Lana Del Rey

7 debutti nelle prime sette posizioni della classifica mondiale. A dominare sono Drake e Future con il loro album “What A Time To Be Alive”. Conn 383.000 copie, il duo distanzia David Gilmour  con “Rattle That Lock”. Lana Del Rey debutta alla 3 con “Honeymoon”, per lei solo 206.000 copie.

drake-future-what-a-time-to-be-alive1

Continuiamo la sequenza di debutti con Kaith Richards, AAA e Mac Miller. Infine alla 7 debutta “Threat To Survival”. L’enorme quantità  di debutti fa scendere gli album pubblicati nelle precedenti settimane: The Weeknd scende dalla 4 alla 8, gli Iron Maiden dalla 3 alla 10. Taylor Swift esce dalla top 10 con “1989”, come lei anche Ed Sheeran cala inevitabilmente.

1 2 3

7 Commenti

  1. 206.000 copie sono poche se pensiamo alla qualità di Honeymoon ed il risultato finale, però sono tante considerando il genere ed il fatto che non è un’artista che vende milioni con gli album (eccetto Born To Die). È quindi un buon risultato. Sarebbe bello vederla costante, più impegnata nella promozione e nell’estrazione di qualche singolo in più rispetto ad Ultraviolence

  2. Ormai è assodato che l’hype intorno a Lana del Rey è sparito, dovrebbe tornare a quel giusto mix tra radiofonico e alternativo di Born to Die.. altrimenti con sto sound piatto il cammino che ha intrapreso la porterá dritta nel dimenticatoio

  3. Secondo me lei si è persa nel suo essere alternativa. Non tanto a livello musicale, ma più come immagine.. Soprattutto i video mi sembrano sempre noiosi, questo vintage mal fatto.. È normale che se non fa cose di qualità e rilascia 5 video tutti uguali (su per giù) nell’arco di due mesi poi l’album abbia un riscontro negativo

  4. Ma sono 206.000 copie x lana del rey. Certo non è molto ma cmq n è un flop mi fa piacere anche se sto album merita di più

  5. Mi aspettavo di più da Honeymoon…tuttavia sono ugualmente contento per Lana. Mi fa anche piacere vedere Halsey in classifica…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here