Via Asylum/Atlantic Records è arrivato Divide, l’album più atteso dell’anno pronto a battere ogni record!

divide

Da quando a gennaio Ed Sheeran ha annunciato il suo comeback il mondo è letteralmente impazzito. Un countdown che è durato all’incirca due mesi ma, viste le prime impressioni di chi ha già avuto modo di ascoltarlo, sembra proprio che l’attesa sia stata ripagata con un album degno del talento del cantautore britannico.

Divide è il terzo album di Sheeran e arriva a poco più di un mese dal rilascio dei due singoli precursori, la smash hit Shape Of You e Castle On The Hill, tracce che su spotify hanno già racimolato la cifra assurda di quasi un miliardo di streaming in due. I numeri paurosi di questo inizio Divide-era potrebbero rappresentare solo l’antipasto di un successo senza precedenti se, come sembra, le vendite e gli streams del cd rispetteranno le previsioni. Siamo d’avvero di fronte all’album dell’anno? I bookmakers intanto non perdono tempo e, a neanche un giorno dal rilascio, parlano già di piazza pulita ai Grammy Awards 2018…

Nell’attesa di farvi entrare in maniera approfondita in questo progetto attraverso la nostra consueta recensione track by track, che arriverà tra un paio di giorni, se non l’avete già fatto inoltriamoci assieme all’ascolto di Divide versione deluxe, 16 tracce che ci fanno scoprire le mille sfaccettature di questo ragazzo dai capelli rossi che, in pochi anni, si è guadagnato un meritatissimo posto nell’Olimpo della musica:

Ricordiamo che il 16 & 17 marzo Ed comincerà il tour mondiale proprio dall’Italia, con le due date sold out al Pala Alpitour di Torino.

Quali sono le prime impressioni di questo disco?

  • Luthien

    L’ho ascoltato ieri e oggi e secondo me si tratta del suo miglior disco! Ci sono up-tempo trascinanti, ballate romantiche da pelle d’oca, versi rappati… insomma c’è un po’ tutto di quello che è lui, forse con un pizzico di maturità in più rispetto ai lavori precedenti.
    Le canzoni che finora mi hanno colpito maggiormente sono state: “Perfect”, “Nancy Mulligan”, “Supermarket Flower”, “Save Myself” e “What Do I Know?”, ma, in generale, lo trovo valido in tutta la sua interezza. Forse è un CD parecchio malinconico viste le numerose ballad lente, però sono davvero eccezionali e non posso non apprezzarle.

  • girlalmighty

    Barcelona, Bibia Be Ye Ye e Nancy Mulligan mi hanno colpito molto sin dal primo ascolto. Anche se fanno parte della versione deluxe spero ne estragga almeno una come singolo. Per il resto devo dire che alcune le considero inutili, perfect la trovo banalotta a livello di produzione e how would you feel una TOL 2.0. Non mi ritengo una grande fan della ballad, a meno che non abbiamo qualcosa che mi colpisce sin da subito. Supermarket flowers per esempio è splendida, soprattutto la parte finale instrumental della canzone. Così come Happier che ha una bellissima melodia. È un bell’album, ma le prime tre che ho citato le avrei inserite al posto di alcune ballad nella versione standard del disco.

  • MUSIC is the way.

    bellissimo cd! bravo ed!

  • MicheleT

    Io aspetto la recensione traccia per traccia che farete ma nel frattempo dico già la mia qui.
    Io sono un fan di Ed Sheeran (non ho molti preferiti, aggiungo) e, nonostante abbia acquistato il CD senza pensarci due volte dopo averlo prenotato, non posso dire di essere soddisfatto… Mi dispiace davvero tanto ma ascoltando le varie tracce ho storto il naso già sentendo Dive… Stavo avendo un brutto presentimento ed è stato così dopo aver ascoltato Perfect! Il problema è che ci sono troppe ballate romantiche!! Ok, perfect e Save myself sono bellissime ma sono rimasto deluso da tutto il resto! Ed ha seguito la scia di thinking out loud che gli ha dato successo ma così si è un po’ svenduto… È tutto voce/piano o voce/chitarra ed è triste non aver trovato nulla sulla scia di I’m a mess, bloodstream e lay It all on me… Per non parlare di sing, the man, afire love e la stessa photograph! Non c’è sperimentazione, un album pressoché piatto e non sono soddisfatto, non dopo quello che ha fatto vedere nei primi due album e dopo tutta l’attesa.. Castle on the Hill e shape of you avevano illuso e la prima preoccupazione è arrivata con how would you feel… Salvo solo Galway girl (che è qualcosa di nuovo, di diverso, esattamente quello che mi aspettavo e non per niente è quella che i fan stanno apprezzando di più oltre a perfect e Barcelona) e tutte le canzoni della versione deluxe… Davvero mi dispiace che le abbia relegate lì preferendo quasi solo ballate per la versione standard e questo fa capire quale direzione voleva dare all’album..
    Per essere chiaro: seguirò Ed sempre e comunque e ritengo l’album sicuramente un ottimo lavoro dal punto di vista di voce e testi, un po’ meno le produzioni… Ora, da qui a considerarlo già album dell’anno non lo so, a me da fan non ha convinto al 100% e mi aspettavo qualcosa di più elaborato.. però potrebbe non avere grossi rivali l’anno prossimo ai grammy quindi tutto è possibile e tiferò ugualmente per lui..
    P.s.: adesso però sto più in fissa con la canzone di lorde! Chissà che non sbanchi!

    • Ak.l

      Allora non sei solo sto amando Green Light!

      • MicheleT

        Green light la trovo veramente qualcosa di straordinario!! Lorde non poteva tornare con un singolo migliore, ci credo che, come ha detto lei, ci ha lavorato tantissimo! Spettacolo!

      • Ak.l

        La cosa che apprezzo di più di questa canzone è che: si è più commerciale ma riesce comunque a distinguersi dagli altri brani in circolazione. Aspetto di acquistare l’album😸

    • Ronnie (shadesofwrong)

      Forse perchè, non voleva concentrarsi su queste produzioni?
      Sono così importanti?
      Una Supermakert Flowers vince su qualsiasi produzione.
      La musica è fatta di emozioni e sentimenti.

      • MicheleT

        Ma supermarket flowers fa parte della versione deluxe che io ho apprezzato molto, l’avevo scritto.. in ogni caso non ho detto che le canzoni non siano belle ma che ci sono troppe ballate che fanno digerire l’album con difficoltà, oltretutto tutte molto simili.. mi sarebbe piaciuto da lui qualcosa di più innovativo, tutto qui

      • Ronnie (shadesofwrong)

        In realta non è nella deluxe XD

      • MicheleT

        Hai ragione, ora ho controllato meglio e chiedo scusa.. il mio pensiero non cambia sulle troppe ballate presenti, io personalmente ritengo “di troppo” Dive, Happier e Heartbreaking

      • Ronnie (shadesofwrong)

        Happier è stupenda, una delle highlights. Forse quella di troppo è How Would You Feel.

    • Deddy

      Bellissima recensione. Grazie. Io non riesco più a togliermi dalla testa Lorde. Non so perché… se nel 2013 la adoravo per la sua figura “non tradizionale” ma soprattutto per via della sua immagine dark e misteriosa… le produzioni del primo album erano tutte ipnotiche… ancora oggi, dopo 4 anni ascoltare Team è pura goduria… adesso questa Green Light mi sta piacendo tantissimo, soprattutto il ritornello… uno dei ritorni più azzeccati da anni…

      • MicheleT

        Lorde non ha deluso affatto le aspettative! Grandissima!

      • Deddy

        Assolutamente, non poteva fare di meglio! Se fosse tornata con un singolo “alla Pure Heroine” non mi sarebbe piaciuto