Continuiamo ad analizzare le hits del passato soffermandoci questa volta su coloro che sono state le interpreti russe di maggior successo nella storia della musica: le t.A.T.u. Formato dalle cantanti Lena Katina e Julia Volkova, questo duo si formò sul finire degli anni 90 e fin dal principio ottenne numeri incredibili in Russia sia a livello di vendite, che di critica che di premi. Il merito di questo grandissimo successo era senza alcun dubbio anche della loro immagine forte, insolente e provocatrice di ragazze lesbiche menefreghiste della dilagante cultura omofoba. Come ovvio, trovandosi dinanzi ad un successo così grande e potente, i produttori di queste fantastiche ragazze non persero tempo e decisero di farle debuttare in tutto il mondo tramite una versione in lingua inglese del loro album di debutto “200 Po Vstrečnoj” intitolata “200 km/h in the Wrong Lane“. Ad anticipare il rilascio di questo progetto trovavamo il singolo “All The Things She Said”.

Versione in inglese di “Ja Sošla S Uma”, si trattava di una up-tempo pop di ottima fattura dotata di tutti gli elementi necessari per diventare una super hit: una base epica ed originale ed un testo ed un video estremamente scandalosi, entrambi i quali ostentavano la forza del loro (che poi si scoprirà essere fasullo) amore omosessuale. Le ragazze si mostrano come denigrate da una società che non le accetta, in cui perfino i loro genitori vorrebbero costringere a cambiare orientamento sessuale, ma tuttavia lanciano un messaggio fortissimo: che le uniche persone libere sono quelle che si sentono capaci di amare fregandosene di tutto. Questo messaggio è sottolineato soprattutto nel video, dove se inizialmente sono loro due che sembrano imprigionate sia fisicamente che metaforicamente a causa dei pregiudizi, poi si scopre che sono coloro che le giudicano ad essere imprigionati, mentre loro sono in grado di fuggire via. Con questi elementi, il brano riuscì ad ottenere un successo tale da essere il settimo singolo più venduto del 2003 e, naturalmente, da diventare uno dei più grandi inni gay di sempre. Ci troviamo davanti ad un pezzo che ha fatto veramente la storia della musica, voi che ne dite?

 

30 Commenti

  1. Premetto che l’articolo fa davvero schifo, anyway la canzone sì, è un bel pezzo, e le t.A.T.u. ne hanno fatti tanti altri (la mia preferita resta Stars, dallo stesso album di All The Things She Said, 200m/h in the Wrong Lane). Dieci anni fa anche la musica pop-rock riusciva a vendere milioni di copie e a fare concorrenza alla musica più propriamente pop-dance, è una cosa che ormai non esiste più e forse per questo rimpiango tante hit di questo genere e di quel periodo. Il 2002 è stato un grande anno, musicalmente parlando.

  2. Io quando uscì sta canzone ero piccolo, ma l’ho amata insieme a “All About Us” :)
    Sono davvero brave, e le loro canzoni mi fanno venì i brividi ‘-‘

  3. L’importante è La musica non L’immagine. Questa canzone è spettacolare :)
    Umberto lascia stare le Rosicone “Jennyfer Keller” ;))

  4. Canzone bellissima, video ( se possibile ) ancor di più. Sinceramente io non ci trovo tutte queste somiglianze con E.T ovvero un pò si somigliano ma da qui al plagio c’è la stessa distanza che c’è tra Roma e Sidney. Ma ormai si sa “plagio” e “flop” vengono usate così a sproposito che hanno perso qualunque significato.

  5. PELLE d’OCA … <3 ragazzi bisogna ricordare pure la bellissima, raga se non avete mai ascoltato i loro album… beh è arrivata l'ora… :) io le ho tutti e non riesco a smettere di ascoltarli a distanza ormai di anni.. STUPENDE

  6. è rimasta nella storia del pop dei 2000s.. ma “base epica” ?? Tu esageri sempre, sia nell’attribuire la parola capolavoro sia nel dire che qualasiasi cosa sia epica.. cioè è una base come le altre, prodotta in qualche oretta.. niente di che, semmai è il contesto che ha fatto della canzone una hit.. ma non di certo la “base epica” che non esiste .-.

    • ma che cosa vuoi dire??? secondo la tua affermazione allora anche GIRL GONE WILD avrebbe dovuto riscuotere successo ma intanto ha floppato( mi disp) quindi la risposta è automatica.

      • allora 1. Non fare sti discorsi con me, xke nn me ne frega niente di madonna, non sono come voi che per FAN intendete fare i decelebrati finocchie isteriche, no hai sbagliato persona. 2. non c’è stato nessun contesto particolare attorno a girl gone wild, la canzone poteva fare successo, ha floppato in usa e uk ma nel rdel mondo è andata bene, ma cmq sia non mi interessa più di tanto, xke MDNA è scadente.. quindi è meritato. detto questo, fatti una vita.

  7. Canzone straordinaria, sono d’accordo!
    Effettivamente, come fatto notare da altri utenti, i produttori di Katy Perry, non paghi di aver riciclato ” Tik Tok” per ” California Gurls”, hanno scopiazzato pure questa hit per la loro ” E.T”.. ma questa resta impareggiabile.
    E adesso chissà se il loro successo verrà eguagliato dalle Serebro..

  8. Questa canzone è epica. Nulla da dire. Perfetta. E’ da dieci anni che la ascolto ed è da dieci anni che ogni volta ho la pelle d’oca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here