtroppo.
        E’ il crudele mondo della musica: ti usano fino ad un certo punto, poi ti riciclano in favore di altri o solo perchè semplicemente il tuo “riciclaggio” (ovvero i flop vari e ciò che ne deriva) è uno buono scoop da utilizzare…
        La cosa che più da fastidio a me sinceramente è che a distruggere un personaggio sono spesso gli stessi soggetti che lo hanno reso grande…
        La casa discografica che comincia a tagliare i budget ai primi cedimenti, le riviste che anzichè mettere un artista in copertina danno spazio ad articoli diffamanti su di lui, le radio che un tempo passavano sempre le sue canzoni e dopo le snobbano, gli award shows che prima lo riempivano di nomine e statuette e poi non se lo filano più…
        Un vero e proprio boomerang a cui non scampa nessuno, prima o poi ci passano tutti, specialmente nel pop.

      • Esatto, basti pensare ai VMAs che sono passati dallo strapremiarla nel 2010 e a farle aprire lo show sia nel 2011 che nel 2013 allo snobbarla totalmente nelle nominations del 2014… Il primo esempio che mi è venuto.
        Fortunatamente con l’ Era “Cheek To Cheek” sta riprendendo terreno su questo fronte, e infatti per esempio i Grammy che non se la sono filata per niente con “ARTPOP” l’ hanno nominata e premiata con CTC.

      • Lei ha molto potenziale, deve solo esprimerlo per bene, spero che il nuovo album le faccia recuperare il terreno perso :D

      • Ti devo dare ragione… la colpa anche con Lotus e’ stata la casa discografica (e una Christina in pessimo stato fisico ed emotivo…era evidentemente depressa per quanto volesse combattere e dichiararsi “grassa e felice”…e’ ovvio che c’ era un disagio di fondo). Per LOTUS bastava una miglior promozione….bisognava RILASCIARE COME NUOVO SINGOLO “BLANK PAGE” (con un riarrangiamento un po’ piu radiofonico-stile Beautiful) e andava subito lanciata una nuova edizione RELOAD con eliminate alcune tracce inutili e inserite tutte le ultime HIT di successo come MOVE LIKE JAGGER, FEEL THIS MOMENT, SAY SOMETHING e magari bonus track HOY TENGO GANAS DE TI (Numero 1 in tutto il mercato Latino)…. Insomma, le possibilita’ per un album di successo c’ erano tutte…anzi…le collaborazioni hanno avuto fin troppo successo…ma per gli altri!! Avrebbe dovuto beneficiarne anche lei e il suo disco! Pessima gestione, tutto qui!

      • Appunto, le possibilità le aveva tutte, bastava sfruttarle…
        Al contrario lo hanno gestito da cani, sembrava fossero molto più interessati a lanciarla a “The Voice” piuttosto che al disco. Spero che con il prossimo disco le cose cambino, decisamente.

  15. DIVINA <3 come sempre la mia regina non ha eguali, ha proposto una performance superlativa, un live che finalmente rende giustizia alle sue grandi qualità! non vedo l'ora di ascoltare materiale inedito. questa performance sarà utile per ingannare un po' l'attesa, ma spero che torni presto, perché non riesco proprio ad aspettare!

  16. Ma lo volete capire che Christina ha fatto solo l’opening act?
    L’Halftime Show lo ha fatto ARIANA GRANDE con ospite Nicki Minaj.
    Ma almeno informars? Boh.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here