Anche se più in ritardo del previsto, 50 Cent pubblica la copertina e la tracklist di “The Beast Is G-Unit”, Ep che precederà l’album del ritorno definitivo della G-Unit. Questa la tracklist con 6 delle circa 40 tracce che il gruppo ha registrato insieme. La data di rilascio è fissata al 6 marzo, mentre nessun featured artist è stato annunciato:

thebeastis

1. Ballin’
2. I’m Grown
3. Bring My Bottles
4. Doper Than My Last One
5. Boy Boy
6. Choose One
_____________________________

Continuano leinterviste di MTV alla G-Unit e nel nuovo estratto a prendere la parola sono Lloyd Banks e Young Buck.

Afferma il primo:

Al momento abbiamo più di 50 canzoni registrate e l’obiettivo di questo EP [Beauti of Indipendence, NdT] era di prendere 6 tracce. Mi ricordo di quando abbiamo iniziato, perchè non avevamo il tempo di innamorarci di una canzone. […] Quindi potete aspettarvi le prime sei canzoni e poi un altro Ep a seguire e solo dopo l’album.” 

banks

Young Buck, invece, parla della riunione e di come il gruppo sia tornato più solido di prima:

“Se cercate la G-Unit e vi aspettate per la sua caduta, allora sarà dura per voi. Vi state cercando qualcosa di molto duro. Ma se state cercando la G-Unit e il loro successo, allora sì che sarà facile da vedere con i vostri occhi. Se cercate la caduta o la disgrazia o il nostro disgregamento, amico, otterrete solo un mal di testa. Morirete prima di vederlo, perchè ci siamo passati. E’ questa la nostra benedizione, siamo diventati maturi “