Superata “I Gotta Feeling“!

Pharrell Williams non è riuscito a lanciare altre hit dal suo secondo album studio, ma “Happy” è quanto basta per farlo passare alla storia. La canzone, infatti, è riuscita finalmente a superare la mega-hit dei Black Eyed Peas, conquistando dopo il titolo di canzone più famosa di questo decennio, anche il titolo di canzone più famosa degli ultimi 2 decenni, e quindi del nuovo secolo.
music-pharrell-williams

Una conquista enorme per Pharrell che se sarà costante nelle vendite, views e passaggi radio ancora per qualche settimana potrebbe superare anche la storica “Macarena” di Los Del Rio.
happy-canzone-del-nuovo-secolo

Non siamo certo di fronte a una canzone qualitativamente superiore ad altre, ma a guardare la classifica diviene evidente pensare che non è certo la qualità a dare fama. Complimenti comunque a Pharrell e…

…a voi l’ultima parola!

36 Commenti

  1. É un insulto per I gotta felling!!!! Quella era una hit con i fiocchi e i controfiocchi, é assurda questa cosa!!! Io non ci sto!!!! Happy? Bah spero che arrivi presto una nuova hit a superarla!!! Ok è una canzone allegra, divertente, piacevole da ascoltare ma tutto ció non lo merita. Vorrei sapere poi dov’é Hung Up di Madonna, visto che é una delle canzoni piú vendute del nuovo secolo

  2. Mai capirò cosa abbiate contro happy e blurred lines.. Se hanno raggiunto determinati risultati evidentemente non sono così male ;) comunque devo assolutamente capire in cosa consiste 1 point di mediatraffic

  3. Che non sia la qualità a vendere non è di certo una novità :) Anche se, come hanno fatto giustamente notare, questa non si può propriamente definire una classifica di vendite. Sono points, che derivano anche da altre cose (sicuramente dai passaggi in radio e forse anche da streaming o visualizzazioni.. Boh).

    “Happy” è carina ed orecchiabile, sicuramente se fosse per me non sarebbe nemmeno in Top 1000, ma come dico sempre spesso ci ritroviamo a criticare canzoni perchè troppo orecchiabili e semplici quando poi noi ne adoriamo di altrettanto orecchiabili e semplici.
    La vera cosa che mi scandalizza è Blurred Lines, più che altro. Io la trovo inascoltabile, rispetto i gusti di tutti ma proprio non riesco a capire come possa piacere così tanto, o come possa semplicemente piacere. Sarò io che ho qualcosa di strano comunque, se è arrivata a 12 milioni di points.

  4. La canzone è carina e orecchiabile , mette tutti di buon umore … certo forse il successone che ha avuto , è un po’ esagerato ..ma comunque , mi fa piacere che abbia riscontrato da parte del pubblico tutti questi consensi .. a parer mio però c’erano canzoni che avrebbe meritato di più .. Congratulazioni a Pharell !

  5. ancora con sti più venduta? Mi chiedo quando su questo sito capirete che i ponts non sono le vendite! Happy non è ssolutamente la canzone più venduta degli anni 2000, Party Rock anthem, tik tok e poker face han venduto di più per dirne 3 a caso. Il successo spropositato di happy in points è dovuto ai letteralmente migliia e migliaia di video del tipo “Happy da Petrolia Sottana” e happy da bassano del grappa” che han dato vita ad un fenomeno virale quasi senza precedenti, oltre a certamente delle alte vendite ma assolutamente non le più alte del nuovo secolo!

  6. la canzone trasmette allegria a chi la ascolta e il video pure, sono contentissimo per lo strabiliante successo e spero salga ancora, l’album è un capolavoro e spero che presto faccia un altro singolo che valga tantissimo

  7. La canzone ha 1 bel messaggio, che sopratutto in questi anni di crisi fa bene alla gente, forse x quello che ha avuto così tanto successo..

  8. Non è che in classifica ci siano moltissimi capolavori ma personalmente preferisco “I Gotta Feeling“ rispetto ad “Happy” e se è per questo anche la macarena!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here