Sono passati “solo” 9 mesi dal rilascio del secondo singolo “All that (Lady)”, e finalmente Game ha deciso di pubblicarne il video. Ad essere più precisi, si tratta più che altro di un contentino, dato che Fabolous e Lil Wayne neanche sono presenti nel video.

Video thumbnail for youtube video Game ft Big Sean, Jeremih Fabolous & Lil Wayne - All that (Lady) | video premiere

La canzone partiva con tutte le buone potenzialità, una sample del cantante R&B D’Angelo, Jeremih che faceva la sua grandissima figura nel ritornello e un outro particolare di Fabolous che ti caricava definitivamente. Il video va sul semplice. Game entra nel club, trova la donna dei suoi sogni e con lei va a casa. Si sarebbe potuto fare di più, dato che Cool & Dre avevano già preparato la hit.

 

A mio parere, la Interscope non ha dato abbastanza importanza nè a questa canzone, nè ha valorizzato al massimo le potenzialità che conteneva l’album, che sarebbe potuto essere classificato tra i migliori del 2012. Game adesso ha firmato per la Cash Money di Birdman. Vedremo se saprà dare più lustro a questo rapper.

  • CURTIS

    UNA DELLE MIE TRACCE PREFERITE DI JESUS PIECE, STRANA L’ASSENZA DI LIL WAYNE VISTO CHE ORMAI GAME FARà PARTE DELLA CASH MONEY, COMUNQUE L’ALBUM MI ERA ABBASTANZA PIACIUTO, STIMO IL FATTO CHE GAME CONTINUI A FARE CIO CHE HA SEMPRE FATTO, CERTO INTRODUCE QUALCOSA DI COMMERCIALE, MA CONTINUA A PORTARE ESTREMO RISPETTO A PERSONAGGI ANZI ARTISTI COME, ICE CUBE E DR DRE NONOSTANTE OGGI I RAPPER SI DISCOSTINO ANNI LUCE DAI SOPRACITATI, DETTO CIO CREDO CHE GAME RISCHI CON LA CASH MONEY DI PERDERE LA PROPRIA VENA ARTISTICA, MI DISPIACE IO ERO UN GRANDE FAN ANCHE DI LIL WAYNE AI TEMPI DI CARTER 2 E CARTER 3 POI PERò ANCHE LUI è ANDATO A FARE, ROBA CHE NON è PIù HIP HOP RAP MA BENSI POP( PENSIAMO AD HOW TO LOVE), NON VORREI CHE GAME FACESSE LA STESSA FINE, IO SONO IN OGNI CASO DIFENSORE E SOSTENITORE DI 50 E DELLA G UNIT, CREDO CHE IL VECCHIO GAME DI ” HOW WE DO” NON TORNERà PIù ED ORA CHE HA FIRMATO CON BIRDMAN QUESTA LONTANA POSSIBILITà SI FA ANCORA PIù DIFFICILE