Ormai è chiaro a tutti: indipendentemente da quali siano i gusti personali, la vincitrice morale del Festival di Sanremo ha un volto univoco: quello di Francesca Michielin. Il suo singolo “Nessun Grado di Separazione” è primo: nella classifica FIMI, nella classifica delle canzoni sanremesi più trasmesse per le radio e nella classifica del brani italiani più ascoltati su Spotify; il brano è anche secondo nella chart di vendite di iTunes, e come se non bastasse intorno alla giovane artista si è scatenato un vero e proprio ciclone mediatico, roba che nella sua carriera lei non aveva mai potuto sperimentare, neanche subito dopo la vittoria ad X Factor.

In questa situazione, appare probabile che il suo “Di20Are”, riedizione dell’album “Di20”, riuscirà a vendere più copie in questa sua “seconda first week” rispetto a quanto ne abbia vendute finora: nonostante l’ottimo successo della hit “L’amore Esiste”, la prima edizione dell’album non era andata oltre le 9 mila copie, ed il livello di popolarità di cui l’artista gode in questo momento sembrerebbe assolutamente sufficiente a donarle un ingresso di ben altro rilievo nelle chart.

Francesc-Michielin-14

A confermare queste nostre supposizioni ci pensano i risultati del firmacopie che si è svolto questo venerdì (data di rilascio di “Di20are”) a Milano: le persone accorse erano talmente tante che i pass da acquistare per partecipare all’evento sono stati terminati. Il tutto esaurito di un evento al quale non ha senso partecipare senza aver acquistato il disco è sicuramente un grandissimo auspicio per la ragazza.

A differenza di quanto avviene spesso in eventi di questo genere, Francesca ha deliziato i presenti anche con un mini concerto, così come ci testimonia questo video pubblicato sul sito ufficiale di Repubblica.

Vedremo con che numeri debutterà il disco. Noi, per ora, non possiamo fare altro che rivolgere i nostri migliori auguri a questa ragazza.

  • Togay90

    Ringraziamo Marta Donà, Sua manager e di Marco Mengoni da l’essenziale :D

  • Michele

    È esattamente quello che capitò a Mengoni. Se lo merita.

  • MUSIC is the way.

    che bello! La buona musica vince semore!