Le popstar oramai fanno fatica a trovare delle vere hit, i tempi son cambiati, parola di Diplo!

Diplo Popstar

Thomas Wesley Pentz, in arte Diplo, é un produttore DJ che ha lavorato con tantissime Popstar negli ultimi anni, e su Vogue Italia parla di un momento di vera crisi per la musica Pop.

Durante questa chiacchierata con la testata giornalistica di moda, il produttore, classe ’78, parla di uno status della musica davvero difficile, almeno per quanto concerne le popstar femminili.

Il produttore ha lavorato in passato con Beyoncé, Madonna, Justin Bieber, e tantissimi altri.

Durante l’intervista che potete leggere per intero qua su Vogue Italia, il DJ si é soffermato anche sullo stato attuale della musica Pop:

L’U.V.: Il pop ha avuto un certo declino negli ultimi anni.

D.: È vero, è andato davvero male negli ultimi due anni. Tutte le pop star faticano ad avere dei dischi di grande successo. Taylor Swift ha appena dovuto cedere la prima posizione in classifica a Cardi B, una rapper, e poi a Post Malone, un altro rapper che ora è al secondo posto. Se cinque anni fa mi avessi detto che sarebbe successo, non ti avrei mai creduto, sai?

L’U.V.: Come te lo spieghi?

D.: Penso che sia dovuto al fatto che i ragazzi oggi ascoltano quello che vogliono. Sono loro che ascoltano i dischi in streaming e scelgono chi vogliono sia il primo in classifica. Le etichette non comandano più. A loro non devi servire della musica, ed è la cosa più importante per i producers. Non sono mai stato uno di quelli che fabbrica musica; sono sempre stato uno che l’ha creata da zero.

Secondo la tesi del DJ, dunque questo cambiamento epocale, é dovuto al problema dello streaming.

Secondo noi invece riguarda più profondamente la metamorfosi del POP in se, diventato sempre più “freddo” e meno coinvolgente.

Non esistono più uptempo POP che siano capaci di riempire anche i dancefloor, non esistono più i tempi d’oro del POP con personaggi forti ed i loro scandali, non esiste più quel POP alla Britney Spears per intenderci.

Tutte le popstar, nessuna esclusa, negli ultimi anni hanno offerto canzoni decisamente meno potenti rispetto al passato, pensiamo ad un confronto tra una “Perfect Illusion” di Lady Gaga, paragonata ad una qualsiasi “Paparazzi” o “Bad Romance”.

Oppure una “Work” di Rihanna, messa a confronto a “We Found Love” o “S&M”, o ancora una Beyoncé che non trova hits da diversi anni, ed era la star dietro “Crazy In Love”, decretata da molti come una delle più grandi hits degli ultimi 20 anni…

Ed i produttori?

Beh, anche i produttori sono completamente cambiati, e forse quelli di oggi, molti venuti da un backround da DJ, non sono in grado di fornire della musica abbastanza d’impatto per le popstar! Ci rifiutiamo di mettere sullo stesso piano Diplo, a geni come erano Darkchild, Timbaland, e Max Martin.

Voi cosa ne pensate di queste parole di Diplo?

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here