Le ultime settimane di Dicembre, spesso, sono caratterizzate, non solo dalle liste focalizzate sui 12 mesi appena trascorsi, ma, anche, da elenchi relativi alle aspettative e alle previsioni per i progetti che verranno rilasciati durante l’anno venturo.

Proprio poche ore fa, la nota emittente televisiva VH1 ha stilato la lista dei dischi più attesi del 2016, anno che si preannuncia molto interessante per via dei tantissimi artisti che pubblicheranno i loro album e invaderanno le classifiche classifiche.

FotorCreated

Partendo dalla 10° posizione fino alla 1°, ecco a voi i nomi più attesi, almeno da VH1, per l’anno ormai alle porte.

10) Fifth Armony – TBA

Al 10° posto troviamo le Fifth Armony, girl band diventata famosa dopo la partecipazione alla seconda edizione di “The X FactorUSA.

Note al pubblico per singoli come “Boss” e “Worth It“, le ragazze hanno ottenuto finora un successo piuttosto buono (con il singolo “Worth It”), ma il secondo disco potrebbe essere per loro la consacrazione definitiva, o un sonoro flop.

9) Sia – “This Is Acting”

A gennaio, il 29 per la precisione, verrà rilasciato “This Is Acting” dell’australiana Sia, disco che troviamo alla posizione n° 9.  Il progetto ruota attorno ad un concept sulla carta molto interessante, essendo infatti composto da tracce che l’artista aveva offerto ad altri cantanti ma che poi sono state scartate dagli stessi.

Dal disco abbiamo potuto ascoltare già alcuni brani, qualcuno molto bello (come, ad esempio, “Alive” e “Cheap Trills”), qualche altro meno entusiasmante (“Bird Set Free”). Tra poche settimane scopriremo se Sia riuscirà a “recitare” e a mostrarci lati di sé inediti, o se le canzoni erano state scartate originariamente a buon motivo.

8) Ariana Grande – “Moonlight”

In 8° posizione compare “Moonlight“, album di una delle cantanti più apprezzate tra le nuove stelline del pop, Ariana Grande. Fresca di EP natalizio rilasciato a sorpresa qualche giorno fa, “Christmas & Chill“, la Grande pubblicherà nel prossimo anno il terzo sforzo discografico.

Ad anticipare il progetto, era stato schierato il singolo “Focus“, il quale, seppur fondamentalmente piacevole, è molto simile ad un altro suo singolo, “Problem“, e, pertanto, ha deluso un po’ le aspettative del pubblico e ha avuto un successo inferiore rispetto ai singoli estratti dai precedenti progetti della popstar. Vedremo se Ariana ha altri assi nella manica per risollevare le sorti del progetto.

7) Iggy Azalea – “Digital Distortion”

Al 7° posto degli album più attesi per il 2016 troviamo “Digital Distortion“, secondo album di Iggy Azalea.

La rapper/popstar, nonostante sia riuscita ad ottenere due hit con i singoli “Fancy” e “Black Widow“, non è stata in grado di crearsi un’immagine “seria” e, negli ultimi due anni, è stata presa di mira dal mondo hip-hop e dai social, facendone probabilmente uno dei personaggi più controversi degli ultimi tempi. Riuscirà la Azaelia a zittire gli haters e ottenere il rispetto della comunità urban con il prossimo disco?

6) Christina Aguilera – TBA

Ecco alla posizione n°6 una delle grandi voci della nostra generazione, Miss Christina Aguilera.

Dopo il forte insuccesso delle due ere precedenti, “Bionic” e “Lotus“, la diva proverà nel 2016 la riconquista dei piani alti delle classifiche con un progetto, ancora senza titolo, da lei stessa definito tempo fa come “personale e genuino“.

Sicuramente la cantante di “Beautiful” e il suo team hanno imparato dagli errori commessi in passato e quasi certamente la gestione e la promozione di questo nuovo album verranno gestite in maniera migliore rispetto alle due esperienze precedenti.

5) Shakira – TBA

Al 5° posto troviamo il prossimo album dell’icona pop colombiana Shakira, del quale non sappiamo titolo, periodo di rilascio e lingua.

La cantante ha visto con il suo precedente disco, l’omonimo “Shakira.” del 2014, il successo ridursi notevolmente rispetto al passato (eccetto per la hit “Dare (La La La)”) e pertanto il disco atteso per il prossimo anno sarà anche per lei una occasione molto importante per tornare al grande successo a cui eravamo abituati.

4) Lady Gaga – TBA

Il prossimo anno dovrebbe essere pubblicato anche il quarto album (senza contare l’EP “The Fame Monster” e “Cheek To Cheek”, il disco in collaborazione con Tony Bennett), al momento sprovvisto di titolo, di Lady Gaga.

Del progetto sappiamo molto poco, ma stando ai nomi con i quali la Germanotta è all’opera (Giorgio Moroder in primis), si preannuncia un lavoro molto interessante, che farà da seguito ad “ArtPop“, disco, con vendite inferiori alle aspettative, rilasciato nel 2013.

3) Katy Perry – TBA

Il gradino più bassobrand, del podio, il 3° posto, è occupato dal quarto album di Katy Perry, del quale ancora non conosciamo il titolo, ma che con tutta probabilità verrà rilasciato proprio nel 2016.

Le aspettative per questo disco sono molto alte, la cantante di “I Kissed A Girl“, infatti, è una delle poche ad essere riuscita, nonostante qualche singolo non abbia brillato in classifica (vedi “Unconditionally” e “This Is How We Do”), a mantenere molto forte il suo brand, in un mercato discografico che negli ultimi tempi non è più generoso come una volta nei confronti delle popstar (eccezioni a parte, chiaramente).

2) Rihanna – “ANTi”

Al secondo posto degli album più attesi per il 2016, troviamo un disco che tutti aspettavano per il 2015, vale a dire “ANTi“, ottavo disco della superstar barbadiana Rihanna.

Il progetto è stato anticipato dai singoli (che, a questo punto, potrebbero tranquillamente essere esclusi dalla tracklist finale) “FourFiveSeconds” con Kanye West e Paul McCartney, “Bitch Better Have My Money” e “American Oxygen“, che, nonostante mostrassero diverse sfaccettature di Rihanna, non si sono imposti in classifica come i precedenti singoli della popstar.

L’esito poco fortunato dei brani in classifica quasi sicuramente ha contribuito a minare ulteriormente la campagna promozionale del disco. Nel mese di Febbraio partirà l’ANTi World Tour e probabilmente prima di allora potremo finalmente ascoltare questo interessante album.

1) Britney Spears

Al 1° posto della classifica dei dischi più attesi per il prossimo anno troviamo il nono album di Britney Spears. Ancora sprovvisto di titolo, il disco arriva a tre anni di distanza dall’ultimo progetto “Britney Jean“, che non ha entusiasmato particolarmente critica e fan.

A maggio di quest’anno è stata rilasciata il singolo “Pretty Girls” con la già citata Iggy Azaelia, il cui andamento non eccezionale in classifica ha determinato, secondo alcuni addetti ai lavori, il posticipo dell’intero progetto. Riuscirà la principessa del pop a riprendersi lo scettro o dovrà accontentarsi delle residency, come quella di Las Vegas? Lo scopriremo con il prossimo album.

 

Con Britney Spears siamo giunti alla fine di questa classifica, ma i nomi inclusi qui sono solamente una piccola parte del totale. Il 2016 si preannuncia infatti come un anno molto interessante e pieno di release importanti (che in questo 2015, tolti un paio di nomi, sono mancate), che sicuramente non deluderà gli appassionati di musica.

Oltre ai nomi qui presenti, infatti, sono previsti le nuove uscite di Nelly Furtado, Beyoncé, Kanye West, David Bowie, Frank Ocean, Jay-Z, OneRepublic, Cheryl Cole, Kylie Minogue, Major Lazer, M.I.A. e molti altri ancora.

 

E voi, cosa ne pensate? Siete d’accordo con VH1 oppure avreste sostituito qualcuno degli artisti nominati? Non esitate a farcelo sapere nei commenti.

 

104 Commenti

  1. li aspetto tutti con ansia e soprattutto quello di xtina.
    ma xkè vi ostinate a insultare gaga ? è una cantante di grande talento e c’è tantissima gente che aspetta #lg5 (COMPRESO IL SOTTOSCRITTO) , mi fa davvero pena la gente che la piglia per i suoi bellissimi fondelli , voglio dire una cosa agli haters : gaga anche con un album jazz ha debuttato in numero 1 con 120k copie e vince un grammy e invece la vostra madonna (non per sminuire o disprezzare) con rebel heart che è un album pop elettronico che è la musica più in voga al giorno d’oggi floppa , debutta in seconda posizione e viene snobbata dai grammy quindi basta dire le cose a c*zzo. grazie per la vostra comprensione!

  2. Che scansafatiche Shakira XD…inizierà a lavorare dopo le feste, e si diceva che sarebbe stato in spagnolo ma boh…l’importante è che torna con un album degno del suo nome.

  3. Io esprimo il mio giudizio su una cantante (anche molto negativo magari) ma non dico “è finita fa cacare la sua immagine è cessa ègrassa” e altre minchiate

  4. Come mai i commenti contro Lady Gaga con immagini fake vengono approvati mentre i commenti di risposta che smentiscono le immagini photoshoppate vengono eliminati?

  5. È divertente vedere la poracciaggine di il mito e Dixon 92 che sono tutti presi nel criticare Lady Gaga e nel darsi ragione vicendevolmente senza che nessuno se li fili di striscio ahaha che poi dicono “Lady Gaga è finita” e in tutti i commenti è specificato che tutti gli utenti (chi più chi meno) aspettano il suo come back; e la cosa più bella è continuano a dire che Lady Gaga ormai nessuno se la fila più nessuno e sono i primi a perdere tempo a criticarla, a parlare della sua musica, di ARTPOP, del suo stile, dei suoi numeri ecc.. LOL

  6. É inutile che scrivete: Britney al primo posto??? Seri??? Quando è da 17 anni che sta sulle scene, ha floppato solo una volta, e l’interesse nei suoi confronti non é mai andato a scemare come una Lady GaGa xdirvi…. Britney é comunque una garanzia. Con zero promozione ha venduto quasi 2.5 milioni di copie con BJ + i 2 singoli estratti. Il suo problema é la promozione, e il menefreghismo ad impegnarsi sul serio. E spero che stavolta si dia na svegliata. Curioso pure per Xtina, GaGa e Rihanna. Gli altri zero.

  7. Che bello vedere dopo tanto tempo che la gente aspetti ancora con ansia un uscita di BRITNEY SPEARS,addirittura piu su di tante altre molto piu giovani di lei e sulla scena da pochi molti meno anni di carriera, MI SOPRENDE trovare RIHANNA e KATY PERRY meno attese di lei, X gaga inceve e un ennesima conferma come ormai il suo personaggio sia definitivamente in fase CALANTE!!

  8. Non mi interessa il ritorno di nessuna di queste signore. Aspetto con ansia, invece, il ritorno di Beyoncé, Cheryl Fernandez-Versini (non si chiama più COLE ragazziii), Nicole Scherzinger, Alexandra Burke, One Republic, Luke James, Jessie J, Kelly Rowland, Emeli Sande, Jay Z…..e ovviamente non perdo la speranza per il ritorno della mitica Lauryn Hill.

    (ps. da più di un mese è uscito il nuovo album di JAMES MORRISON, ascoltatelo e scoprirete che non esiste solo Adele <3)

  9. più di tutti mi interessano aguilera, shakira, gaga, perry, rihanna, britney.. trovo improbabili le uscite di furtado, beyoncè e kylie, ma nel caso sentirò anche loro

  10. Aspetto tutti questi album, soprattutto quello di Britney, di Katy e di Gaga.
    Comunque l’album di Britney non è stato posticipato per il flop di Pretty girls. Era un singolo random, voluto fortemente dalla casa discografica, ma Britney fin da subito mise le cose in chiaro e disse che non era il primo singolo e che l’album non sarebbe uscito presto.

  11. In realtà l disco che realmente tutti aspettano, detrattori e non, è quello di Lady Gaga, tutti sanno che con Lady Gaga non si può mai dar per scontato nulla e la curiosità nel capire su che direzione andrà a vertere il suo nuovo progetto è tanta, troppa.
    Personalmente oltre questo, e non lo dico per saccenza, invidia o altro, non aspetto nessun altro album che appare in questa classifica….Shakira, Rihanna, Katy Perry….soprattutto di quest’ultima, anche no, sarà la solita accozzaglia di hit acquistate da Max Martin e Dr.Luke + qualche pezzo per riempire l’album su cui le hanno fatto mettere la firma per farla apparire come scrittrice, per poi far diventare singolo sempre i pezzi acquistati e preconfezionati dalla miriade di produttori che fanno il lavoro per lei.

    • Ragazzi, posso capire che un’artista possa non piacervi perché i gusti sono personali e su questo ovviamente è inutile continuare ad aggiungere… però sulla base di cosa si fanno certe affermazioni? Siete stati dentro lo studio di registrazione per fare queste dichiarazioni?

      • Basta documentarsi, tutte le hit di Katy Perry, da ”’i kissed a girl” ad oggi, sono tutte inverosimilmente prodotte e scritte da Dr.Luke & Max Martin che vendono le loro hit all’una o all’altra popparola di turno senza ritegno (e va benissimo ci mancherebbe), ci sono stati articoli su articoli in cui venivano riportate canzoni che erano destinate ad una Rihanna e che alla fine sono approdate nelle mani di Katy Perry o viceversa…è uno smercio continuo di hit e canzoni preconfezionate destinate a diventare singoli, che questi manichini, attraverso le loro major, acquistano senza troppa fatica e Dr.Luke e Max Martin sono i capisaldi di questo mondo.
        Nessuno dice che non debbano piacervi, ognuno ascolta e apprezza ciò che merita.

      • Allora linkami questi articoli che voglio leggerli.
        Che io sappia Katy e Dr. Luke si conoscevano già ai tempi della Columbia Records e la stessa Perry l’ha presentato anni dopo al presidente della Capitol Jason Flom al party post Grammy 2007.

      • Forse non puoi incollare direttamente il link nel messaggio.
        Scrivimi il nome del sito e provvedo a cercarlo.

      • Vai su google e scrivi ” spetteguless 20esima numero 1 billboard max martin” e ti esce l’articolo con la lista di tutte le canzoni che ha scritto e prodotto per vari personaggi.
        Sempre su google ”bitchy f 15 canzoni puttan pop destinate ad altre”
        E ti leggi la sfilza di canzoni che passano nelle mani delle major delle solite cantanti fino a che non decidono cosa acquistare.

        Rimane il fatto che qualunque canzone di Katy Perry divenuta singolo, dal 2007 ad oggi è sempre, e ripeto, SEMPRE stata prodotta da Max Martin e Dr. Luke e quando non erano loro in primis a stendere il testo si sono sempre appoggiati ad altre cantanti come Bonnie McKee la quale ha scritto l’80% delle hit perriane, da ”california girls” a ”roar” …….
        Il mondo del pop è purtroppo contornato da questi personaggi simil manichini che vengono rivestiti di canzoni acquistate già belle che pronte da dover solo registrare in studio con la propria voce, voce che, nel 90% dei casi, viene stravolta in post produzione e i live ne sono la conferma palese.

      • Va bene, quelle liste di certo non servono a dimostrare che quelle canzoni siano state scritte SOLO da lui ma che magari il suo contributo le ha senz’altro aiutate. Stesso discorso per Luke e McKee. Che ci sia un mercato dietro è fuori di ogni dubbio.
        Ma è sufficiente per affermare che Katy ha comprato le canzoni se comunque figura il suo nome negli scrittori (e per scrittori non si intende essere autori del solo testo ma anche della melodia)? Questo dimostra che lei o qualcuno per lei ha cacciato i soldi e le ha comprate?
        Poi la produzione è un altro discorso che non necessariamente riguarda il cantante. Non è che perché c’è il loro nome allora la canzone vende a prescindere. Il tuo SEMPRE può forse valere per la produzione, ma sulla scrittura non è semplicemente vero.
        Sul discorso della voce modificata in post-produzione, fa molta differenza rispetto a quando in studio si può ri-registrare la traccia vocale quante volte si vuole finché non è decente?

      • Quella lista dimostra che Dr.Luke e Max Martin hanno prodotto qualunque singolo di Katy Perry, ce ne fosse uno creato insieme ad un dj o un produttore diverso in 8 anni (che artista), una fabbrica del degrado che si ripete di anno in anno con le solite hit facili prodotte e scritte dalla mano di questi 2 produttori da classifica ( i più mainstream in circolazione) .

        Con l’arrivo di Lady Gaga, anno dopo anno, il discorso che verte sulla faccenda ”cantanti che scrivono la propria musica” è tornato al centro della discussione popolare, e i manager di tutte queste cantantine basiche hanno iniziato a cercare di metter pezza su questa storia cercando di iniziare pian pianino a far apparire i loro manichini come cantautrici che prendono parte alla stesura del testo.
        Prendi per esempio ”blak widow” canzone creata per la Perry e finita poi nelle mani di Iggy, se il team della Perry l’avesse acquistata stai pur certo che nell’album della suddetta sarebbe apparso il suo nome tra gli scrittori del pezzo, ma non avendola accettata e finita poi nelle mani di Iggy il suo nome è sparito dai writer del pezzo….capisci il giochetto che fanno? qualunque canzone preconfezionata acquistata può essere firmata conseguentemente…
        Ormai da qualche anno cercano di far apparire la Perry come cantautrice, e da una parte fanno bene, è comprensibile, poi ognuno è liberto di credere ciò che vuole, a me la cosa fa sorridere ..

      • Stai sbagliando Black Widow è scritta dalla Perry, vai a vedere i credits… Katy è iscritta all’ASCAP (American Society Of Composers, Authors and Publishers) e figurano registrate canzoni sin dal suo primo album “Katy Hudson” (es. Faith Won’t Fail). Vai sul sito dell’ASCAP, premi in alto a destra su Ace / Repertory, poi su I Agree nella finestra che si apre, clicca su Writers e cerca Katy Perry.

      • La Perry può essere iscritta dove vuoi, possono anche iscriverci la Spears all’ASCAP, per dire.
        Non comprendo cosa smuove questa tua ingenuità, capisci che Chandelier è stato scritto per la Perry? se avessero deciso di acquistarlo per l’album prism di sicuro nei crediti apparirebbe la Perry, ma visto che non è accaduto ecco che la canzone torna alla creatrice REALE.
        La perry compare anche nei crediti di Passenger….possibile che non capisci quanto marketing ci sia dietro?
        Fa morire dal ridere il fatto che prenda parte alla stesura per una canzone della Spears e poi tutti i suoi singoli divenuti tali siano stati acquistati già belli che pronti.
        In ”i kissed a girl” non appare, non era ancora periodo, nessuno si faceva problemi su chi scriveva o chi no, erano altri tempi, ma poi con il passare del tempo vedendo quello che è accaduto con il senno di poi, ora cercano come si può di vendervela come scrittrice.
        Bonnie McKee se potesse parlare…!! ;)

      • Non appare in “I Kissed A Girl”? Siamo sicuri? Il sito riporta “HUDSON KATHERYN ELIZABETH” che è il suo vero nome!
        Quale ingenuità poi, ti parlo con cognizione di causa perché ho fatto le mie ricerche. Se per questo è autrice anche di Selena Gomez, Kelly Clarkson, Iggy Azalea, Nicki Minaj, Becca, Kady Malloy, Katrina, Jessie J, Lesley Roy ecc.

      • Tu rappresenti la vittoria per i manager di Katy Perry, vi bevete qualunque trovata pur di farla apparire come cantautrice, purtroppo la verità è differente.
        Il suo nome appare nei crediti di alcune cantanti da te citate per via del semplice e puro marketing, come detto prima, stanno provando a farla apparire come scrittrice da secoli, ma sai qual’è il problema? la Perry può firmare qualunque testo voglia, ormai i soldi smuovono il mondo, ma se la mettessi chiusa in una sala di registrazione con un dj sconosciuto come Dj White Shadow (dj per l’appunto senza alcuna conoscenza in produzione di canzoni pop fino a prima dell’incontro con Lady Gaga) sarebbe interessante vedere cosa ne uscirebbe…
        La Perry può solo contare sulle solite canzoni acquistate da Max Martin e Dr.Luke che le assicurano almeno 4 hit per album, e la stesura dei testi è sempre avvenuta tramite Bonnie McKee o Sia, che come dicevo prima, aveva creato Chandelier proprio per la Perry, pezzo che se fosse stato inserito in Prism avrebbe visto di sicuro una perry tra i writers…

      • Su Chandelier: lo avesse fatto come dici, come me lo dimostreresti? Parliamo su cose dimostrabili per favore. Vai a leggere l’intervista di Sia rilasciata a Rolling Stone pochi giorni fa.
        Secondo: molti di quei testi esistono dal 2001 fino a quelli di oggi. Vai a sentire su YouTube i demo di Hook Up o Long Shot della Clarkson registrati nel 2004 dalla Perry, oppure di Rock God e di That’s More Like It sempre dello stesso periodo.
        Vorresti dirmi che la casa discografica (che allora era la Def Jam e poi venne la Columbia prima ancora della Capitol) già cercava di vendermela quando poi è stata licenziata 2 volte e ha avuto 3 album cancellati?

      • Ti ho risposto più di un’ora fa ma l’amministratore ha nuovamente cancellato il mio commento nel quale avevo inserito un semplice link di youtube, niente spam, niente siti esterni, niente pubblicità….possibile che non si possa inserire nei commenti un video di Youtube?

        Ti pubblico nuovamente il commento con il link tagliuzzato, basterà unirlo nuovamente e copiarlo per incollarlo sulla barra.

        La dimostrazione è il fatto che Sia ha scritto una canzone che era destinata alla Perry e che poi il team della Perry non ha ritenuto adatta a Prism e quindi non l’hanno acquistata, si chiama logica.
        Tesoro Sia è pagata per scrivere canzoni per incapaci come Katy Perry, cosa vuoi che dica? probabilmente la Perry è in studio mentre Sia scrive e dedice, ma il punto centrale della discussione è che la Perry non sa scrivere niente, pure io potrei scrivere 2 scemenze in uno studio con produttori mainstream come Max Martin e Dr.Luke più una Sia o Bonnie McKee…tanto poi ci pensano loro ad aggiustare il tutto e a dirmi se va bene o non va bene.
        Tiri in ballo canzoni che sono nell’ombra, che non hanno avuto nessun risalto, nessuna rilevanza a livello pop e che non hanno scalato nessuna classifica, probabilmente anche tu hai più capacità di katy perry e potresti scrivere qualcosa per Kelly Clarkson…ma di che stiamo a parlà? ”long shot” lol

        Sentiti questa intervista a Megan Trainor, dice ESATTAMENTE ciò che dico io, Katy perry sicuramente qualche strofetta per sentirsi emancipata alla discografia la scrive pure, ma le colonne portanti dei singoli dei suoi album sono altri, la Perry senza grandi nomi a pararle il culo non riuscirebbe a produrre neppure mezza canzone da sola.
        Altrimenti perchè Bonnie McKee avrebbe scritto il 90% della discografia perriana se sta katy sarebbe sto pòpò di scrittrice? essù….
        https://www.
        youtube.
        com/watch?v=IG-yREVe3Y0#t=5m19s

      • Io no sto assolutamente mettendo in dubbio che il mercato funzioni così, l’ho già scritto più sopra.
        La Perry figura però autrice di 4 canzoni in “Katy Hudson”, in diverse mai rilasciate e 4 in “One Of The Boys”. Nelle altre è coautrice, eccetto alcune scritte dai The Matrix (che al tempo le impose la Columbia Records), qualcuna solo registrata (ad esempio “Breakout” e “The Driveaway” della Cyrus) e alcuni featuring tipo 3OH3!.
        Con Sia ha coscritto “Double Rainbow” e “Passenger”. Stop.
        Tu mi dici che la McKee è merito del successo di Katy, ebbene Bonnie ha pubblicato un EP nel 2003 e un album nel 2004 e ha floppato. Si sono conosciute nel 2005 al mercatino dell’usato Wasteland di Los Angeles e Katy l’ha voluta in Teenage Dream anni dopo.
        Se si fa cowriting non significa che non si sappia scrivere, ma che magari si possono avere idee per spaziare su temi e generi. Prendi Elvis Presley, in tutta la sua carriera avrà scritto sì e no 4-5 canzoni eppure non mi pare che gli si dica male.
        Poi sul fatto che le sue altre canzoni siano sconosciute, sebbene “Hook Up” della Clarkson fece bene in classifica, mi fai capire che a te interessa solo il successo dell’artista e non quello che ha da offrire. Con quel 90% poi, sorvolo.
        E non mi pare che la Trainor faccia nomi.

        Mi dirai se ne vale la pena continuare: per me sì, però faresti prima a dirmi se a questo punto, non avendo dimostrato ancora nulla di quello che mi spacci come vero sulla Perry, non faresti prima a dirmi semplicemente che non l’apprezzi. A quel punto io non avrei null’altro da dirti.

      • Ma come ti viene in mente di tirare in ballo Elvis Presley? ahah
        Ci sono cantanti che non sono cantautori che suppliscono a questa cosa con una voce spaziale e uno stile UNICO, non facciamo esempi che non stanno ne in cielo e ne in terra.
        La perry non ha coscritto nulla, l’hanno mandata in studio di registrazione giusto per fare presenza, avrà suggerito 4 parole, e Sia ha cercato di inserirle nella struttura del pezzo, ed eccoti come ti infilo nei crediti.
        Le chiacchiere stanno a zero, i singoli principali della Perry sono tutti prodotti da Max Martin&Dr Luke, i testi scritti tutti da Bonnie McKee e Sia, la Perry viene inserita nei crediti per non farla sfigurare e per non far apparire il suo personaggio come inutile.

        Mi dispiace tu non ti sia soffermato neppure un secondo sul video che ti ho pubblicato, Megan Trainor dice esattamente ciò che tutti sanno e cioè che la Perry viene inserita nei crediti di canzoni che costruiscono altri, il suo nome è uno specchieto per le allodole e lei non ha nessuna capacità di scriversi realmente un pezzo da autodidatta.

      • L’esempio di Elvis, di cui ovviamente non sto facendo paragoni con la Perry, era per farti capire che non basta essere solo autori in questo business.
        “Ciò che tutti sanno” è solo presunzione, la Trainor è mai stata in studio con lei? Infatti dice “would contribute”, ovvero usa il condizionale. Se per questo dice pure subito dopo che la Clarkson contribuisce in tutte le canzoni!
        E comunque aspetto la risposta alla domanda di prima!

      • Hai fatto l’esempio più stupido che potessi fare, prendine atto, Elvis Presley forse non era sto gran cantautore, ma eccelleva per altro, aveva uno stile e una voce inconfondibile e dava anima alle sue canzoni come nessuno, è stato il re del Rock’n’Roll.
        Megan Trainor usa il condizionale proprio perchè sa che la Perry non contribuisce neppure, ma viene inserita solo per non farla apparire una nullità totale.

        Quale domanda?

      • Tu me la stai buttando sul fatto che non scrive le sue canzoni, quindi non avresti fatto la stessa cosa con un Elvis nel 2015?
        Ora non sapevo che leggessi la mente della Trainor, che può darsi che come noi la Perry non la conosca personalmente.
        Non mi permetterei mai di buttarmi contro una Gaga, so quello che ha fatto prima di arrivare al successo (Red and Blue), così come so che Katy a 13 anni cantava e suonava nelle chiese prima di passare al rock e poi al pop.
        La domanda era: vale la pena continuare? Se non l’aprezzi dillo e basta, mi continui a spacciare delle verità che ancora non mi hai dimostrato.

      • Ma ti pare che a 25 anni debba dichiarare il mio non apprezzamento nei confronti della Perry?
        Io non leggo nella mente della Trainor, basta ascoltare ciò che dice, insomma, è palese che la major della Perry acquisti hit preconfezionate e che una tantum le faccia infilare il nome qua e là per farla apparire come una artista che scrive, e probabilmente qualche cazzatella la scrive pure, ma può cimentarsi per l’appunto nel farlo, al fianco di chi scrive realmente, al fianco di produttori che ti propongono una melodia già fatta che pronta, al fianco di cantanti che come te creano i loro album e che stranamente compaiono nei tuoi crediti, cosa assai strana nel momento in cui vuoi convincermi che questa perry sia sto pòpò di scrittrice.
        Per concludere sono 8 anni che TUTTI i suoi singoli sono sempre firmati da Max Martin e Dr.Luke, i 2 produttori più commerciali, mainstream di sempre, con loro la hit è assicurata, e che rappresentano il cuore pulsante di una scena pop blanda e commerciale che non ha nulla di vero da proporre e la Perry è una delle tante che viene sorretta da questa accoppiata da ben 8 anni.

      • Mantengo la parola e chiudo qui, perché tanto era già palese dopo 2 commenti il finale (ovvero che nessuno convince l’altro) di questa menomale pacata discussione. Ti dico che:
        1- ascolto tutt’altra musica e ho mutato il giudizio su Lady Gaga e Katy Perry solo recentemente, dando a entrambe supporto specie per il duro lavoro svolto per arrivare lì;
        2- tieni la mente aperta a tutte le possibilità e potrai goderti la musica meglio di quello che già riesci a fare;
        3- domani cancellerò tutti questi messaggi perché comunque offtopic.
        Grazie ancora, buonanotte e soprattutto buon Natale!
        Un ultima cosa: se hai tempo fai una capatina su katyhudson .ca, solo per curiosità, niente lavaggio del cervello!

      • Non volevo convincerti di nulla, ci mancherebbe, sei tu che hai avuto voglia di rispondere al mio commento iniziale.
        Mi auguro che nella vita possa essere visto come uno aperto di mente aldilà se ascolto o meno canzoni di katy perry, la quale senza il primo nome da te citato ora sarebbe già fuori dal gioco da tempo.
        Notte anche te, buon Natale e a questo punto buon 2016.

      • Chi può dirlo, la vita di ognuno di noi dipende sempre dagli altri.
        Se Michael Jackson non avesse incontrato Quincy Jones, magari non avremmo avuto il pop di oggi.

  12. Fifth Armony – chi sono?
    Sia – ormai la trovo noiosa e scontata
    Ariana Grande – se di qualità il CD può essere interessante, se conterrà altre “Focus” lo può buttare nel cesso.
    Christina Aguilera – spero si sia impegnata a creare un CD ai livelli di stripped back to basic e burlesque sennò ciao
    Shakira – se tornasse a sonorità rock come il live “Shakira en vivo y en privado” sarebbe molto interessante. Al contrario farebbe pena come gli ultimi Cd
    Lady Gaga – ho aspettative enormi. Nel caso fallissime comunqie avrebbe il CD jazz con Tony Bennet
    Katy Perry – interesse zero.
    Rihanna – ANTI potrebbe essere il suo album migliore come una totale schifezza.
    Britney Spears – al primo posto? Seri? Dopo quasi 10 anni che non fa musica decente? I fasti di Blackout sono finiti ormai, lei non è più capace di nulla.

    • Circus non lo definirei un brutto album….Anzi…Britney é comunque una garanzia. Con zero promozione ha venduto quasi 2.5 milioni di copie con BJ + i 2 singoli estratti. Il suo problema é la promozione, e il menefreghismo ad impegnarsi.

      • No guarda non hai capito il mio commento. A me interessa il giusto delle copie vendute. A me interessa la qualità. Per me può tornare con una schifezza e vendere 40 milioni, non mi interessa. Io vorrei un capolavoro, che poi venda 5 copie poco importa. Il suo menefreghismo, che voi fan giustamete attaccate, non colpisce solo la promozione ma anche la qualità dei suo album che ormai cala, cala e cala. Lei non solo non è interessata a fare promozione, ma neanche a fare musica decente

      • Vabbé, detto da un fan di Lady Gaga é proprio il colmo. Tra TF e Artpop non so quale sia l’album più brutto e osceno.

      • 1 Di sicuro meglio della maggior parte di quelli della Spears. 2 Almeno Lady Gaga ha scritto e prodotto. La Spears sa si o no che canzoni ci sono. 3 Voi fan che non accettate una critica siete insopportabili. Manco avessi detto da leggio hater che la Spears fa cagare. Ho solo detto che non è più come ai vecchi tempi. E se tu fossi un vero fan senza prosciutto sugli occhi te ne accorgeresti. Ma no sei solo un invasato che vuole proteggere a tutti i costi le schifezze della sua cantante preferita.

      • Ma ho forse detto che ora Britney é come ai tempi d’oro??? Non mi pare proprio! Lo so che non balla più come prima, che é una playbackara, ecc… Sono un fan obiettivo, e so riconoscere brutti lavori come FF e BJ…Al contrario invece di voi LM che elogiate qualunque cosa faccia GaGa. Ma per favore. Da che pulpito viene la predica…Proprio tu mi dici così, che sei uno dei primi che venera e difende qualunque schifezza e pagliacciate faccia.

      • Q1- se sei una persona seria chiamala Lady Gaga, e non pagliaccia. Io la Spears non la chiamo “stonata” “drogata” e cavolate varie. 2- io non elogio tutto di Gaga. Anzi. Spesso ho criticato ARTPOP, la gestione di alcune cose, i look indossati, le performance ecc.. Nel 2015 ho criticata poco perché è stata brava davvero in tutto, ma le mie perplessità le sempre dimostrate (per il suo ruolo in American Horror Story, per esempio). Quindi non venire a dire a me che la critico sempre. Da lei pretendo sempre tantissimo, cosa che non potrei fare per altre, e ho sempre paura che fallisca. A questo punto vedremo con il nuovo album

      • Infatti. Vedremo. Pure a me nel 2015 mi é piaciuta. Speriamo prenda quella strada. Un altra era piena di carnevalate non la posso reggere…

    • E’ evidente come rosichi nel sapere che ormai gaga come appeal e a livello zero, e questa classifica lo dimostra, ce tante altre artiste piu attese di lei e piu di successo come BRITNEY SPEARS!

  13. Aspetto Gaga, Britney e Christina in primis. Poi con meno ansia Fifth Harmony, Kanye, Bowie, Cher Lloyd, MIA, Rihanna, Katy, Charlie Puth, Foxes e Rachel Platten

  14. Quello che aspetto con ansia e quello di lady Gaga, sperando anche in un successo mondiale visto il fatto che un pubblico piu adulto ha avuto la possibilità di conoscerla come un artista vera in questo anno…katy Perry secondo me non uscira nel 2016…il disco di iggy non so se mi interessa, nel senso che the new Classic l’avevo ascoltato tutto e mi era piaciuto, ma l’interesse piano piano era scemato per lei…britney e xtina come artiste non le conosco, a parte poche canzoni, come pure Shakira…Rihanna mi sta intrigando con sti antidiary, ma spero sia un album simile ai vecchi senza andare troppo in nuovi stili che non le appartengono….spero che effettivamente tutti questi artisti tirino fuori gli album nel 2016 perché gia il 2015 doveva essere un anno di ritorni e fuochi e fiamme nelle classifiche, ma ho visto solo Adele che ha fatto qualcosa…

  15. Che aspetto di più in questo momento è Anti, perché l’attesa é sudatissima e interminabile, e ogni giorno desidero la release sempre di più… Però anche quello di Shakira non vedo l’ora che arrivi, visto che ho comprato ogni suo album a partire dalla mia infanzia, e ne sono stato sempre meravigliato

  16. L’hanno prossimo sarà la prima volta che Christina e Britney rilasceranno i loro album nello stesso anno dopo il 1999 comunque quelli Che aspetto io con più ansia sono quelli di Lady Gaga Christina e Britney…mi incuriosiscono pure quelli di Iggy,ariana,beyoncè e katy e anche Rihanna

  17. No! Britney non è sicuramente l’album più atteso! C’è molta attesa per il nuovo di Beyonce, Lady Gaga e Katy Perry che mancano da 3 anni! Anhe per il nuovo album di Iggy Azalea l’attesa è molta, sopratutto per vedere se riuscirà a mantenere costante il successo del primo album

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here