Pur andando avanti senza video e senza promozione, “The Monster” di Eminem & Rihanna ha raggiunto la certificazione platino (2 mln di points), il brano peraltro continua a mantenersi alla 1 della classifica singoli mondiale. Su 6 settimane in chart, 5 le ha passate in vetta. Alla 2 ed alla 3 troviamo anche questa settimana “Timber” di Pitbull e Kesha e “Royals” di Lorde.

Tornano a salire “Counting stars” e “Wake me up”, mentre perde due posizoni “Roar”. Gli One Direction sembrano aver trovato una buona hit: “Story of My life”, giunta alla sua settima settimana, sale dalla 9 alla 7.

Poche canzoni salgono in punteggio questa settimana, tra loro segnaliamo “Hey Brother” ( per la prima volta in top 10), “Let her go”, “Unconditionally”, e “All I want for Christmas is you”, storico brano natalizio cantato da Mariah Carey che negli anni ha accumulato 35 settimane in chart. Per finire rientra in top 30 “Pompeii” dei Bastilleche sta iniziando ad avere successo anche negli USA dove e` stata pubblicata a settembre, molti mesi dopo rispetto che in Europa.

Un’ultima nota finale di rilievo: “Blurred Lines” e` la ventesima canzone di maggior successo di sempre nella All Time Chart di Mediatraffic.

1- The Monster – Eminem ft Rihanna – 365.000

2Timber – Pitbull feat. Ke$ha – 298.000

3- Royals – Lorde  – 259.000

4- Counting Stars – OneRepublic  – 237.000

5- Wake Me Up! – Avicii  – 220.000

6- Roar – Katy Perry  – 216.000

7- Story Of My Life – One Direction – 215.000

8- Wrecking Ball – Miley Cyrus  – 204.000

9- Hey Brother – Avicii  – 178.000

10- Burn – Ellie Goulding – 146.000

11-Let Her Go – Passenger – 143.000

12-Say Something – A Great Big World feat. C. Aguilera- 138.000

13- Do What U Want – Lady GaGa feat. R.Kelly – 136.000 –

14- Demons – Imagine Dragons – 131.000

15-Hold On We’re Going Home – Drake feat. Majid Jordan  – 129.000

16-Kokoro Sora Moyo – Kanjani 8 – 126.000

17-Unconditionally – Katy Perry – 114.000

18-Applause – Lady GaGa – 105.000

19-Animals – Martin Garrix – 97.000

20-So Right – Sandaime J Soul Brothers – 95.000

21-Blurred Lines – Robin Thicke feat. T.I. & Pharrell Williams  92.000

22-Talk Dirty – Jason DeRulo feat. 2 Chainz – 85.000

23-Baretta – Nogizaka 46 – 83.000

24- Love Me Again – John Newman  – 82.000

25-All I Want For Christmas Is You – Mariah Carey – 77.000

26-Safe And Sound – Capital Cities  – 75.000

27-Loved You – Seo In Kuk – 74.000

28-The Fox – Ylvis – 73.000

29-Bonfire Heart – James Blunt – 68.000

30- Pompeii – Bastille – 67.000

 

10 Commenti

  1. Le persone che vogliono rosicare rosicano , ma non c’è neanche da rispondere a gente simile , amici little monsters non diamo importanza a persone che non voglio neanche descrivere , godiamoci la musica e aspettiamo il video con pazienza , perché quando arriverà sarà il massimo !!:)

  2. Secondo me invece fara la fine di uncodityonally….se doveva vendere avrebbe gia venduto….evidentemete alla gente non piace….!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ovviamente mi riferisco a dwuw

  3. Ottima Do what u want! Mi aspettavo 14 mila copie in più ma è uguale! Ottima anche Applause da cui mi aspettavo 5 mila copie in meno.. Quindi tutto combacia su per giù!

      • ottimamente anche senza video? ma dove? l’ha promossa davanti a milioni e milioni di spettatori in varie occasioni quindi anche senza il video sanno benissimo che la canzone esiste e se vogliono ascoltarla c’è su youtube. Inoltre non ha raggiunto neanche un milione di quello che è (punti,copie,ecc…) in 7 settimane. Sta facendo una fatica a vendere cifre che fino a un paio di anni fa raggiungeva tranquillamente , cifre che non sono entusiasmanti a prescindere dal suo successo passato. Solo perché è in top 10 o 20 di qualche classifica non vuol dire che vada bene.
        Unconditionally ha avuto il suo video , eppure non è che le cose siano cambiate….quindi non facciamo finta che se non c’è il video la canzone non ce la fa.

      • In Francia su Itunes era arrivata alla 3, in Italia alla 11! E’ scesa ma si sta mantenendo altissima (top 20 -15) con sole le radio e per adesso l’ha performata solo in America (3 volte) e in Inghilterra (2 volte) eppure ti ho citato paesi dove la promozione è stata zero. E’ secondo singolo, non primo, e vende quasi 150 mila copie a settimana senza la release asiatica, promozione in oceania (unico posto dove fa fatica a salire) e video. Per me Do what u want promette benissimo

      • Non contiamo neppure che esiste Internet e che quindi una comparsa in un programma di una certa nazione assume rilevanza internazionale dato che viene mostrata su siti musicali (e non) ,e i vari social network come se fosse un video. Non siamo negli anni 90, dove esisteva solo la TV . Potrebbe avere un mega botto in futuro ? possibile, ma visto l’andamento e la situazione…poco probabile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here