La fine dell’anno è ormai alle porte, iniziano a ripresentarsi puntuali i soliti avvenimenti che caratterizzano la fine di ogni annata musicale. Mentre i vari album e singoli natalizi ricompaiono nelle classifiche, il solito Dj Earworm celebra l’anno appena trascorso con un megamix di tutte le principali hit di questa annata.

L’artista è riuscito ad ottenere una notorietà incredibile grazie a questi progetti, che fino al 2013 sono sempre stati esenti dalla benché minima critica ed osannati da tutti i DJ di mezzo mondo. Le radio più note hanno spesso fatto a gara per passare questi lavori, rilasciati con cadenza annuale assieme a dei video che mescolano abilmente delle scene tratte dai videoclip ufficiali delle canzoni inserite nel progetto.

Come abbiamo già ricordato, l’ultimo anno in cui il lavoro di questo DJ ha conquistato tutti è stato il 2013: questo perché molti erano stati fortemente delusi dal megamix del 2014, ma ciononostante l’opinione delle masse era che l’artista si sarebbe comunque rifatto con il megamix del 2015. Questo, purtroppo, non è avvenuto.united-state-of-pop-dj-earworm-2015

IntitolatoUnited State of Pop 2015 (50 Shades of Pop)“, questo megamix non ha purtroppo nulla a che vedere con i capolavori realizzati in passato da questo artista, il quale sembrerebbe purtroppo aver perso lo smalto che lo contraddistingueva. Certo, comprendiamo che realizzare un’opera di questo genere non è un’impresa da due soldi, tuttavia da qualcuno che ha già dimostrato di saperlo fare in una maniera eccellente ci aspettavamo ben altro.

Nessuna critica può invece essere mossa al video, che come sempre è molto ben realizzato e riesce a combinare alla perfezione clip molto diverse tra loro. Il vero problema qui è proprio il mix di brani, sia per le giustapposizioni tra canzoni che per i pezzi a cui sono stati dati i ruoli più importanti.

Voi che ne pensate? Siamo stati troppo cattivi o effettivamente questo lavoro non ha nulla a che vedere con ciò a cui il DJ ci ha abituati negli anni?

5 Commenti

  1. La seconda parte è stta migliore che l’inizio. Penso che le 3 migliori canzoni di quest’anno sono statae LMLYD; Uptown Funk e Hello. Da non dimenticare il successo virale di BBHMM. e queste 4 canzoni non sono state tanto presnti.

    PS: Ma la classifica degli utenti non la fate più?

  2. L’ho sentito ed effettivamente sono rimasto molto deluso anch’io… La parte finale è salvabile (tipo l’ultimo minuto e mezzo) ma tutto il resto è a tratti inascoltabile…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here