0e770297

Dopo averne sentito un’anteprima all’interno del trailer di “The Equalizer”, nuovo film di Denzel Washington, ora possiamo ascoltare l’intero file audio di “Guts Over Fear”. Si tratta di un brano rappato da Eminem in collaborazione con la cantante australiana Sia. La traccia anticipa il prossimo progetto discografico del rapper, chiamato “Shady XV”, CD che molto probabilmente celebrerà il quindicesimo anniversario di “The Slim Shady LP”, album di debutto dell’MC.

All’interno di “Guts Over Fear”, Em riflette sul suo passato e sulla sua eredità artistica. Siamo di fronte ad un brano sicuramente molto personale arricchito dal ritornello cantato dall’interprete di “Chandelier”. Per quanto riguarda “Shady XV”, non sappiamo ancora molto a riguardo, ciò che è certo è che il disco verrà pubblicato il giorno del Black Friday, ovvero il 28 novembre.

Personalmente apprezzo molto la canzone e sono sicuro che riuscirà ad ottenere risultati positivi in classifica. Attualmente si trova alla posizione numero 23 della classifica di iTunes US. Ecco il file audio di “Guts Over Fear”, che ne dite ?

Ecco qua la premiere del lyric video della canzone in attesa della clip ufficiale! Il nuovo disco di Eminem “Shady XV” uscirà il 28 novembre 2014.

  • Umberto Olivo

    altro grandissimo capolavoro, il testo è uno dei migliori che eminem abbia scritto di recente…

  • Angelica

    Bellissima!
    Testo stupendo che dovrebbe far comprendere a tutti cosa significa “evoluzione di un artista”. Eminem risponde ai critici che dicono che non è più lo stesso, che ha perso l’aggressività degli esordi, ma proprio questa è la sua evoluzione sia personale che artistica. Ha perso quella rabbia nei confronti del mondo, ha scacciato i suoi demoni e finalmente ha trovato la pace. E’ ovvio che non sia più il ragazzino bianco vittima di bullismo, di genitori assenti e della droga.
    Adoro Eminem proprio per il modo in cui è riuscito a sconfiggere le sue debolezze e per come è riuscito a parlarne. Anche con questa canzone lui non vuole più far male alle persone (con le sue parole e diss) ma vorrebbe aiutarle.

    Per quanto riguarda “Shady XV” non mi aspettavo un album così presto anche se non si sa ancora se di inediti, greatest hits o un duet album con gli artisti della Shady record. Qualunque cosa sia non vedo l’ora!

    • Vincenzo De Sio

      Grande angelica…Eminem sicuramente non è lo stesso, ma credo sia ancora arrabbiato, e anche molto…solo ke invece di ironizzare come faceva un tempo, preferisce affrontare le cose con serietà…molti dovrebbero prendere esempio da lui…ecco perché è il più forte…grande canzone comunque e non vedo l’ora dell’album supportiamolo

  • vale9001

    una bella canzone ma questa cosa del duetto con la popstar sta diventando un po’ noiosa

    • Angelica

      Beh Sia non è una pop star ed essendo una colonna sonora di un film ci sta sia un pò “commerciale”.

      • vale9001

        non è il fatto del commerciale, a me di questa storia del commerciale non interessa molto, una canzone mi piace o non mi piace e questa canzone è carina. Dico che lui che rappa e una voce di quelle che vanno al momento che canta un ritornello melodico-pop spero che non diventa un’abitudine, se contiamo gli ultimi 2 album ce ne stanno 4-5 già.

      • Angelica

        Beh ma in un album ci sta che si siano 1 o 2 canzoni del genere, sennò sarebbe monotono.

      • vale9001

        Non penso che sta obbligatorio, poi se il rap puro non vende più e per andare in radio c’è bisogno delle popstar è un’altro discorso e vi ricorrono tutti ormai.
        Comunque preferisco l’eminem hard musicalmente alla rap god o al limite quello parodistico alla without me.
        Dubito che nei primi album avrebbe duettato con Christina Aguilera e le socie dell’epoca, anzi le prendeve x il culo.

      • Angelica

        Per le radio sicuramente ci vuole la pop star, ma sappiamo bene che Eminem non è quello o solo quello.
        Io adoro Eminem in ogni aspetto ma preferisco quello di “Cleaning out my closet” , “Not afraid”, “Mockingbird”, la sua parte più morbida.
        Non avrebbe mai duettato ma anche questo è sinonimo di evoluzione.

      • vale9001

        non penso che è evoluzione, è costretto a duettare la popstar di turno.
        Comunque non voglio fare polemica, resta un mito comunque.

      • Angelica

        Vabbè ovvio che la casa discografica ha bisogno anche di vendere ma adesso credo che anche lui l’accetti ed abbia “cambiato” pensiero. Nei primi album non credo che non gli abbiano mai proposto duetti con le pop star, semplicemente era contrario, ed ora forse non lo è più.