Seconda settimana folle quanto la prima per “25” di Adele. L’album porta a casa altre 2.336.000 mln di copie, raggiungendo un totale di 8.042.000. Il calo dalla prima alla seconda settimana è stato appena del 59%. Tanto di cappello visti questi risultati straordinari: se la scorsa settimana prevedevamo 10 mln di copie entro la fine dell’anno, ora possiamo alzare la soglia indubbiamente ad almeno 11 mln. Come se non bastasse,  Adele chiude anche la top 10 della con lo storico best seller “21”.

adele-25-cover

Justin Bieber si mantiene bene con “Purpose”, 311.000 copie per l’album, superando il milione e mezzo. Terzo posto per gli One Direction seguiti dal debutto tedesco di Helene Fischer.

Grazie al Natale (ma anche al Black Friday) sale alla 7 “That’s Christmas To Me” dei Pentatonix, ritorna in top 10 “1989” di Taylor Swift (che ha superato 8,5 mln di copie). Dietro di lei troviamo Michael Bublè, il quale raggiunge per il quinto anno consecutivo la top 10 della classifica con “Christmas”. Da notare che in top 10 ci sono ben 4 album che hanno venduto più di 8 mln di copie.

Come sempre accade nella settimana del Black Friday tornano a salire gli album blasonati: in particolare notiamo Carrie Underwood che passa dalla 30 alla 15, ma anche l’inglese Jess Glynne dalla 27 alla 16. Debuttano in top 40 anche gli italiani Modà e la storica cantante R&B Erykah Badu.

2 3 4

5 Commenti

  1. Contento per Jess Glyne che se riesce a stare nella top40 degli album più venduti da qua a fine anno potrebbe chiudere nella top40 del 2015.

    Non stanno andando affatto male le Little Mix, Bocelli (che con quasi ogni probabilità sarà l’album italiano più venduto a livello globale).

    Adele sta sorprendendo. Non mi aspettavo un risultato del genere…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here