La più grande sorpresa musicale di quest’ultimo periodo è senza alcun dubbio il grandissimo successo che l’artista underground Goyte sta ottenendo con sua la super hit mondiale “Somebody That I Used To Know” feat. Kimbra.

Tale brano ha già ottenuto risultati prestigiosissimi: è già number one hit in oltre 10 nazioni e nella classifica internazionale di media traffic, è nella top 5 della Billboard Hot 100, tuttavia qui in Italia sembrava essere destinata a ottenere risultati inferiori rispetto a quelli ottenuti nel mondo e invece, dopo essere entrato in top 10 la scorsa settimana, ora, con una risalita di 2 posizioni, riesce ad aggiudicarsi la vetta anche da noi.

Vedremo come andrà nelle prossime settimane, anche se a mio parere le sue vendite si manterranno costanti anche da noi. In ogni caso a causa della sua risalita perdono una posizione e si ritrovano rispettivamente alla 2 e alla 3 Arisa con “La Notte” e Michel Telò con “Ai Se Eu Te Pego”, mentre restano stabili alla 4 il fortunato duo latino Romano & Sapienza con “Tacatà” (brano che, come il brano di Telò, divide la nazione fra sostenitori e detrattori) e alla 5 David Guetta e Sia con la loro “Titanium”. Alla numero 6 troviamo invece un’altra hit planetaria che entra solo ora nella top 10 di FIMI: si tratta di “We Are Young” dei Fun ft. Janelle Monae, brano che attualmente domina nella Billboard Hot 100, mentre alla 7 perde una sola posizione Noemi col suo successo sanremese “Sono Solo Parole”. Alla 8 sale invece di 2 posizioni uno dei maggiori tormentoni radiofonici degli ultimi mesi.

Sto naturalmente parlando di “Give Me All Your Luvin” di Madonna ft. Nicki Minaj e M.I.A., brano il quale non sembra voler mollare la presa e riesce ancora a dominare qui in Italia nonostante la pubblicazione del secondo singolo “Girl Gone Wild” sia già avvenuta. Per quest’ultima sarà difficile, per il momento, scavalcare in questa classifica il singolo predecessore, visto che esso ora può anche contare sul suo ruolo di colonna sonora nell’ultimo spot pubblicitario della TIM. Infine chiudono la top 10 alla 9 la vincitrice del Festival di Sanremo Emma con il brano che l’ha portata al trionfo “Non è l’Inferno”, mentre alla 10 perde due posizioni (effettuando di conseguenza uno scambio posizionale di Madonna) Biagio Antonacci col suo ultimo singolo “Ti Dedico Molto”. La prossima settimana potremmo avere dei nuovi ingressi in questa classifica sia da parte di artisti nazionali (Marco Carta) che internazionali (Justin Bieber).

Secondo voi, questi due ce la faranno ad entrare nella top 10 oppure dovranno accontentarsi di un posizionamento più basso?

Pubblicato da Umberto Olivo

16 Commenti

    • marco ormai non avrà più number one hit,e mi auguro con tutto il cuore che in top 10 ci resti una sola settimana, gente molto più talentuosa di lui è durata molto meno, ogni volta che ripenso al suo “””concerto””” (si prese 6000 per sei canzoni ed era solo lui senza band, la base la mandarono preregistrata), soprattutto se lo paragono con quello di alexia l’anno precedente, mi fa VOMITARE puah!

  1. Canzone orribile… Ed è strano che io dia questo aggettivo ad una canzone, molto strano… Gli italiani si dimostrano sempre i soliti incoerenti comunque… Che si decidessero: o continuiamo a fare gli alternativi premiando le solite canzoni che ascoltiamo da 70 anni, oppure facciamo salire in classifica tutti i tipi di musica… Ci sono centinaia di giovani molto più talentuosi degli Amici di Maria che meritano di stare ai piani alti delle nostre classifiche… u.u

    • si è probabile, anche se che palle marco!!! l’ho sempre odiato, ed ho dovuto anche sorbirmi il suo live (esperienza terribile) nel mio paese quando l’anno prima c’era stata la GRANDISSIMA DEA della dance music europea ALEXIA -_- dalle stelle alle fogne manco alle stalle -_-

  2. GGW farà successo in estate (anke se credo ke era meglio I DON’T GIVE A oppure TURN UP THE RADIO come singolo estivo). Cmq sia spero ke questo Gotye scompaia xke la canzone è veramente oscena e patetica, spero ke la 1 diventi di WE ARE YOUNG ^.^

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here