Pochi giorni fa, abbiamo iniziato a seguire le vicende di Tony Starks, protagonista del concept album di Ghostface Killah “36 Seasons”. Finora abbiamo visto che Tony è tornato a casa, accolto da due vecchi amici (“Battlefield“), che la sua prima tappa è stata dalla sua ex ragazza (“Love Don’t Live Here No More”) e che a causa di un nuovo arresto, Tony Starks promette vendetta (“Double Cross“). Oggi arriva una nuova canzone che ci rivela il finale di questa vicenda. E’ la traccia #12, “Blood on the Streets”.

500_1416849194_i9lozus_16

Anche questa canzone è cantata con AZ, che potrebbe non essere un semplice “attore” secondario (in effetti, compare come featured artist in 5 delle 14 tracce). Ghostface Killah e AZ cantano di essere pronti alla vendetta e caricano le armi, pronte a sparare contro chi ha fatto loro il torto.

La brevità del brano (poco più di due minuti) non deve ingannare. 45 King e ancora i The Revelations fanno un lavoro straordinario. Il beat è trascinante e cresce molto durante il secondo verso sull’ottimo verso di AZ, ma questa ascesa non si interrompe al brevissimo intermezzo tra il secondo e il terzo verso e penso che vi accorgerete con dispiacere che molto presto la canzone è già finita:

  • The GOAT

    Ho un buon presentimento per questo cd, sarà pure perchè in 5 tracce c’è AZ, uno dei miei rapper preferiti.