Il 16 aprile sarà rilasciato il decimo album da solista di Ghostface Killah. L’album sarà accompaganto da un fumetto ed è interamente composto e prodotto da Adrian Younge, ma sarà anche rilasciato in una versione remixata da Apollo Brown. Come molti artisti stanno facendo ultimamente,  anche Ghostface Killah ha deciso di lasciare che i suoi fan possano ascoltare in anteprima streaming il suo nuovo album. Lo streaming è offerto dal sito npr.org, ma data l’ottima impressione ottenuta che ho avuto dall’album, ho deciso anche di farne una mini recensione.

C’è subito da puntualizzare che qui non parliamo solo di un grande MC. Qui si parla di grande hip-hop raccolto in una vera e propria opera. Quello che Adrian Younge, RZA e Ghostface Killah hanno preparato, infatti, è definibile una “rap opera”, 12 tracce unite da una trama: un criminale che per vendicarsi diventa un super-eroe fantasma.

12_reasons_1

La storia di Ghostface Killah inizia con un avvertimento dello stesso fantasma, che avverte: “Attento amico, ho lo sguardo di Medusa”. Personalmente, dal punto di vista musicale, trovo meraviglioso e molto accogliente il coro che introduce l’ascoltatore all’inizio dell’album. Poi, andando avanti con le tracce, iniziamo a conoscere meglio il personaggio e chi c’è dietro, tale Tony Starks (che tr l’altro è uno dei soprannomi con cui si fa chiamare il rapper), che inizia subito con un una guerra al mafioso italiano DeLuca. Sarà la morte di Tony Starks a far nascere la figura di Ghostface Killah, pieno di vendetta, definita “la spezia della vita”. Il finale? No, non rovinerò la sospresa. Ascoltatelo voi stessi!

Musicalmente, l’album è un capolavoro. Adrian Younge dice che per la produzione si è ispirato a RZA, produttore esecutivo, e al grande maestro italiano Ennio Morricone. Probabilmente, non vedremo l’album in vetta alle classifiche (non chiedetemi perchè certe fantastiche tracce non riescono ad arrivare in vetta), ma c’è da stare certi che l’album è puro intrattenimento.

 

Un’ultima raccomandazione: come sempre, diffidate dal download illegale. Sostenete l’Arte perchè come voi stessi sentirete, qui la vittoria va al fantasma di Tony Starks, al trio Adrian Lounge – RZA – Ghostface Killah e al Rap!