Come prevedibile, questa settimana in vetta alla classifica dei singoli più di successo a livello mondiale troviamo “Scream And Shout” di Will.I.Am featuring Britney Spears. Il leader dei Black Eyed Peas ha già annunciato che il prossimo singolo estratto dal suo nuovo progetto da solista dovrebbe arrivare a febbraio e che sarà una MegaHit, segno che non assolutamente vuole perdere tempo a gongolarsi!

 

Perde la numero1 scendendo alla 2 “Locked Out Of Heaven” di Bruno Mars che però riconquista la vetta della classifica degli album, sale invece alla 3 “I Knew You Were Trouble” di Taylor Swift. Perde una posizione alla 4 “Diamonds” di Rihanna, volano dalla 10 alla 5 con “Thrift Shop” Macklemore & Ryan Lewis featuring Wanz mentre alla 6 è stabile “Don’t You Worry Child” degli Swedish House Mafia ft. John Martin. Alla posizione numero 7 scende “Gangnam Style” di Psy, si scambiano di posizione tra la 8 e la 9 “Ho Hey” dei The Lumineers e “Try” di Pink mentre scende alla 10 “Girl On Fire” di Alicia Keys featuring Nicki Minaj.

01 02 Scream And Shout – Will.I.Am featuring Britney Spears 409.000 punti

02 01 Locked Out Of Heaven – Bruno Mars 378.000 punti

03 05 I Knew You Were Trouble – Taylor Swift 321.000 punti

04 03 Diamonds – Rihanna 321.000 punti

05 10 Thrift Shop – Macklemore & Ryan Lewis featuring Wanz 277.000 punti

06 06 Don’t You Worry Child – Swedish House Mafia ft. John Martin 267.000 punti

07 04 Gangnam Style – Psy232.000 punti

08 09 Ho Hey – Lumineers 224.000 punti

09 08 Try – Pink 219.000 punti

10 07 Girl On Fire – Alicia Keys featuring Nicki Minaj 201.000 punti

Continua a salire raggiungendo la posizione numero 11 “Don’t Stop The Party” di Pitbull featuring TJR, è stabile alla 12 “Beauty And A Beat” di Justin Bieber & Nicki Minaj mentre scendono alla 13 “Die Young” di Ke$ha ed alla 14 “Skyfall” di Adele. Sale alla posizione numero 15 “Hall Of Fame” dei The Script featuring Will.i.am, perdono posizioni questa settimana alla 16 “One More Night” dei Maroon 5 ed alla 17 “I Cry” di Flo Rida mentre sale alla 18 “Sweet Nothing” di Calvin Harris featuring Florence Welch che dopo aver raggiunto la numero1 in Regno Unito ormai mesi fa sta scalando la classifica statunitense settimana dopo settimana. Alla posizione numero 19 troviamo l’unico debutto presente in top20, si tratta di “Mystery Virgin” del giapponese Ryosuke Yamada  mentre alla 20 scende “Call Me Maybe” di Carly Rae Jepsen.

11 15 Don’t Stop The Party – Pitbull featuring TJR 177.000 punti

12 12Beauty And A Beat – Justin Bieber & Nicki Minaj 172.000 punti

13 11 Die Young – Ke$ha 170.000 punti

14 13 Skyfall – Adele 167.000 punti

15 18 Hall Of Fame – The Script featuring Will.i.am 159.000 punti

16 14 One More Night – Maroon 5 157.000 punti

17 16 I Cry – Flo Rida 144.000 punti

18 21 Sweet Nothing – Calvin Harris featuring Florence Welch 138.000 punti

19 NE Mystery Virgin – Ryosuke Yamada 128.000 punti

20 19 Call Me Maybe – Carly Rae Jepsen 124.000 punti

 

21 17 We Are Never Ever Getting Back Together – Taylor Swift 123.000 punti

22 25 Troublemaker – Olly Murs featuring Flo Rida 119.000 punti

23 20 Home – Phillip Phillips 118.000 punti

24 22 Some Nights – Fun. 98.000 punti

25 23 Little Talks – Of Monsters And Men 97.000 punti

26 24 Little Things – One Direction 88.000 punti

27 29 Somebody That I Used To Know – Gotye featuring Kimbra 83.000 punti

28 NE Gangbuk Fancy Pants – Jung Hyung Don 82.000 punti

29 NE Daylight – Maroon 5 79.000 punti

30 30 It’s Time – Imagine Dragons 78.000 punti

31 NE F**kin’ Problems – A$AP Rocky featuring Kendrick Lamar & Drake 78.000 punti

32 26 Live While We’re Young – One Direction 77.000 punti

33 27 Let Me Love You (Until You Learn To Love Yourself) – Ne-Yo 76.000 punti

34 31 I Will Wait – Mumford & Sons 76.000 punti

35 28 Candy – Robbie Williams 73.000 punti

36 NE Where Are We Now – David Bowie 72.000 punti

37 39 Catch My Breath – Kelly Clarkson 71.000 punti

38 RE Beneath Your Beautiful – Labrinth featuring Emeli Sande 70.000 punti

39 NE Kiss You – One Direction69.000 punti

40 RE She Wolf (Falling To Pieces) – David Guetta featuring Sia 67.000 punti

21 Commenti

  1. benissimo diamonds che dovrebbe essere sulle 5 milioni di copie……adesso aspetto la classifica degli album quando la pubblicherete??

  2. Live from the US Gennaio, si sa, è tempo di resoconti e classifiche relative all’anno precedente. L’edizione online del Los Angeles Times dedica infatti un lungo articolo agli artisti che hanno avuto più di successo nel 2012.

    Il quotidiano ha redatto una sua propria classifica utilizzando i dati Nielsen SoundScan per le vendite degli album, e Pollstar per i dati dei tour.

    Come giustamente viene ricordato, le cifre relative agli incassi dei tour non sono ancora definitive, giacchè mancano ancora dei dati ufficiali relativi a merchandising, sponsor, apparizioni tv, suonerie, abbonamenti web e tanto altro. Tuttavia, combinando le cifre a disposizione e calcolando una media di 10$ di incasso per le vendite di ogni album e di 1.14$ per download, possiamo farci un’idea di chi ha guadagnato di più nel 2012.

    Senza sorprese, troviamo Madonna in vetta alla chart, con ben 144 milioni di dollari in più all’attivo. Ecco cosa dice il giornale riguardo alla Queen of Pop:

    “Madonna ha battuto ogni recordo con il suo ultimo tour (MDNA), che ha incassato 296.1 milioni di dollari. Soltanto dagli show in Nord America (45 in 31 città), la Queen ha intascato 133.7 milioni di dollari. Per quanto riguarda le vendite di dischi, in maniera simile ad alri cantanti degli anni ’70 ed ’80, solo una piccola porzione del totale complessivo è ricavata dalle digital track (2.1 milioni), rispetto al margine più grande ottenuto dalle vendite di supporti tradizionali e digital album (8 milioni).”

    Potete leggere il resto dell’articolo sul Los Angeles Times.

  3. Rated Rihanno .. prima cosa impara a scrivere , seconda cosa la canzone non è di britney ma di will.i.am, britney è solo un “featuring”… se proprio vogliamo dire .. si potrebbe dire che will.i.am ha avuto bisogno di britney per avere tutto questo successo :)

    • peccato che però i singoli con le altre 2 hanno avuto 1millesimo dei passaggi radio, forse…………………………………………………

      • naturale, perchè Brit ha un grande fanbase, ma sopratutto in america ha iniziato a salire davvero quando i passaggi radio sono aumentati e anche nel resto del mondo è diventata numero 1 solo dopo essere diventata un must in radio. Lo dico da fan di Brit…..

  4. Ormai è una hit ovunque! pure in Italia è al #1 da 3 settimane ed è vicina al disco di platino. Ottima pure Taylor che spero salga ancora.

    • gelosa? ahah lady gaga non ha una hit da quando? sempre che ne abbia avuta una, born this way ha vissuto solo di hype. estinguiti, la tua mostra è la maestra in questo ;)

      • Simone non hai ancora capito che Miss Monster è un troll? E poi chetati che hai detto solo delle bischerate LOL

  5. Pezzo fantastico. Bravo Will I am e grazie Britney. NEL VIDEO è ASSOLUTAMENTE FAVOLOSA E LA SUA PARTE CANTATA SEPPUR BREVE MOLTO EFFICACE .

  6. Contentissimo per questo risultato. Mi auguro che non si affretti troppo con il secondo singolo, questo puù cavalcare l’onda ancora per un bel po’!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here