Dr. Luke vs Kesha: la lotta continua ed ora a pagarne le spese sono anche i fans della cantante…ecco tutte le ultime novità sul processo

kesha

Nuovi incredibili risvolti nel caso Kesha/Dr. Luke sono emersi in queste ore. Come ben saprete, la battaglia legale tra la popstar e l’ex mentore va avanti ormai da anni, sebbene solo nell’ultimo anno i dettagli abbiano cominciato a riempire le prime pagine di tutti i tabloid.

Una “saga” delicata e per il momento lontana dall’esser risolta, la quale ieri si è arricchita di nuovi documenti che, inaspettatamente, mettono in mezzo una terza persona. Non si tratta di una persona che fa parte dell’industria musicale, e che quindi avrebbe avuto modo di testimoniare a favore dell’una o dell’altra parte, ma di un fan di Kesha, che Dr. Luke ha deciso di citare in giudizio per il motivo che ora vi spieghiamo.

Il fan in questione si chiama Michael Eisele ed è l’amministratore dell’account twitter @KeshaToday, profilo continuamente aggiornato con tutto ciò che riguarda la sua beniamina, questioni processo comprese. Proprio a proposito della guerra con il produttore, Eisele ha dato vita l’anno scorso all’hashtag, poi diventato un vero e proprio slogan, #FreeKesha (vedi le proteste a febbraio 2016 fuori la corte di giustizia di New York).

rs_1024x759-160219094558-1024-kesha-supreme-court-216Tutto ciò, secondo Dr. Luke, rappresenta un’azione diffamatoria e di falsa testimonianza nei suoi confronti:

“I documenti inoltre accusano Kesha di aver incoraggiato ed assistito il Signor Eisele a creare fasulle petizioni online ed altre tattiche per mettere pressione alla Sony Music Entertainment purché metta fine al rapporto con Kesha”

Stando a quanto lamenta il produttore, tutto ciò che Eisele fa e dice sarebbe puramente indirizzato a macchiare la sua reputazione e, al contrario, innalzare la posizione della ragazza. Questo l’ha spinto a citarlo in giudizio, ora non ci resta che attendere come deciderà di intervenire il giudice.

Per il momento né Kesha né Dr. Luke hanno rilasciato dichiarazioni a riguardo.

 

  • nowisthemoment

    Certo che in tutta questa storia chi ci sta rimettendo è soprattutto kesha, ancora un pò di tempo e la sua carriera sarà irrecuperabile

    • matteventu

      Tanto chi la vuole?

  • Luthien

    Questa storia sta diventando peggio di una soap-opera televisiva. Che la smettessero una buona volta e che ognuno si assuma civilmente le proprie responsabilità senza tutti questi giochetti intorno!

  • Deddy

    Mi fa ridere… ha creato solo un hashtag… citarlo per questo? Allora a sto punto cita TUTTI quelli che hanno usato nei loro tweet l’hashtag ”Free Kesha”, perchè il ”danno alla sua immagine” non è causato solo da quel ragazzo che lo ha fatto partire
    Che tristezza, disperato. Farebbe meglio a smetterla con tutte queste pagliacciate che così peggiora solo la situazione, perché i tabloid sono spietati