Beyoncé è sempre molto selettiva per quanto riguarda le sue collaborazioni, specialmente quando si tratta di suoi progetti. Nel 2013 ha collaborato con il rapper canadese Drake all’interno del suo album multiplatino “Beyoncé”, nella traccia intitolata “Mine”, a mio modo di vedere una delle più interessanti del disco.

Ora il rapper sta lavorando al suo quarto disco in studio, che sarebbe il quinto se andiamo a considerare “If You’re Reading This It’s Too Late” come un vero album.

drake-beyonce-2015

All’interno di questo nuovo progetto si sarebbe assicurato una collaborazione con la Diva di “Drunk In Love”, e ci auguriamo possa anche essere rilasciata come singolo, per lui sarebbe la ciliegina sulla torta in una carriera che già così sembra davvero inarrestabile.

La news è stata data qualche giorno fa al Coachella Festival, a quanto pare il rapper avrebbe già registrato diverso materiale, ma solo due brani sarebbero di gradimento del rapper, uno di questi pare sia la collaborazione con Queen Bee.

Insomma una collaborazione con i fiocchi, voi cosa ne pensate?

 


Rilasciata una versione demo completa della collaborazione tra Drake e Beyoncé in “Can I”. Ovviamente non vediamo l’ora di ascoltare la versione definitiva, per capire se veramente le parti di Bee si limitano esclusivamente a questo “Can I, Baby” ripetuto all’infinito…!?


 

Finalmente è stata rilasciata la final version del brano. Come nella demo, Beyoncè non ha parti cantate, ma si limita a ripetere “Can I, Baby?”. Il suo apporto alla traccia dunque non è significativo, e pare solo un modo per attirare ascoltatori data la rilevanza del nome dell’interprete, si tratta infatti di una sorta di sample ripetuto all’infinito. Per quanto riguarda il brano in sè io lo trovo piuttosto basic. Lo avrei preferito senza Bey, che risulta un po’ snervante. E’ un pezzo che parla d’amore, in cui Drake cerca di spiegarsi alla persona amata e cerca di risolvere tutte le incomprensioni tra loro. E’ ovviamente una traccia che non ruggisce, scorre via piuttosto morbida. La base è una serie di claps in cui si alternano suoni di tastiera in vari effetti, incluso il piano.

“Before I turn the lights out, tell me who the fuck you wanna be”

Ecco il brano:

58 Commenti

  1. E’ stata rilasciata anche una versione con Sal Houdini, forse quella è la versione finale, anche perchè dura tre minuti mentre questa neanche due..

  2. Avere in studio una oramai legenda del RnB, importantissima per lo sviluppo musicale 2003-2006, frontgirl di uno dei gruppi che hanno venduto di più nella storia, e faje cantà STAMMERDA: good job, Drake.

  3. Ma sanno chi è Beyoncé? Questa è la cantante più importante del mondo pop e rnb degli anni ‘2000 e canta questa roba…

  4. Ultimamente Beyoncé sembra sprecarsi veramente molto quando duetta con gli altri͵ lol.
    Chissà quanto costa una collaborazione con lei͵ comunque la traccia mi piace͵ anche se Mine era͵ a mio parere͵ superiore.

  5. “Mine” sembra anni luce da questa, almeno dall’anteprima, però non promette male nemmeno “I Care”. Ma in quale album dei due verrà contenuta?

      • E se ti dicessi che ho comprato tutti e 5 gli album? E che sono innamorato di lei perché è perfettamente divina? E che mi sta portando alla pazzia? Hahahaha…. Comunque 4 è magnifico, il più bello…. Sono tutti bellissimi comunque. La mia classifica direi che è: 4/DL/BEYONCÈ/B’day/ i am…. Sasha fierce

  6. Il mixtape di Drake non mi ha fatto impazzire…comunque riguardo la traccia devo dire di essere molto curioso…speriamo che tirino fuori qualcosa di buono

  7. Solo l’unica a pensare che Mine sarebbe stata da 10 e lode(perchè le do un 9.5) senza Drake? E soprattutto senza quella parte inutile in cui ripete ”good girl” ?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here