In un anno di grandi comeback va ad aggiungersi alla lista anche il ritorno in scena di un bravo interprete black, un artista che è riuscito negli Anni Duemila a pubblicare un album di grandissimo successo (“Born To Do It”) e che ultimamente sembra voler tornare ad esplorare le sue radici deep house e garage, una scelta che forse internazionalmente non può dargli la popolarità del suo periodo d’oro ma che sicuramente in patria lo sta premiando. L’artista di cui parlo è ovviamente Craig David e, dopo un anno di singoli, siamo finalmente qui per parlare del suo prossimo album.image

Annunciato in queste ore, il disco si intitolerà “Following My Intuition” e sarà pubblicato il prossimo 30 settembre. Di seguito copertina e tracklist:Craig-David-Following-My-Intuition-2016-2480x2480-Standard

 

  1. Ain’t Giving Up (Craig David & Sigala) | Bruce Fielder & Craig David
  2. When the Bassline Drops (Big Narstie & Craig David) | Tyrone Lindo, Scott Wild & Craig David
  3. Don’t Go
  4. 16
  5. Couldn’t Be Mine
  6. One More Time | Tre Jean Marie, Scott Wild, Craig David & Jacob Attwool
  7. Change My Love
  8. Nothing Like This (Blonde & Craig David) |  Jacob Manson, Adam Englefield & Craig David
  9. Got It Good (Kaytranada & Craig David) | Kevin Celestin & Jaime Alem
  10. All We Needed
  11. Louder Than Words
  12. What If
  13. Like a Fan
  14. Better with You

 

Deluxe VersionCraig-David-Following-My-Intuition-2016-2480x2480-Deluxe

 

  1. No Holding Back (Craig David & Hardwell) | Robbert van de Corput & Craig David 
  2. Here with Me
  3. Warm It Up
  4. Sink or Swim

L’annuncio è stato accompagnato dall’arrivo di un nuovo singolo, “Ain’t Giving Up”, traccia che mette ancora una volta in chiaro qual è la nuova direzione musicale dell’artista. Siete pronti a ballarla in pista?

Rilasciato il video del brano:

  • Odisseo

    Contento perchè Craig, oltre all’RnB, ha attraversato le diverse fasi della musica dance degli ultimi 10 anni, fino ad arrivare a questo naturale approdo. Sicuramente un progetto poco originale (da quanto evinciamo dal primo singolo) ma per questo non brutto. Il pezzo mi piace e spero abbia successo perchè di qualità.