Grammy Awards 2012: I Tributi a Whitney Houston ed Etta James

di R&B Junkie -
22 197

Una desolante e triste aria di Lutto ha dominato questa edizione numero 54 dei Grammy Awards. Sabato la scomparsa di Whitney Houston, e quest’anno si è spenta anche Etta James. Due leggende che con le loro voci, con la loro musica, hanno tacciato orme indelebili sulla musica, portandola a dei livelli di eccellenza e qualità. Questa eccellenza e questa qualità che nel 2012 è stata smarrita da molti artisti. Tra le eccezioni troviamo Alicia Keys e Jennifer Hudson, che sono state chiamate per dare il loro tributo a due leggende che ci stanno guardando da lassù.

Jennifer Hudson ha riproposto il classico di Whitney Houston, “I Will Always Love You”, una delle canzoni più belle di tutti i tempi. Toccante la sua performance, piena di carico emotivo:


Alicia Keys è stata spalleggiata dalla cantante Blues, Bonnie Raitt per celebrare l’altra grandissima voce, quella di Etta James

Spero che queste anime possano riposare in pace, e possano dare forza a tutti i nuovi artisti, dando loro la capacità di creare non solo musica di qualità ma anche musica fatta di veri sentimenti e pura magia come hanno fatto loro durante la luminosa carriera artistica.

Cosa pensate di queste performances da brivido?

  • yu91

    Due esibizioni stupende.
    Magistrale la Hudson, chi meglio di lei per omaggiare Whitney.. nessuno, omaggio fatto con classe, discrezione e sentimento.

  • Petto

    tributo di Jennifer Hudson fantastico! davvero emozionante!
    invece il tributo ad Etta l’ho trovato davvero insulso.. ci voleva christina..mi spiace davvero..sembra sia passato in secondo piano la sua morte.. erano due grandi della musica ed andavano onorate decentemente! ovviamente per whitney non c’è stato assolutamente tempo.. e probabilmente dei minuti di silezio con sottofondo la sua voce sarebbe bastato ad emozionare tutti.. ma per etta.. davvero ridicolo questo duetto..sembrava un piano bar di qualsiasi bar del bronx di Manhattan..che caratteristico quanto si vuole..ma quì siamo ai grammy e c’è ETTA da omaggiare..e chi chiamare se non christina unica vera erede vocale, nonché unica nel partorire tributi autentici e fenomenali?(cito come esempio quello di it’s man’s world di James brown) sarà per la prossima volta…

    • keks

      haha ma quale christina!? per carità!!… molto meglio il duetto presentato a questo punto!

  • Rangiku

    Già dal fatto che dite “xtina e bee” per Etta James fa capire quanto di questa artista ne capiate. Alicia Keys è una spanna sopra le altre due, anche se non si spoglia e non balla come le colleghe. E’ la classe fatta a cantante (tra quelle ancora vive) ed era l’unica in grado di dare giusto tributo ad un artista di questo calibro.
    Brava anche la Houston, è stata calibrata e va bene così.. era giusto non esagerare e puntare gli occhi su di lei, perché dovevano pensare a Whitney non a lei.
    Un applauso anche perchè ha messo da parte la sua promozione personale per il tributo, cosa che non tutti farebbero a freddo, in 24ore di tempo.

  • Aa87

    Solitamente commento di rado post del genere, ma leggere certe stupidaggini fa veramente girare le scatole. Whitney Houston è morta da quasi 48h e al momento dei tributi forse ne erano passate poco più di 24h. Sfio chiunque a cantare senza emozionarsi. Sentir ire che la Hudson non ha “tecnica” mi fa capire che molta gente avrebbe bisogno di un apparecchio amplifon perchè se c’è una con la tecnica li fuori quella è sicuramente la Hudson. Se vi fosse preoccupati di seguire un pò i Grammy avreste sentito che più di una persona sul tappeto rosso ha dichiarato che il tributo a Whitney Houston non sarebbe stata una performance per mettere in mostra le doti della Hudson. La versione di I Will Always Love You sarebbe stata intima, delicata, senza troppi acuti. E’ stata programmata così fin dall’inizio. Sono d’accordo sul fare un tributo in futuro, ci mancherebbe perchè sono un grande estimatore della Houston, ma permettetemi i dire che a poche ore dalla sua morte non si può certo fare qualcosa per prendere applausi, per ridere o per ricordarla con un sorriso. Io ho visto i Red Carpet e credetemi c’era un’alone di tristezza infinita, al punto che pochissimi artisti hanno riso e scherzato con i conduttori e tutti si sono concentrati su Whitney. Quindi non sparate stupidaggini per cortesia.

  • _silvia_

    Che dire, il tributo a whitney é stato fantastico, jennifer hudson é stata quasi perfetta nonostante la commozione, si vede che ci ha messo il cuore…ricordo che whitney é morta il giorno prima dei Grammy era difficile organizzare un tributo con mariah, celine dion ecc ecc… Verrá fatto sicuramente un concerto x la Houston con tutte loro poi chissà anche Leona visto che la sua versione di i will always love you é davvero toccante… Cmq bravissima jennifer hudson all’esibizione mi son commossa

  • adriano83

    RAGAZZI TROVO DAVVERO BRUTTI I COMMENTI DI ALCUNI DI VOI….”ANDAVA FATTO MEGLIO ….TECNICAMENTE POKO DOTATA….MEGLIO LEONA…..”ect ect
    Prima di tutto questi sono i grammy e la grande Jennifer Houdson …. ke sarebbe dovuta salire sul palco cantando un suo pezzo….ha deciso daccordo con clive davis di omaggiare una grande Artista… ma ripeto questi sono i Grammy…il tributo alla Houston verrà fatto….e sicuramente parteciperanno le sue colleghe ke hanno fatto storia…tra cui Aretha, Mariah e Celine Dion…
    Questo pezzo mi ha emozionato… e non certo perkè ha cantato magistralmente….oppure perkè l’ha cantata meglio o peggio della Houston….perkè l’ha cantata con il cuore in mano, con sentimento….ed riuscito a trasmetterlo a tutti…me compreso….

  • Nobiltà E Umiltà

    ragazzi non vi appigliate alla tecnica vocale…chi meglio di jennifer hudson sa cosa vuol dire perdere qualkuno…… il tributo a W.H…..fatto da una persona pulita, con un dramma alle spalle è giustistissimo valutate anke questo……

  • Michele Salmistraro

    bah a me la hudson non è piaciuta per niente. avrei preferito una leona lewis a cantare il tributo a whitney.

  • Alessio Scianna

    Cmq junkie hai sbagliato a scrivere “il classico di whitney houston “i will always love you”.. dovevi mettere “il remake di i will always love you”.. ti ricordo ke è una canzone di Dolly Parton. cmq sia bravissima la hudson e anke la keys. cmq il tributo ad amy ci stava!!

  • Lorenzo Ray

    I gusti ed il personale non si possono toccare quindi siamo liberi tutti di esprimerci in merito a questi due tributi ma ad ogni modo credo che non ci sarà mai un “modo di fare un tributo” che accontenti tutti. Se Jennifer avesse spolmonato con acuti possenti in tanti scriverebbero che era fuori luogo, se Alicia avesse fatto At Last qualcun’altro avrebbe detto che era banale…
    Io voglio solo sottolineare che i due video qui sopra sono due tributi e non due esibizioni promozionali o finalizzate a fare dire al pubblico “mamma mia che brava!”.
    Jennifer ha scelto una versione più intima, vista la situazione. Non ci trovo nulla di male anche perché la versione completa del pezzo dove ci spazia c’è già, basta cercarsela su youtube.
    Alicia è una grande musicista, Bonnie pure, sanno di non assomigliare ad Etta e l’hanno tributata solo loro due con chitarra e piano. Io non so parlare male di due esibizioni così, sono due perle, in entrambe ci vedo l’anima, preferisco scagliarmi sui playback e sulla gente che non capisco come sia finita su un palco. Tutto qui.
    Pace a Whitney e ad Etta.

  • Boom

    Concordo con @Emilio Carrino

  • robbies86

    è stata veramente toccante la performance di Jennifer Hudson….molto sentita infatti!!! questi sono i veri tributi fatti senza tante prove solo per risultare perfette al pubblico!! si vede dagli occhi l’emozione della hudson….io avrei trovato perfetta anche leona lewis in un tributo a whitney

  • Umberto Olivo

    perché non riesco a commentare?

  • Umberto Olivo

    entrambe ottime performance, ma il tributo a whitney è stato organizzato troppo velocemente, dovevano tributarla ai prossimi grammy e tributare ora amy che invece hanno del tutto snobbato…per quanto riguarda il tributo ad etta, adoro alicia e sono state bravissime, ma un duetto tra xtina e bee in at last sarebbe stato molto meglio!!

  • solis90

    La performance di Niki è stata fantastica, decenti sia Rihanna che Kathy. Adele grande come sempre. Comunque il tributo ad Etta è stato molto buono. Alicia è brava. A livello di estensione la James si avvicina di più ad Alicia che a Cristina. Entrambe le artiste sono state brave. Christina è una grande cantante ma Alicia è una vera artista. Entrambe sono state grandiose. Non si può dire il contrario. Ok non saranno state fatte le cose in grande in nessuno dei due tributi ma in ogni caso nella sua semplicità entrambe le performance emanavano grande rispetto e classe. Jennifer Hudson è stata bravissima. Sicuramente Nicole ha una grande dote vocale però Jennifer Hudson ha il soul nel cuore, non è come Whitney…nessuno è e sarà mai come lei però ha il suo dono! E la Houston la apprezzava. Quindi davvero dei bellissimi omaggi sia per Etta che per Whitney!

  • stiO_O

    x whitney nicole avrebbe fatto meglio…x etta nemmeno sto a dirlo…christina avrà tutti i difetti che volete (tecnici) ma la sua superiorità si sente anche senza tutta la tecnica del mondo e vocalmente e pure simile alla james…grammy terribbbbili…e poi scusate…tony bennet a vinto solo perchè la winehouse è morta…perchè il duetto con gaga è molto meglio secondo me…è tutto una montatura non vince più nessuno di meritevole Adele esculsa

    • Umberto Olivo

      io non riesco a commentare ma la mia idea su questi tributi è quasi identica alla tua, anche se per me il tributo a whitney si doveva fare ai prossimi grammy e quello ad etta andava fatto sia da xtina che da bee

    • fresh

      veramente amy winehouse e stata strapremiata anche in vita non e che l ha vinto solo perche e morta

      • Petto

        a suo tempo è stata meritata per la qualità della sua canzone..questo grammy è stato vinto perchè nn avevano tempo di dedicarle un tributo..moves like jagger meritava sicuramente di più visto che ha dominato il 2011!

  • Emilio Carrino

    e poi Amy Winehouse non è stata affatto omaggiata dai Grammy che l’hanno consacrata. Che vergogna.

  • Emilio Carrino

    che a mio parere queste due artiste meritavano un tributo migliore, mi spiace dirlo…
    Per Etta James, la Aguilera ha fatto molto di meglio al suo funerale.
    Per Whitney Houston, apprezzo che sia stato organizzato tutto all’ultimo secondo, ma Jennifer Hudson non è stata assolutamente a livello a mio parere. “I Will Always Love You” ha dei precisi registri vocali… Whitney è dolce e delicata all’inizio del pezzo ed esplode dal secondo ritornello (ed esplodeva davvero). La Hudson ha sparato per tutta la canzone e dove veramente doveva sparare ha leggermente floppato sull’intonazione. Quindi veramente NO.
    Spero in un tributo migliore per Whitney, magari organizzato dalle amiche Mariah Carey, Aretha Franklin e Celine Dion.