david-guetta-zara-larsson_zpscktl12wj

Dopo i discreti risultati ottenuti dal suo ultimo disco Listen e la sua riedizione Listen Again, David Guetta ha avuto l’opportunità di creare l’inno degli UEFA Euro’s 2016, il celebre torneo di calcio europeo, che si è svolto quest’anno in Francia, il Paese natale del dj.

La traccia era già stata pubblicata in una versione non ufficiale su iTunes spagna un po’ di mesi fa per poi essere rimossa in tempi record dalla rete, come giusto che fosse in seguito ad un errore di questa portataLa versione definitiva, che verrà rilasciata il 13 maggio via Parlophone, What A Music e Warner Music, vanta la collaborazione della nuova promessa della musica svedese, la giovanissima Zara Larsson.

Nonostante a nostro parere la scelta di Zara sia ottima, ci sarebbe piaciuto di più vedere un altro artista francese, come il fenomeno dell’ultimo periodo Maitre Gims o la meno conosciuta Indila, affianco al dj in una collaborazione completamente made in France.

Di seguito la cover del singolo, in cui è presente solo il volto di Guetta.

David-Guetta-This-Ones-for-You-2016-2480x2480-Final-1024x1024

Rilasciata per intero, la traccia si conferma una potente club banger assolutamente perfetta per fare da colonna sonora ad un evento del genere. Grande energia traspare tanto dalla base quanto dell’esecuzione vocale dell’artista, ed il risultato è veramente niente male. A noi questa This One’s For You piace davvero molto: la voce della bravissima Zara è assolutamente perfetta per la produzione a nostro avviso.

Ecco il lyics video:

Ecco il video ufficiale:

Ora che la manifestazione si è conclusa, sarà interessante verificare se il pezzo reggerà o meno nelle classifiche e se farà da traino al primo album internazionale di Zara. Vi proponiamo di seguito l’esibizione tenuta dai due artisti durante la cerimonia di chiusura degli Europei:

Testo

[Verse 1: Zara Larsson]
We’re born to fly
So let’s keep living ’til it all falls down
Let’s close our eyes
And let the moment drive the whole world out

[Chorus: Zara Larsson]
We’re in this together
Hear our hearts beat together
We stand strong together
We’re in this forever
This one’s for you
This one’s for you

[Breakdown]

[Verse 2: Zara Larsson]
Waving colored flags
We won’t surrender, there’s no standing down
There’s a playing field
It’s full of winners, we’re breaking new ground

[Chorus: Zara Larsson]
We’re in this together
Hear our hearts beat together
We stand strong together
We’re in this forever
This one’s for you
This one’s for you

[Breakdown]

[Bridge: Zara Larsson]
In this together
Woah, woah
Oooooh

[Chorus: Zara Larsson]
We’re in this together
Hear our hearts beat together
We stand strong together
We’re in this forever
This one’s for you

  • Travis

    No ma Zara poteva mettersi anche in un angolino sola al buio e avrebbe avuto più spazio di così. Orribile cerimonia.

  • Albb

    Ma perché in playback? Boh

  • Ya

    Potete mettere il live degli europei che me lo sono perso ?

    • Umberto Olivo

      sta in un altro post, cerca in archivio :)

      • Ya

        Visto ma non cercavo quello, sto cercando quello che avevano fatto in capo dove lei era vestita di nero

  • Fihi

    Seppur sia ben fatto, non capisco il senso di fare i video delle soundtrack di olimpiadi, modiali, europei tutti come se si giocassero fra le favelas del Brasile o in altri posti poco sviluppati.
    Cioè, siamo in Francia, siamo in Europa. Un po’ di cultura europea ce la potevano mettere.

  • Carlo13

    La canzone e veramente fantastica e zara e molto figa…il video e il solito x una manifestazione calcistica

  • Rebellious

    Carina, ma niente di memorabile. La dimenticheremo già qualche mese dopo l’evento, come successe con We Are One.

  • MUSIC is the way.

    tipico inno di una manifestazione! molto brava zara. e chi meglio di guetta poteva creare l’anthem degli euro made in france?

  • Travis

    Io avrei calcato di meno la mano sui beat e avrei messo l’accento sul coro da stadio. Bho. Da risentire. Zara meravigliosa.

  • Carlo13

    Wow speriamo sia bella