Se siete dei frequentatori di twitter vi sarete quasi sicuramente imbattuti in un hashtag che, da ieri, è in cima ai trend mondiali. Scopriamo insieme a cosa si riferisce…

edsheerangaga

Il nuovo album di Ed Sheeran, Divide, è uscito ieri tra le lodi di pubblico e critica, ma il grande clamore che ha suscitato il suo comeback è stato in qualche modo “smorzato” da una polemica social che non accenna a placarsi.

Chi segue il cantautore sa benissimo che, nonostante sia uno dei personaggi più seguiti del musicbiz, si è sempre dimostrato una persona semplice e pacata, ben distante da uno che cerca di attirare su di sé le attenzioni attraverso il gossip. La “colpa” di Ed, se così vogliamo chiamarla, è quella di aver rilasciato un’intervista dove, senza fare nomi, ha voluto prendere le distanze da una determinata categoria di colleghi che, a suo dire, peccano di presunzione.

Chiacchierando con lo speaker di Beats 1, Zane Lowe, il cantante ha si è lasciato andare alla seguente considerazione personale:

“Non voglio essere quel tipo di artista che ha due album di successo per poi rovinarsi da soli. Devo sapere quando è il momento di ascoltare le persone, altrimenti finirò come quei cantanti che hai intervistato nel corso degli anni, che allora tutti vedevano come i più grandi del mondo – e loro stessi pensavano di saper tutto – ed oggi invece i più grandi non lo sono più. La cosa più intelligente da fare è ascoltare le persone che sanno di cosa stanno parlando…| Io sento di essere stato messo in secondo piano nel corso di tutta la mia carriera. C’è sempre stato qualcuno di più grande di me e penso che con quest’album io…io l’ho curato perché sia il miglior disco al mondo, e penso lo sarà”.

Come potete vedere, sebbene molte testate abbiano manipolato le frasi di Sheeran mettendogli in bocca cose che in realtà non ha mai detto (vedi riferimenti al Superbowl), il ragazzo non ha assolutamente fatto nomi, ma si è semplicemente limitato a dire una sua opinione in merito ad una questione che lo riguarda da vicino, visto che anche lui fa parte di quel mondo.

Non appena le dichiarazioni hanno cominciato a girare per il web, c’è stato un fandom che inspiegabilmente si è sentito preso in causa, iniziando ad attaccare a suon di tweet al veleno Ed Sheeran. Stiamo parlando dei Little Monster (ovviamente solo una parte di essi), leali seguaci di Lady Gaga che hanno dato vita all’hashtag #EdSheeranIsOverParty (Ed Sheeran è finito), facendolo diventare in poco tempo primo tra i TT. La cosa buffa di tutto ciò è che queste persone hanno addirittura coraggio di dar per finito a Ed quando, ad oggi, è uno dei pochi artisti al mondo in grado di raggiungere certi numeri, cosa che neppure la “loro” Mother Monster, tra l’altro, è riuscita a fare. I record di Shape Of You parlano per lui. A questo punto viene da chiedersi: perché abbassarsi a questi livelli? Evidentemente si sentono chiamati in causa per qualche motivo…

Coda di paglia?

Ecco alcuni dei commenti che compaiono se su twitter digitate #EdSheeranIsOverParty

 

A seguire il video integrale dell’intervista incriminata:

18 Commenti

  1. secondo me pensava a vari artisti, in generale, ovvio che Gaga ha avuto un momento di crisi finito quest’anno, ma per me non era una frecciata a lei, e parlo da little monster. mi sono dissociato da tutto ciò

  2. Io dico anche se fosse riferito a lady Gaga.. perché tutta questa rabbia? È la verità per quanto sia brava Gaga ha avuto bisogno del Super Bowl per far parlare ancora di se è per vendere qualche disco in più.. non è più quella di qualche anno fa.. la reazione dei suoi fan fa capire che in fondo qualcosa di vero c’è, se no non se la sarebbero presa così.. quando si dice che la verità fa male!!

  3. Ma che cazz…certe volte non capisco come ragionano certi fan di Lady Gaga, lo sono pure io ma non mi vengono in mente certe cagate
    Però devo dire che in queste interviste se la sta tirando un po’, il suo album non è tutto sto granché, è piuttosto monotono

  4. Le frasi di Sheeran sono state manipolate molto…ed era ovvio che il fanbase di Gaga insorgesse, anche perchè, per come è stata riportata la notizia poteva che riferirsi solo a lei

  5. Che Ed Sheeran soprattutto ultimamente sia diventato un tantino presuntuoso è innegabile e non è la prima volta questa, però c’è anche da dire che i fans di Lady Gaga sono come sempre i soliti pesantoni e non si può mai dire nulla di negativo nei confronti della loro beniamina che subito si danno da fare con trend su Twitter e quant’altro come se Gaga fosse un’opera d’arte intoccabile. Che poi, in questo caso, non si sa neanche se le dichiarazioni di Ed siano effettivamente rivolte a lei o meno.

      • Per fortuna non proprio tutti sono così! Ovviamente la mia era una constatazione fatta in termini del tutto generali, non mi permetterei mai di fare di tutta l’erba un fascio.

    • la notizia, come inizialmente riportata (male) faceva pensare a Lady Gaga.
      Comunque io vedo tweet con battute e fotomontaggi, mica offese e minacce.
      Resta il fatto che nelle ultime interviste Ed si è dimostrato parecchio presuntuoso.

  6. Secondo me si stanno facendo troppe pare mentali. Si riferiva in generale, non a Lady Gaga, ma tanto sappiamo quanto siano egocentrici i Little Monster.

  7. Ragazzo semplice e umile più o meno…ha detto che la sua vera rivale in fatto di vendite è Adele e che non vede l’ora che esca qualcosa della swift per vedere chi vende di più…

    • Già…Molto umile uno che dice che è l’unico che vende assieme ad Adele……O che il suo ultimo album sarà il migliore al mondo …… Bah ! Si è montato la testa pure lui

  8. Si sentono chiamati in causa perché i media hanno modificato la notizia inserendo riferimenti al superbowl ect per rendere inequivocabile il riferimento a Gaga

  9. Infatti mi sembrava strano avesse detto quella cosa sul superbowl, sarebbe stato troppo palese il riferimento a Gaga. In ogni caso mi sembra strano si riferisca davvero a lei, credo che l’abbia detto in modo generico, non che avesse voluto offenderla… Credo che Gaga rimanga una delle artiste migliori in circolazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here