Classifiche R&B/Hip-Hop: il protagonista è ancora 2 Chainz

,
artisti: ,

Finalmente una settimana di movimento nelle classifiche americane dedicate alla musica urban, con una new entry prevedibile in vetta alla classifica degli album (e altre new entry non previste in top10) e con qualche variazione interessante tra i singoli.

 

 Classifiche R&B/Hip Hop: il protagonista è ancora 2 Chainz

La cover della compila "Cruel Summer"

 

Come previsto dall’andamento dei singoli finora estratti, il debutto dell’album-compilation della G.O.O.D. Music è stato un successo, tanto da far volare Kanye West e i suoi artisti direttamente alla numero 1 della Top R&B/Hip-Hop Albums chart di Billboard: “Cruel Summer” è l’album più venduto della settimana, con 205.000 copie in sette giorni (grazie a questa performance si è collocato alla numero 2 della Top200 generale). Alla seconda posizione l’artista sempre presente nella zona alta della chart nelle ultime settimane, ovvero 2 Chainz, che anche oggi conferma l’ottimo andamento di questo suo esordio da solista intitolato “Based On a T.R.U. Story” (come dimostrato anche dalle vendite dei suoi singoli e dalle tante collaborazioni a cui è stato chiamato). Sul terzo gradino del podio si rivede invece Frank Ocean, che aveva già occupato la prima posizione, ma che questa settimana risale dalla posizione numero 4 alla 3, con quello che è certamente una delle produzioni R&B più notevoli del 2012, “Channel Orange”.

Ma dopo 2 conferme sul podio, alla posizione numero 4 troviamo una vera novità, non solo nel senso che questo album è una new entry in classifica, ma anche per il fatto che sia un artista abbastanza “indipendente” a conquistare questo posto: Tech N9ne è riuscito a ripetere le performance dei suoi ultimi 2 lavori, portando questo nuovo “E.B.A.H.” a ridosso delle prime posizioni; posizioni che invece sembra aver ormai perso Trey Songz, che scivola con il suo “Chapter V” dalla posizione numero 3 fino alla numero 5, ad un mese dalla sua pubblicazione.

Un’altra novità la incontriamo invece alla sesta posizione, dove c’è Brother Ali, altro artista indie originario del Wisconsin e sulla scena da ormai più di 10 anni, che con questo suo nuovo lavoro “Mourning in America and Dreaming in Color” è riuscito ad ottenere il suo migliore risultato di sempre; solo in settima posizione invece la riedizione di un album che ha fatto la storia della musica, ovvero “Bad” di Michael Jackson: questa nuova pubblicazione intitolata “Bad 25” contiene 2 cd, il primo con le tracce originali restaurate ed il secondo con remix e tracce inedite provenienti dalle recording sessions del 1987. Scivola in basso di 3 posizioni Rick Ross con il suo “God Forgives, I Don’t”, passando dalla posizione n.5 alla n.8 di questa settimana, con un risultato che è comunque buono, considerando che questo lavoro è fuori da ormai 2 mesi!

A chiudere la Top10 ci pensano DMX, che perde 8 posizioni dopo aver debuttato settimana scorsa alla n.2 con il suo “Undisputed” e l’inossidabile Chris Brown, che vede il suo album “Fortune” presente tra i primi dieci album R&B/Hip-hop della settimana per la dodicesima settimana consecutiva.

 

1 Kanye West presents G.O.O.D. Music – Cruel Summer
2 2 Chainz – Based On A T.R.U. Story
3 Frank Ocean – Channel Orange
4 Tech N9ne – E.B.A.H.
5 Trey Songz – Chapter V
6 Brother Ali – Mourning in America and Dreaming in Color
7 Michael Jackson – Bad 25
8 Rick Ross – God Forgives, I Don’t
9 DMX – Undisputed
10 Chris Brown – Fortune

 

Le novità più interessanti per quanto riguarda i singoli R&B e Hip-Hop sono invece fuori dal podio: nelle prime 3 posizioni infatti non ci sono cambiamenti, a parte un piccolo scambio. Questo significa prima di tutto che Miguel si conferma numero 1 con la sua “Adorn” per la terza settimana consecutiva, facendo salire così le sue quotazioni nella scena R&B americana; sul secondo gradino arriva invece Future con il quarto singolo estratto dal suo album “Pluto” ed intitolato “Turn On The Lights”, che guadagna una posizione rispetto a settimana scorsa; ed infine al terzo posto scende 2 Chainz con la sua “No Lie” featuring Drake, anche se c’è già una nuova traccia per Tity Boi in rapida ascesa.

Giù dal podio, nella stessa posizione di sette giorni fa, ritroviamo il rapper del Bronx French Montana, con il suo nuovo singolo “Pop That” anteprima del suo primo album solista “Excuse My French” che arriva dopo una lunga serie di mixtapes lunga anni; un ritorno graditissimo invece alla numero 5, dove c’è la bellissima voce di Brandy, che sale dalla n.11 con “Put It Down” featuring Chris Brown, dopo una lunga permanenza nelle parti basse della chart nei mesi scorsi. Scivola giù di una posizione anche “Dive In”, la traccia di Trey Songz contenuta nel suo “Chapter V” e presente molto in alto in classifica pur non essendo ancora stata pubblicata come singolo; segue un altro “non-singolo” proveniente dalla Deluxe edition dell’ultimo album di Beyoncé: si tratta di “Dance For You”, che questa settimana guadagna altre 3 posizioni salendo fino alla numero 7.

Arretra invece di un posto Keyshia Cole, che passa alla numero 8 con “Enough Of No Love” featuring Lil’ Wayne, mentre alla nona posizione guadagna 5 posti Juicy J from Three 6 Mafia con “Bandz A Make Her Dance”, praticamente un inno agli strip clubs realizzato insieme a Lil Wayne e 2Chainz; infine, a chiudere la Top10 di questa chart ritroviamo ancora 2 Chainz (appena citato) con il secondo singolo dal suo album, questa volta con la collabo di Kanye West: è “Birthday Cake”, che fa un salto in avanti di ben 6 posizioni rispetto alla n.16 di settimana scorsa.

 

1 Miguel – Adorn
2 Future – Turn On The Lights
3 2 Chainz ft. Drake – No Lie
4 French Montana ft. Rick Ross, Drake & Lil’ Wayne – Pop That
5 Brandy ft. Chris Brown – Put It Down
6 Trey Songz – Dive In
7 Beyoncé – Dance For You
8 Keyshia Cole ft. Lil’Wayne – Enough Of No Love
9 Juicy J ft. 2 Chainz & Lil’ Wayne – Bandz A Make Her Dance
10 2 Chainz ft. Kanye West – Birthday Song

 

Come al solito molte delle buone sorprese in questa classifica arrivano dalle parti basse, dove ci sono anche questa settimana delle new entry molto interessanti: a cominciare dalla più alta di tutte, direttamente alla n.72, per Meek Mill e Kirko Bangz “Young And Getting It”, per proseguire poi con il giovane Tyga che debutta alla n. 91 con il nuovo singolo “Do My Dance”, seguito alla n. 92 dal ritorno di Faith Evans, ed alla n.93 dal nuovo singolo di Ciara “Sorry”; buona performance anche per Usher con la traccia intitolata “What Happened To You” e soprattutto per Lil’ Wayne, che ha già raggiunto la quarantunesima posizione con “No Worries”, lanciata solo 2 settimane fa.

In definitiva, mentre 2 Chainz si conferma al centro dell’attenzione soprattutto per i tantissimi featuring a cui si sta prestando in queste settimane e per le vendite del suo album, Kanye West vede riconosciuto anche il suo fiuto di Talent Scout con la consacrazione ufficiale del team di artisti sotto contratto con la sua G.O.O.D. Music: vedremo se anche la prossima settimana il pubblico americano confermerà queste preferenze.

 

Top Artisti
  • ales87

    Amareggiato x il 93esimo posto di Ciara e la sua “Sorry”..deve assolutamente salire,è un gran bel singolo..sopravvalutata(a mio avviso),invece,”Put it down” di Brandy(di cui ho amato l’album “Full moon”e,quindi,mi aspetto di più da lei) feat Chris Brown..bruttino cm singolo,spero bene nel prossimo di questa brava artista

  • ales87

    Grande Frank Ocean,questo ragazzo merita,merita e merita ancora.la vera sorpresa dell’anno…lui e Bruno Mars sono il futuro della musica Black(e nn solo,anzi).Kanye cm al solito,nn smentisce mai il suo fiuto x gli affari..anche con questo progetto,porta grandi risultati.Chris Brown resiste bene,e ne sono felice.Beyoncè penso sia un pò la sorpresa tra i singoli.con zero promozione e nessun nuovo lavoro in vista,fa sentire la sua mitica presenza.

  • kudi

    GO BRANDY! Speriamo arrivi alla numero tra due settimane quando uscirà l’album Two Eleven :)

  • mark

    ma I am you leader di nicki minaj a che posizione si trova?