Un nuovo importantissimo step è avvenuto nella storia di R&B Junk! Quest’oggi abbiamo avuto il piacere di parlare con una delle popstar eurodance più rappresentative della nostra generazione, una ragazza che è riuscita a debuttare in grande stile nello scenario mondiale dando vita ad una delle hit più forti del 2011, la potentissima “Mr. Saxobeat”. Da allora, molto è cambiato nella carriera e nella vita dell’artista, e noi siamo qui per proporvi un ritratto di chi è Alexandra Stan oggi.alexandra-stan-blonde-beauty-model-wallpaper-photos-background-3i228

Umberto: Ciao Alexandra, grazie mille per averci offerto questa grande opportunità! Siamo davvero felici di poterti ospitare qui su R&B Junk, uno dei blog musicali più seguiti d’Italia.

U: L’italia è da sempre uno dei paesi che apprezza di più la tua musica: nel lontano 2011, Mr. Saxobeat riuscì ad ottenere la no.1 in classifica e ad essere certificata 2 volte platino. L’Italia, inoltre, ha supportato la tua musica anche di recente, e sembrerebbe quasi che tra di noi ci sia una speciale connessione. Riesci a spiegarne il motivo?

A: Bene, io penso che noi siamo davvero connessi per via della nostra storia ed anche del sangue latino che condividiamo. Credo che i nostri stili musicali siano simili. Sono felice di sapere che la mia musica sia apprezzata in Italia e sono grata di poter eseguire svariati concerti in giro per la vostra nazione. E’ sempre un piacere incontrare i miei fan.

U: Confrontando i tuoi due album “Saxobeats” e “Unlocked” abbiamo notato un radicale cambio di stile: il primo è orientato prettamente verso uno stile house e dance, mentre il secondo spazia tra vari generi musicali. Cosa ti ha motivato a sperimentare di più nel tuo secondo album?

A: Tutti noi ci evolviamo di giorno in giorno, ed il mio secondo album è stato una sorta di evoluzione per me. Mi sento più matura ora, sento di potermi avvicinare ad altri argomenti e di essere su quel palco, chiamato vita, in cui posso esplorare e trasformare me stessa. Dunque, il mio terzo album sarà molto diverso sia da Saxobeats che da Unlocked. Lo scoprirete presto! (sorride)

U: Alcuni critici hanno paragonato il tuo album “Unlocked” con l’ultimo sforzo discografico di Britney Spears “Britney Jean”. Cosa ne pensi di questo paragonei? Percepisci anche tu delle similitudini tra i due progetti?

A: Davvero? Beh, siamo entrambe artiste, bionde e sexy! (ride). Credo che ogni singolo artista abbia la sua unicità: ovviamente ci saranno sempre delle similitudini, usiamo tutti le stesse note, ma ciascuno lo fa con il suo stile. Io ammiro molto Britney: ricordo ancora quando uscì “Baby One More Time”, ero una bambina e la cantavo sempre davanti allo specchio.

U: Quando due artisti hanno le stesse radici e si rivolgono verso lo stesso tipo di pubblico, i media tentano sempre di metterli l’uno contro l’altro. Questo accade anche a te ed alla tua connazionale Inna. Anche lei è bella e romena e, come te, ha ottenuto del successo negli ultimi anni. Nonostante ciò. voi due avete deciso di collaborare nella smash hit “We Wanna”, all’interno del quale è presente anche Daddy Yankee. Da cosa è nata questa collaborazione? E che rapporto avete voi due?

A: Beh, noi non solo siamo entrambe rumene, ma veniamo anche dalla stessa città, Costanza, poi ci chiamiamo entrambe Alexandra e tutte e due rappresentiamo la Romania in giro per il mondo. Dunque una collaborazione tra noi due era dovuta. I nostri fan hanno continuato per molto tempo a chiederci di fare una canzone insieme, e così lo abbiamo fatto. Ma non eravamo da sole: “We Wanna” è stato il mio singolo estivo del 2015 rilasciato in collaborazione sia con Inna che con Daddy Yankee, e crearla è stato un vero piacere. Ora, io ed Inna siamo colleghe all’interno della Global Records, dunque cantiamo e creiamo musica sotto lo stesso tetto.

U: Bene, a proposito delle tue origini, com’è stato crescere nello scenario musicale romeno? Com’è stato il tuo primo approccio al mondo della musica? Ti ha forse ispirato qualche tuo famigliare?

A: Per fortuna, oltre a meravigliosi paesaggi, la Romania è piena di talenti. Ho partecipato a vari talent show musicali e competizioni di vario tipo finché non sono stata pronta a proseguire da sola ed ho rilasciato il mio primo singolo. Per quanto riguarda la mia famiglia, mio padre mi ha donato il desiderio di viaggiare per il mondo. Lui era un marinaio, e grazie a lui fin da quando ero bambina ho sempre sognato di poter viaggiare e cantare in molti luoghi. Questo sogno è diventato realtà.

U: Sappiamo che all’inizio della sua carriera hai registrato una bella cover di “Take a Bow” di Rihanna. Ora come ora, quali sono gli artisti internazionali che preferisci? Chi di loro ti ha ispirata di più in questi anni? C’è qualcuno con cui ti piacerebbe collaborare?

A: Ammiro e rispetto tuttora Rihanna. Abbiamo anche cantato sullo stesso palco durante un festival che si è svolto in Giappone. Attualmente, amo la voce di Lana Del Rey e le canzoni sensuali, e stimo anche Beyoncé. Ora come ora sto avendo una vera e propria ossessione per i Coldplay, in particolare con il loro ultimo album “A Head Full of Dreams”. Mmh, è dura scegliere un artista con cui collaborare. Diciamo che mi piacerebbe duettare con Willow Smith per via della libertà con cui parla di quello che vuole. Lei è giovane, sfacciata e senza paura

U: Ora concentriamoci sul tuo prossimo album! Il primo singolo estratto dal progetto è stato rilasciato da pochissimo e si intitola “I Did It Mama”. Si tratta di una up tempo che ti riconduce verso uno stile musicale perfetto per i club. Dunque, cosa dobbiamo aspettarci nel complesso dal tuo prossimo album? Ci stai per offrire un disco ancora una volta incentrato completamente sulla dance o un nuovo mix di generi? E, infine, dobbiamo aspettarci canzoni in cui ci mostri il meglio delle tue abilità vocali come avviene nella versione acustica di “Hush Hush” o in “Thakis For Leaving”?

A: In realtà, il primo estratto dal mio nuovo album è proprio il brano che ho creato con Inna e Daddy Yankee, “We Wanna”. Penso che mi sia davvero mancato il mondo dei club, e sono sicura che il mio terzo album sarà tanto onesto quanto “Unlocked”, che mi rappresenterà tanto. Sono in ogni caso curiosa di scoprire come reagirete all’evoluzione della mia musica (sorride).

U: Il video del tuo ultimo singolo “I Did It Mama” ci è piaciuto davvero tanto. Secondo noi si tratta di un video sexy, si, ma che conserva una certa classe. Quanto credi che sia importante l’immagine nella tua carriera? E come riesci a risultare sexy in un modo così semplice e senza risultare volgare come alcune tue colleghe?

A: Grazie mille. Quando mi trovo davanti ai miei fan, quando sono di fronte alle telecamere ed ai riflettori, devo dare tutto: dedizione, amore e, ovviamente, immagine. Nella vita di un artista, l’immagine gioca un ruolo importante. Mi piace essere sexy ed attrattiva, ma non volgare. Si tratta di una linea sottile ma che assolutamente non voglio superare: molte ragazze guardano a me come modello e voglio insegnare solo cose positive.

U: Ora vogliamo conoscere il tuo punto di vista: quanto sono importanti talento ed artisticità nello scenario musicale odierno? Onestamente, pensi che oggi esistano altri fattori che contano per arrivare al successo?

A: Dipende. A volte basta essere fortunati e conoscere la gente giusta, ma c’è bisogno di essere talentuosi in ogni singola situazione: non si può costruire un’intera carriera sulle spalle di un altro, bisogna comunque fare affidamento sulle proprie doti artistiche. A volte, però, alcune persone fanno come i serpenti: strisciano finché non arrivano in cima.

U: Siamo arrivati alla parte finale dell’intervista, dunque vorremmo sapere quali sono i tuoi progetti futuri. Quando dobbiamo aspettarci di avere il tuo prossimo album? Hai intenzione di andare in tour qua in Italia nei prossimi mesi? E, infine… come vedi te stessa nel 2026? Quali sono i tuoi scopi nella carriera e nella vita privata?

A: Bene, spero che con l’arrivo della primavera o dell’estate il mio album possa essere pronto per i miei fan. Ovviamente tornerò presto in Italia: mi mancano i bellissimi fan italiani! Nel 2026 vedo me stessa continuare a fare musica e viaggiare per il mondo, ma mi vedo anche circondata da qualche bambino e da una grande famiglia. 

U: Ti ringraziamo per il tempo che ci hai concesso e ti auguriamo davvero il meglio per tutti i tuoi progetti futuri. Multumesc.

A: Grazie a voi ragazzi per avermi dato modo di parlare con i miei fans! Vi amo tutti <3

Vi ricordiamo che Alexandra ha appena rilasciato un nuovo singolo che potete acquistare QUI. Ringraziamo inoltre EGO ITALY per averci gentilmente concesso questa opportunità.

  • FedEx

    Ah beato te Umberto…
    Comunque bella intervista che chiarisce parecchie cose…

    • Umberto Olivo

      da fan, le ho fatto appunto le domande che ogni fan avrebbe voluto farle :) è stata davvero un’esperienza magnifica

  • Alexandra è una persona così genuina, la adoro! Beato te Umberto che l’hai intervistata ahahahah :)

  • Fighter

    fortunato te umberto.

    • Umberto Olivo

      lol

    • Ronnie (shadesofwrong)

      E anch’io che ho tradotto XD

      • Fighter

        hahaha. muoio XD

  • Fisheye

    Troppo dolce lei, la amo! Non vedo l’ora esca il suo nuovo album!

  • bionic_littllemonster

    Che dire una donna umile e con i piedi per terra!Molto brava e gentile complimenti a Rnbjunk per l’intervista :)