Cambio al vertice della classifica mondiale dei singoli. Rihanna è infatti la nuova leader con la sua “Work” ft Drake. La canzone, grazie al video, ha ottenuto un autentico boom con 432.000 points.  Niente da fare per “Love Yourself” di Justin Bieber che scende alla 2 con 331.000 points. Alla 3 c’è Lukas Graham con “7 Years” (323.000 points). Scambio di posizioni alla 4 e alla 5 con “Stressed Out” che sale e supera “Pillowtalk”.

SANTA MONICA, CA - DECEMBER 10: Recording artist Rihanna arrives at Rihanna and The Clara Lionel Foundation Host 2nd Annual Diamond Ball at The Barker Hanger on December 10, 2015 in Santa Monica, California. (Photo by Axelle/Bauer-Griffin/FilmMagic)

Rimangono stabili alla 6 “Sorry” di J. Bieber, alla 7 “Hello” di Adele e alla 8 “My House” di Flo Rida. Entra in top 10 “Me, Myself & I” di G-Eazy ft Bebe Rexha. Peak alla 12 per “Fast Car” di Jonas Blue ft Dakota. “When We Were Young” sale alla 14 ma non sembra poter andare oltre. + 9 posizioni per “I Took A Pill In Ibiza” di Mike Posner. + 13 posizioni per “Faded” di Alan Walker. I Coldplay scalano posizioni con la loro “Hymn For The Weekend” in collaborazione con Beyoncè.  Scende alla 24 “What Do You Mean” di Justin Bieber.

Incredibile “Uptown Funk” di Mark Ronson e Bruno Mars che sono da 55 settimane non consecutive in classifica. Complessivamente ha raggiunto 14 mln di points ed è la settima canzone d sempre nella All Time Chart di Mediatraffic. 48 settimane in classifica per la mega-hit “Lean On” di Major Lazer ft Mo & DJ Snake. Ritorna in chart Daya con “Hide Away” (63.000 points). 36esima posizione per “Something In The Way You Move” di Ellie Goulding. Vedremo fin dove si spingerà. Altro debutto alla 38, si tratta di “Catch & Release” di Matt Simons.  Sembra prossima all’uscita “Same Old Love” di Selena Gomez.

18 19 20

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here