Se vi dicessi che ho oltre 18.000 CD acquistati negli ultimi vent’anni, mi credereste? Liberi di non farlo  ma sappiate che a volte mi capita una situazione così comune a molte donne, ossia trovarsi di fronte ad un’armadio pieno di vestiti e non sapere cosa indossare!

Quando sono di fronte ai miei 18.000 CD spesso non so cosa ascoltare, fondamentalmente perché sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli musicali, una voce che mi emozioni… una nuova canzone che mi faccia premere play in continuazione, una sorta di avidità per un brano che possa considerare mio. Un’atteggiamento questo che mi accompagna da una vita e che ha trovato pane per i suoi denti con le vocalità di Whitney Houston, Patti Labelle, Aretha Franklin, Michael Bolton, Deborah Cox, Celine Dion e Luther Vandross.

Curtis Fields

Curtis Fields mi ha emozionato sin dal primo ascolto quando a metà Febbraio 2015 rese disponibile “Fool For You”; una traccia intrigante che mescola abilmente sonorità Rhythm and Blues al Pop, tanto da creare un’alchimia perfetta tra i due generi. Un’artista Curtis, su cui la Epic Records punta molto confermandosi così la label che più di tutti gli altri investe nell’ultimo periodo su nuovi talenti.

“I’m such a fool, a fool for you / You got me crazy, crazy, baby / I’m losing my cool, my cool for you,” canta Fields.

Curtis Fields ha raccolto l’attenzione del pubblico Americano dopo la sua performance ai BET Awards 2013, occasione in cui si è esibito con una chitarra presa da una applicazione di iPhone. Questa genialità gli ha consentito di firmare un contratto discografico con la Sony Music.

Avete sentito parlare di Curtis Fields, prima di questo post?

  • like a prayer01

    una bella canzone veramente molto carina…

  • jEsSy

    grazie x avermelo fatto conoscere O.o

    • Denio Santavenere

      Figurati… E’ un piacere.