Eurovision Song Contest 2017: la nostra TOP 10

di Silvia Mella -
6 707

Prima di valutare le performance live, ecco una nostra Top 10 delle canzoni in gara all’Eurovision Song Contest 2017

A poche ore dall’inizio della prima semifinale dell’ESC 2017, abbiamo pensato di inaugurare questa edizione della kermesse canora europea stilando una nostra ipotetica Top 10 dei brani che andranno a sfidare Francesco Gabbani.

Il countdown è terminato! Questa sera a Kiev saliranno sul palco i primi 18 cantanti che si contenderanno il tanto desiderato pass per la finalissima di sabato 14, dove verrà decretato il 62° vincitore dell’Eurovision Song Contest.

Nell’attesa di goderci la prima semi-finale, anche noi abbiam voluto “giocare” con il sistema di voto del concorso, stilando ognuno una propria ipotetica Top 10 che, per il momento, valuta esclusivamente la canzone, non la performance live (per tutti i giudizi non perdetevi le pagelle post show). Una volta assegnati i classici punteggi ad ogni brano, questa risulta essere la chart della nostra redazione:

10. GERMANIA – LEVINA – PERFECT LIFE

Levina, cantante tedesca che sabato andrà a rappresentare la sua Nazione, sarà al corrente che l’inizio del suo pezzo è molto simile (per non dire identico) a Titanium di David Guetta e Sia? Mah… Dalla sua, però, l’estrema orecchiabilità di Perfect Life, il cui ritornello risulta essere forse uno di quelli che resta maggiormente in testa già al primo ascolto. Che la Germania riesca finalmente a non arrivare tra le ultime?

9. SERBIA – TIJANA BOGICEVIC – IN TOO DEEP

La Serbia a nostro avviso si conferma uno dei Paesi su cui poter contare ogni anno. Nella passata edizione abbiamo adorato Goodbye (Shelter), brano di Sanja Vučić dal grande impatto emotivo e socialmente impegnato. Decisamente più leggera questa In Too Deep, che però meriterebbe senza dubbio un posto in finale.

8. DANIMARCA – ANJA – WHERE I AM

Curioso il caso della cantante danese Anja, che arriva all’ESC dopo aver vinto nel 2014 The Voice Australia. Il pubblico australiano la supporterà anche questa volta? Lo scopriremo non prima di giovedì, visto che Anja parteciperà alla seconda semi-finale.

7. IRLANDA – BRENDAN MURRAY – DYING TO TRY

Brendan Murray, 20 anni, arriva dalla città irlandese di Galway, ormai famosa per il singolo di Ed Sheeran. Ex membro della boyband HomeTown, creata dal giudice di X-Factor Louis Wlash, ora Murray canta da solo. Che ne pensate del suo timbro?

6. BELGIO – BLANCHE – CITY LIGHTS

A dir poco particolare anche il timbro di Ellie Delvaux, in arte Blanche. La sua voce, proprio per la sua unicità, non sarà facilmente apprezzabile da tutti, ma si sposa alla perfezione con il pezzo che presenta all’ESC, City Lights, una produzione dal sound moderno e ipnotico, che segna tra l’altro il suo debutto nel musicbiz.

5. POLONIA – KASIA MOS – FLASHLIGHT

Kasia Mos, rappresentante della Polonia, è cresciuta letteralmente a pane e musica. Figlia di importanti musicisti polacchi, non poteva che avere il canto nel suo destino. Questa la solenne midtempo che eseguirà sul palco di Kiev:

4. REGNO UNITO – LUCIE JONES – NEVER GIVE UP ON YOU

Il Regno Unito quest’anno ha puntato su una concorrente giunta alla fase finale di X-Factor 2009, Lucie Jones, conosciuta oltremanica per i suoi numerosi ruoli in importanti musical. Una curiosità sulla sua coinvolgente canzone: tra gli autori spicca in nome della danese Emmelie de Forest, vincitrice dell’Eurovision 2013 con l’indimenticabile Only Teardrops. Porterà bene alla Jones e al Regno Unito, che negli ultimi anni non è stato proprio fortunato in finale?

3. FRANCIA – ALMA – REQUIEM 

Anche la Francia, come l’Italia e pochi altri stati, ha deciso di puntare ancora una volta con un brano nella lingua nazionale, scelta che condividiamo totalmente e apprezziamo. Rappresentante del Paese transalpino è la giovane pianista e cantautrice Alma, la quale presenta una travolgente uptempo che, nonostante il titolo apparentemente non troppo felice, trasmette un messaggio positivo.

2. AZERBAIGIAN – DIHAJ – SKELETONS 

Negli ultimi anni l’Azerbaigian è diventato davvero una certezza per quanto riguarda la qualità. Se l’anno scorso Samra ci aveva letteralmente catturati con la sua Miracle, anche Dihaj non scherza…

1. BULGARIA – KRISTIAN KOSTOV – BEAUTIFUL MESS

Dai bookmakers considerato colui che si contenderà la vittoria finale con Francesco Gabbani, il 17enne bulgaro (secondo classificato a X-Factor Bulgaria 2015) presenterà sul palco una ballad d’amore che, nonostante un testo non proprio originale, ci ha conquistati.

(N.B. Occidentali’s Karma di Francesco Gabbani è stata esclusa dalle votazioni, come lo sarà sabato sera per il pubblico italiano)

Nel complesso, qualitativamente parlando, molti dei brani in gara quest’anno non ci sembrano all’altezza delle passate edizioni. Non vediamo comunque l’ora di seguire i tre live show, nella speranza di venir smentiti con esibizioni scenograficamente e vocalmente esaltanti. Voi avete già una vostra Top 10 dei pezzi in gara? Fatecela sapere nei commenti in basso.

A tutti coloro che seguiranno la semifinale questa sera auguriamo buona visione.

(Andreea Cristea, Massimo Favaro, Silvia Mella, Francesca Pugliese)

  • MUSIC is the way.

    speriamo per gabbani, se non vinciamo stavolta non vinceremo mai!

  • Ale benduz

    Io spero nella vittoria di Gabbani, anche se il pezzo non mi piace. L’Italia però non ha mai vinto, e l’originalità dell’esibizione porterà un punto a favore per noi… Vedremo

  • Navy_Kpop_Swift

    Andrò controcorrente ma quella della Bulgaria non mi piace per niente, preferisco altre tipo la Macedonia e la Grecia
    Inoltre non credo sia un brutto eurovision, anzi a me piacciono molte più canzoni quest’anno che altre volte

  • Fra

    Io comunque continuo a pensare che il cantante che gareggia per l’Italia debba essere slegato dalla vittoria di Sanremo, anche se quest’anno ci è andata bene.. E il mio sogno rimane Elisa che spopola in tutta Europa con una canzone in inglese

  • Travis

    La top 10 mi piace a metà. Bulgaria, Danimarca e Regno Unito meritano il podio. Soprattutto live.
    PS. Anja ha vinto The Voice Australia, era nella squadra di Will.I.Am e ci ha fatto pure una collaborazione. Lucie non è arrivata in finale ad Xfactor e la sua uscita ha fatto, ai tempi, molto scalpore.

    • Iago Velasquez

      Io spero che il podio sia italia Bulgaria e regno Unito. Per l’italia ovviamente sono di parte :)