Sono 469.000 le copie messe a segno da Justin Timberlake nella prima settimana di vendita di “The 20/20 experience 2 of 2”, poco più di un terzo rispetto al milione e 290.000 copie vendute nella prima settimana dalla prima parte uscita a marzo. Sul ribasso pesa principalmente il mercato statunitense dove la prima parte dell’album debuttò con 968.000 copie mentre la seconda con 350.000 copie.  Proprio grazie all’uscita di “The 20/20 experience parte seconda”, ritorna in cassifica la prima parte con 98.000 copie e il quinto posto (a cui sono state aggiunte anche le vendite di “The complete experience”, questo spiega il così alto rialzo) .

justin timberlake The_2020_Experience_2_of_2

Scende alla seconda posizione con altre 200.000 copie “Nothing was the same”. Ottimo debutto alla 3 per “Pure Heroine” il debut-album della newbie del momento, Lorde.  Debutto alla 7 con 89.000 copie per “Days are gone” delle Haim. Per il resto da notare molti cali come Avicii che passa dalla 6 alla 11,  Sting dalla 9 alla 15, Cher dalla 10 alla 20, Elton John dalla 8 alla 22.

 

1-Justin Timberlake – The 20/20 experience 2 of 2 469.000

2- Drake – Nothing Was The Same 200.000

3- Lorde – Pure Heroine 171.000

4- Perfume – Level 3 166.000

5- Justin Timberlake – The 20/20 Experience 98.000

6- Kings Of Leon – Mechanical Bull 96.000

7- Haim – Days Are Gone 89.000

8- Superfly – Best 70.000

9- Arctic Monkeys – AM 61.000

10- Stromae – Racine Carrée 60.000

11- Avicii – True 57.000

12- Birdy – Fire Within 46.000

13- Jack Johnson – From Here To Now To You 46.000

14- Metallica – Through The Never (Soundtrack) 45.000

15- Sting – The Last Ship 45.000

16- Casper – Hinterland 44.000

17- Scandal – Standard 43.000

18- Alter Bridge – Fortress 43.000

19- Agnes Obel – Aventine 38.000

20- Cher – Closer To The Truth 38.000

21-Dream Theater – Dream Theater 37.000

22-Elton John – The Diving Board 36.000

23- Bruno Mars – Unorthodox Jukebo. 36.000

24- Luke Bryan – Crash My Party 35.000

25- Moby – Innocents 33.000

 Per la prossima settimana, l’attesa è chiaramente tutta per Miley Cyrus ed il suo album “Bangerz”, vedremo con quante copie debutterà.

8 Commenti

  1. Timberlake bene, considerando l’ insuccesso dei singoli della seconda parte. Senza se e senza ma rimane uno degli artisti con le vendite di dischi maggiori dei nostri tempi. Drake perde due terzi delle vendite, ma non so perchè ho la sensazione che sarà costante. Lorde la detesto ma il risultato è buono, Cher mi aspettavo di peggio, dopotutto regge bene considerando tutti i fattori. Per quanto riguarda la Cyrus prevedo un debutto mondiale attorno le 300.000 – 320.000 al massimo copie.

    • Devi tenere anche conto che le cose sono cambiate rispetto a 20-10 anni fa! Alla gente ora non gli interessa + ascoltare tutto l’album ma solo la canzone che gli piace, infatti grazie a itunes si può scaricare anche solo una canzone di tutto l’album, e poi c’è tanta, tantissima gente che scarica illegalmente mentre una volta siccome non c’era internet non si poteva fare! Se non ci fosse la pirateria son sicura che le copie sarebbero il triplo se non di più

  2. Con questi numeri chi riesce ad arrivare a 3 milioni mondiali con un disco si può considerare miracolato! Già 2 milioni con i tempi che corrono sono tanta roba.

  3. Alive di Jessie J sta andando male anche in UK . Praticamente nel mondo( Europa + Oceania ) ha venduto 79 mila copie in 2 settimane

    che disastro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here