Numerosissime sono le news MUSICALI urban trapelate in queste ore, dunque abbiamo voluto condividerle con voi in un unico post.

Hello-di-Adele-ecco-perche-e-gia-la-nostra-canzone-preferita_oggetto_editoriale_850x600

Un altro artista va ad aggiungersi all’interminabile lista di interpreti famosi che hanno proposto una cover della smash hit di Adele “Hello”. Se in precedenza ad occuparsene erano stati principalmente cantanti pop, questa volta l’onere è toccato ad uno dei rapper di maggior successo degli ultimi anni: Wiz Khalifa. L’artista ha dovuto reinterpretare il brano durante un’ospitata radiofonica e per farlo senza stonare o doversi misurare con abilità vocali che vanno oltre i suoi limiti ha preferito dar vita ad una sorta di free style cantato sulla base del brano. Ascoltate per scoprire cosa ne è venuto fuori.

Restiamo in ambito urban per incontrare questa volta un cantante. Akon è ormai lontanissimo dall’enorme successo del passato ed ormai sta rimandando la release dell’album “Stadium” da moltissimo, eppure continua ad essere attivo come non mai a livello di release di singoli brani. Ebbene, in queste ore sono ben due i brani rilasciati.

Da un lato abbiamo “Shine the Light”, una bellissima ed incalzante mid tempo dal sound etnico sul quale l’artista la fa da padrone con il suo bellissimo timbro. La traccia è dotata anche di un video in cui Akon insegue una misteriosa ragazza in una foresta.

Dall’altro lato abbiamo “No Matter What”, brano che sembrerebbe essere tuttavia essere stato rilasciato semplicemente online a tempo perso. Questa volta stiamo parlando di una trascinante slow jam forse anche più incisiva e coinvolgente rispetto alla traccia precedente, anche se forse avremmo preferito ascoltare una voce più corposa di quella di Akon su questa base. La canzone resta comunque ottima, per cui speriamo di averne presto una versione più pulita.

Altri due cantanti R&B che a noi di Junk sono sempre piaciuti sono Ne-Yo e Jeremih. Entrambi in grado di proporre musica black di altissima qualità, i due ragazzi hanno unito il loro strumenti nella sensualissima “Something Special, altra canzone rilasciata online proprio in queste ore. Ci troviamo davanti ad un brano trascinante, incalzante e coinvolgente, in cui gran parte del lavoro è fatto anche dal miscuglio di sonorità proposte e dai meravigliosi cori gospel.

Altra canzone urban quella condivisa da Kevin Gates Ft. Trey Songz, Ty Dolla Sign & Jamie Foxx i quali arrivano perfino a nominare Michael Jackson nella loro mega-collabo “Jam”. Canzone hip pop che alterna con intelligenza canto e rap su una produzione soft ma molto convincente, per noi anche questo brano è promosso a pieni voti.

Lo stesso Trey Songz rilascia inoltre anche una traccia da solista! La canzone si intitola “2 Girls” ed è una canzone sensuale ed attrattiva, in cui il talento dell’artista emerge in tutta la sua forza. Trey interpreta al meglio delle sue capacità in questa bellissima downtempo, la quale ci seduce con una produzione davvero penetrante e riesce a convincerci più che mai proprio grazie alla bella timbrica di Songz.

Passiamo ora ad un altro aspetto molto interessante della musica: i live! In questo frangente, vorremmo iniziare da R. Kelly, vera e propria leggenda vivente del genere che ha deciso di raccontarci tutta la storia della sua vita… cantando! Ebbene, in questa interminabile e meravigliosa performance di 45 min, l’artista ci racconta tutto di sé, uno spettacolo ottimo per i suoi fan, ma anche per i curiosi che voglioso scoprire qualcosa in più su questa leggenda.

Continuiamo con un altro bravissimo cantante R&B, Miguel, il quale ha deciso di uscire fuori dal suo genere per proporre un tributo al leggendario David Bowie. Durante un concerto, l’interprete ha infatti cantato “Space Oddity”, una delle più note hit di Bowie. L’esibizione, proposta rigorosamente in acustico, è stata molto convincente e ci ha mostrato chiaramente l’enorme talento dell’artista, sia come musicista che come cantante.

Che ne dite di tutto questo materiale piovuto così all’improvviso?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here