Farà parte della nuova puntata di “Glee”, l’episodio che andrà in onda martedì 5 ottobre. Sto parlando della cover cantata da Amber Riley (Mercedes) di “I Look To You”, title track che da il nome al nuovo album di Whitney Houston, LP che sin ora ha venduto più di 2 milioni e mezzo di copie. Devo dire che amo il brano nella sua versione originale e trovo questa cover molto valida, Amber ha una voce davvero potente e dimostra ancora una volta che il cast di “Glee” riesce a fare cose veramente pregevoli. Per quanto riguarda invece Whitney, nei mesi scorsi circolavano rumors riguardanti l’intenzione della cantante di registrare un nuovo disco anche se al momento nessuna conferma ufficiale è arrivata.

52 Commenti

  1. Mai lette tante stupidaggini in una volta sola.. Glee è stupendo ha degli ottimi interpreti che quando fanno le cover vengono messi in competizione con gli originali solo da chi non ha capito niente dello spirito del telefilm.

    • Sono d’accordo con te Fabio, non c’è nessuna competizione da fare e infatti sono stata la prima a dire che l’interpretazione fatta nella puntata di Glee era, a mio giudizio, molto buona…però se mi sento dire che era addirittura meglio dell’originale, permettimi di dissentire e di spiegarne le motivazioni! Glee è un programma molto interessante che seguo dal principio e gli interpreti sono davvero bravissimi ma bisogna fare attenzione a ciò che si dice: ci sono delle ragioni oggettive se alcuni fanno i cantanti (e non i vocalist come dice qualcuno) e vendono milioni di dischi e altri fanno gli attori/cantanti in programmi come questo. Il mio non è un voler denigrare le abilità di questi ragazzi che certamente faranno strada (o almeno glielo auguro), però evitiamo davvero i paragoni perchè se no dobbiamo accettare che gli altri dissentano e argomentino le loro motivazioni!

  2. la versione di whitney è sicuramente piu toccante, ma io guardo glee, e devo dire, che la ragazza, per avere 16 anni, è davvero brava, non ha la stessa carica emozionale di whitney, ma questa è una cosa che imparerà , almeno glielo auuro, e poi nessuno paragona whitney ad amber, ma è una bella cosa che l’abbiano citata, nonostante whitney non abbia allora ccettato di comparire nella serie nella prima stagione come guest star..

    ci vorrebbe una puntata dedicata… altro che, whitney episode.. adoro.

  3. Non so da dove cominciare cari amici miei eheh…
    Samuel la tua ignoranza musicale (e bada bene ignoranza significa IGNORARE, no NON SAPERE) l’hai già dimostrara ampliamente su questo forum ma ora come ora hai toccato veramente il fondo.
    Io oltre ad essere grande fan di Whitney, dico di conoscere la musica non soltanto perchè la ascolto, ma perchè la studio proprio e quindi cercherò di essere più oggettiva possibile.
    E’ innegabile che questa ragazza abbia tecnica vocale ma ve lo garantisco che tutti possono registrare una canzone così con qualche anno di studio del canto a meno che non sia proprio stonato stonato di natura.
    E’ altrettanto innegabile che Whitney Houston abbia tecnica vocale, anche adesso caro mio, basta sentire qualche esibizione del Nothing But Love Tour per rendercene conto.
    Ora, come ho già detto, è facile avere un po’ di tecnica del canto, qualche lezione fatta bene e in giro già ti dicono:”Ohhh che bravo!” e infatti di cantanti ce ne sono a milioni compresi quelli che vanno in giro per le sagre paesane a cantare il liscio, avete presente? Tutti questi hanno tecnica ma riuscite a dirmi perchè Whitney Houston come Aretha Franklin tanto per citarne una, sono entrate nella storia della musica per l’EMOZIONE che sanno trasmettere??
    Whitney Houston ha fatto una I look to you SOUL caro Samuel, questa ragazza l’ha fatta POP e tra Soul e Pop c’è un abisso. Intanto chiariamo una cosa che soul in inglese vuol dire letteralmente anima, no?? Ed è questo lo scopo principale di questo genere: arrivare all’anima della gente. Poi, io amo definire il Soul, il Jazz una musica COMPLETA, perchè? Semplice è completa sia da un punto di vista puramente musicale (voglio dire non è musica di facile ascolto per la serie 4/4, tonalità semplici, intervalli semplici ecc ecc) sia da un punto di vista emotivo (non solo per la vocalità del cantante ma anche sentendo la melodia o il ritmo). Non so se mi sono spiegata in questo ultimo punto, per esempio io ultimamente vado matta per Too High di Stevie Wonder (http://www.youtube.com/watch?v=q8dK0iEzi1M), me l’ascolto sempre in autobus prima di andare a scuola e quelle percussioni verso la fine sono un colpo all’anima, un modo per sfogarti da tutto lo stress quotidiano.
    Al contrario, il Pop non è musica per riflettere, è musica da usare come sottofondo, senza badarci tanto, senza pensare ai dolori o alle gioie della tua vita, solo magari pensare a:”Ohhh ma che figo/a il/la cantante di questa canzone!” oppure ascoltarla perchè l’ascoltano i tuoi amici…
    Avviandomi alla conclusione, Whitney Houston prima di essere una brava cantante da un punto di vista tecnico, è una che anche con solo uno sguardo di fulmina, sa trasmettere emozioni che pochissimi altri sanno dare, per questo è considerata THE VOICE.

    Samuel, te evidentemente ascolti musica così per fare qualcosa, no per alimentare la tua anima.

    • Concordo pienissimamente cn te…anke se il pop non è una musica semplice…c’e pop e pop…. e viene ascoltato anke da orekkie “fini”… Ci sono artiste come la Carey ke producono pezzi pop e rnb di altissima qualità, e nonostante producano anke soul, sono famose e apprezzate per quel tipo di genere, questo perkè riescono a rendere un pezzo semplice…raffinato!!! E anke una musica pop rnb riesce ad “alimentare l’anima”.

    • Sono completamente d’accordo con te anche se trovo un fondo di verità anche in ciò che sostiene Adriano. Tra Soul e Pop c’è una sostanziale differenza, anche se ci sono artisti che a volte riescono a sforare da un genere all’altro con assoluta facilità ed efficacia. Preferire un genere all’altro è puramente una scelta soggettiva (sono gusti personali) ma è oggettivo dire che le finalità di questi due generi sono diverse tra loro. Il Soul è un suono elaborato, complesso, che alimenta l’anima, tocca i cuori e addolcisce le emozioni; il Pop invece è una musica più leggera, più semplice e spesso troppo commerciale, anche se ci sono pezzi pop di pregevole fattura che si contrappongono a quelli che hanno come unica finalità la vendita. Sono generi diversi e preferirne uno all’altro è normale ma soggettivo.
      Dietro a cantanti come Whitney Houston oltretutto c’è tutto un background che non si può dimenticare e per quanto possa essere apprezzabile questa interpretazione di Glee, non ha nulla a che vedere con l’originale che è decisamente tutt’altra cosa.

      • Certo, infatti ci sono tantissimi artisti che mischiano Soul con il Pop ma anche qua ci sarebbe da differenziare, perchè c’è quello più Pop che Soul (e quindi commerciale) che non è ascoltato e amato da estimatori del Soul e dagli orecchi fini, e c’è quello più Soul che Pop che è amato anche dagli orecchi fini (ed è il caso di Whitney).
        Poi ovviamente quando un artista è amato, è amato sia che faccia Gospel, sia che faccia soul, sia che faccia Pop, l’importante per me è non contraddire la propria “natura musicale”…

  4. BASTA COMMENTI IDIOTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Questa versione è alzata di un tono rispetto l’originale, è cantata come la canterebbe una bimba di 10 anni, senza emozione, ne esperienza e rielaborazione propria, Whitney non deve essere ADESSO messa in discussione, perchè stiamo parlando di un tributo fatto da altri; detto questo ringraziamo Glee per dare visibilità al pezzo e diciamo che avrei preferito che fosse stata cantata da una ragazza con una voce più potente “PUNTO!”

  5. se posso esprimere un oppinione strettamente personale, a me questa ragazza non trasmette nulla… e non parlo di “tecnica” ma di EMOZIONI, perchè la musica prima di tutto è EMOZIONE! paragonarla alla profondissima interpretazione di Whitney onestamente mi sembra un insulto alla musica… con tutto il rispetto per quella ragazza e per tutte quelle che hanno il coraggio di cimentarsi nei pezzi della Houston, cosa assolutamente non facile per chiunque, ma questo è ovvio e ne sono coscienti tutti (credo)… stiamo parlando di una Leggenda, come Lei nessuna mai! ;)

  6. Certo, questa ragazza ha le tonsille che funzionano….ma Whitney ha dato un senso speciale alle parole di questa canzone, ed è questo che fa la differenza.

  7. La cantante è davvero brava e ha fatto una cover molto bella,la voce è molta bella,ma la passione e la voce che whitney mette in questo pezzo e tutt altra storia,ripeto la cantante è molto brava,ma whitney è whitney!!Un pezzo che solo una grande come lei può rendere unico nella sua specie!!!Cmq per quanto riguarda Amber spero che faccia musica e pubblichi album perchè è veramente valida musicalmente parlando!!!

  8. Cari ragazzuoli dai…. cerchiamo di essere seri e obiettivi… l’altra cantante sarà stata brava… avrà raggiunto note alte e tutto quello che volete… ma non si può neanche paragonare con Whitney che non si è limitata solo a “Cantare” il brano… ma l’ha interpretato nel migliore dei modi trasmettendo la massima intensità delle parole e di un testo cosi profondo… non ci sono parole… Whitney è Whitney!!! Sempre e comunque The Voice!

  9. Certo che se conosci la musica nello stesso modo in cui conosci l’Italiano…beh, abbiamo capito tutto e non c’è da aggiungere altro!!!

    LA CANTATA….in Italiano si scrive L’HA CANTATA

    • dici?
      con un solo vero singolo estratto,e una promozione ristretta a pochissime apparizioni tv,la casa discografica ha guadagnato 10 volte i costi di produzione!!

  10. Il pezzo cantato da Amber Riley è vero…. è più alto di mezzo tono rispetto all’originale, raggiunge note più alte, ma questo nn vuol dire nulla….sinceramente a me non ha dato nessuna emozione, anzi più sentivo lei e più pensavo ke dopo avrei ascoltato volentieri l’originale…
    La Houston ha un timbro cosi caldo ke ti penetra all’interno, e ti emoziona al tal punto da farti venire i brividi alla pelle….
    Secondo me cantare non significa emettere la nota più alta, in quanto il canto non è una gara, e soprattutto non significa urlare, e questo è l’errore ke fa qualkuno qui….se proprio bisogna fare un paragone tra le due versioni, bisognerebbe guardare solo l’aspetto emozionale, almeno che voi nn siate grandi esperti di canto…e nemmeno, dato ke tecnicamente anke lì ci sarebbe molto da discutere.
    Vorrei concludere rispondendo a Samuel “accetta la realtà in quanto nn è in grado più di cantare in questo modo” , prima di tutto la cosa più importante è ke il suo timbro non si sia alterato negli anni, la sua voce è sicuramente meno elastica, ma questo è dovuto all’età e al fatto ke la sua voce è stata sfruttata in passato un po troppo; ma da giovane la Houston, all’età di questa giovane teenager, il palco se lo mangiava e nessuno osava nemmeno accostarsi ai suoi pezzi, oggi qualkuno l’ha fatto e nonostante tutto, a quanto pare il paragone non regge con una fuoriclasse di nome Houston.

    • -_- ma leggere bene prima di rispondere come se fossimo alla fiera dei luoghi comuni??
      io ho detto SOTTO IL PROFILO VOCALE , E STRETTAMENTE VOCALE (CE LA FACCIAMO???) QUESTA RAGAZZA LA CANTATA MEGLIO , E NON SI TRATTA DI OPINIONI, NON è UNA OPINIONE CHE QUESTA RAGAZZA NON URLA MA CANTA TECNICAMENTE CORRETTO, E CHE LA CANTATA CON DELLE ARTICOLAZIONI PIU DIFFICILI , AL DI LA DELLA NOTA ALTA..
      poi io ho detto “OVVIAMENTE PER ME LEI ERA (PERCHè NON è PIU,(SOTTO IL PROFILO VOCALE) LA MIGLIORE”…
      e tu cosa scrivi…”LEI ERA ECC….” -_-

      • e nò caro samuel,mi ricadi di nuovo nel oggettività? ma poi quale oggettività? sicuro che esista una vera e pura oggettività? non vorrai erigerti al di sopra di tutte le parti usando questa attenuante? è rischioso sai?
        capiscimi bene! non esiste nulla che gli estimatori della Houston non sappiamo molto prima che tù intenda gestire a tuo uso e consumo.
        e ritorniamo al punto di partenza,se vocalmente questa ragazzina è quello che tu vedi,può star bene a tè e a molti altri, ma di fatto non muta la situazione! e una semplice reinterpretazione in chiave di omeggio ad un mito di oggi,nella quale ogniuno può vederci ciò che intende.

      • Samuel a quanto pare sei tu ke nn comprendi l’italiano….
        Io ho fatto intendere ke la Houston era ed è ancora oggi la grande artista…tanto è vero ke kiunque si accosti ai suoi pezzi ancora oggi, il paragone resta sempre sbilanciato a favore della Diva, ovvio!
        Tradotto in italiano, vuol dire….ripetendolo per la 3 volta, ke La Houston era ed è una grande artista.
        Vogliamo parlare di tecnica??? questa ragazza non ha fatto nessuna acrobazia vocale, ha semplicemente alzato di mezzotono una canzone, e nell’ultima parte l’ha cambiata un po, ma senza emettere note (tipo la Houdson o la Carey) da farti rimanere a bocca aperta, ma nonostante ci abbia provato il brano non ha nulla di emozionante, di nuovo, questo perkè cantare non significa solo emettere la nota più alta, ma interpretare un pezzo; e in questo sappiamo benissimo ke la Houston ne è la regina, è una dote naturale xkè la musica ce l’hai nel DNA. Se alcune cantanti (come la Houston, e la Carey)vengono considerate in America e nel mondo delle icone della musica un motivo ci sarà…non credi?????

    • Bravo Adriano, hai fatto l’analisi più azzeccata di tutte. Lo sbaglio della versione di Glee a mio avviso è proprio quello di averla alzata di tonalità, perchè così il pezzo perde tutti l’intensità delle note basse. La bravura di cantanti a questi livelli non sta solo nel saper andare più su di tutti, ma spesso sta proprio nel saper scendere con precisione e senza errori alle note più basse e in questo Whitney è maestra indiscutibile. Il vibrato che Whitney usa in questo pezzo e di cui Amber Riley non fa nemmeno un accenno è il pezzo forte della canzone. ILTY è un pezzo che non va “urlato” ma va raccontato e l’emozionalità che usa Whitney nella versione di Glee non c’è!!! E’ non si può dire diversamente..se poi qualcuno vuole sostenere che oggi Whitney non canta più come cantava a 20/30 anni, quello è un altro discorso. La voce sicuramente è diversa ma è ancora potente e, cosa più importante di tutte, è ancora intensissima. Ribadisco il concetto: NON c’è PARAGONE!”!!!

  11. Quanto è bella questa canzone!Davvero ho i brividi addosso quando l’ascolto,sopratutto cantanta da Whitney.Cmq questa cover cantata da Amber è molto buona,certo nn ai livelli dell’irrangiugibile Whitney ma davvero ben fatta!!!

  12. al contrario della cover che amber fece di “beautiful” di chris, qua mi piace un sacco, anche perchè ho adorato (e adoro) la versione originale!

  13. Credo che la giovane Amber non abbia fatto sogni tranquilli alla vigilia dell’incisione del brano. Whitney non ha più la voce di un tempo e questo lo sappiamo tutti, ma rimane una fuoriclasse.
    I giovani e volenterosi ragazzi di Glee farebbero meglio a fermarsi alle varie Christine…
    Massimo

  14. Meglio o peggio non fà nessuna differenza,con questa esecuzione la ragazzina rende omaggo a Whitney in una serie tv rivolta esclusavamente ad un pubblico giovane e giovanissimo.
    Il risultato crea un opionione ristretta ad un banale e soggettivo gusto personale,unicamente dettato dal proprio background musicale.
    la cosa sorprendente e che Whitney riesca a scuscitare tutto questo interesse ed ammirazione anche nei più giovani,senza dover minimamente piegarsi alle regole di tale mercato. LEGGENDA OLTRE LA LEGGENDA! senza tempo ne canoni,Whitney resta Whitney al di là di qualsivoglia opinione possibile! in tempi come questi ha del miracoloso!
    Personalmente trovo l’esecuzione dozzinale e scarnificata da ogni forma di pathos,ma dato il contesto in qui viene inserita e più che perfetta! a conti fatti ne trae giovamento sia la ragazzina che Whitney stessa.

  15. A dire il vero trovo la versione di I look to you di questa Amber Riley, oltre che decisamente inferiore alla versione di Whitney, anche molto inferiore ad altre versioni che ho trovato su youtube! La voce conta fino ad un certo punto…..E’ innegabile che l’interpretazione di Whitney è tutt’altra storia, quel suo trascinare alcune note, quel suo porre l’accento su determinate parole rendono questo brano davvero difficile per chiunque voglia riproporlo, e ci tengo a sottolineare nuovamente che non mi riferisco prettamente all’aspetto vocale! Detto ciò sono cmq contento che ci sia questo piccolo tributo a Whitney! Da un commento che leggo mi pare di capire che non si sia capito a pieno il senso del brano! I look to you è un brano che nel gergo musicale viene definito “d’ispirazione” ed in cui quello che conta maggiormente è l’interpretazione e la resa del significato e non mi pare che questa Amber Riley renda minimamente il senso del testo di I look to you! Se per qualcuno interpretare un brano si riduce ad una gara incentrata su chi prende la nota più alta, permettetemi di dire che trovo il suo “sentire musicale” davvero molto limitato!

    • Cìè da dire che in glee la canzone è inserita in una trama, la prossima settimana sarà incentrata sulla religione, propabile che sia una versione addolcita che il personaggio canta a Dio

      • Proprio per questo io credo che avrebbe dovuto mantenere la tonalità originale, così il pezzo sarebbe certamente risultato più spirituale. Credo che alzandola, molto della profondità si perda in acuti non necessari in un pezzo come questo, dove è molto più importante, secondo me, mettere in luce l’emozionalità. Questo è il mio modestissimo parere :D

      • ma infatti whitney è imbattibile, è la numero 1, questa l’ho trovata diversa ma interessante e piacevole comunque. Poi la canta una ragazza di solo 20 anni

  16. Benchè l’originale sia ineguagliabile per chiunque, la cover non è male e poi torna a dare visibilità a questo nuovo album di Whitney che a mio avviso è sensazionale (anche perchè noi fan lo aspettavamo da anni). I LOOK TO YOU è un pezzo pieno di intensità emotiva e i live di Whitney sono da togliere il fiato.. cmq Amber Riley ne fa una buona interpretazione, forse un po poverella, ma buona!!!!

  17. prefrisco l’arrangiamento di quelli di glee.
    anni fa whitney era (per me) una delle migliori vocalist che abbia mai sentito (mai dire del mondo, perchè nessuno le ha sentite tutte) e adesso questa ragazza la mangiata dal punto di vista vocale, e strettamente vocale e tecnico…nessuno parla dell’importanza di whitney e di quello che era sia vocalmente che artisticamente…ora questa ragazza la cantata meglio

    • Spero tu stia scherzando!!!! Arrivare a dire che questa versione di Glee è meglio del’originale è una pazzia!!!! Non c’è proprio paragone…è una buona interpretazione, ma lontana dall’eccellenza dell’originale!!!!

      • ovviamente io parlo di ORA…anni fa nessuno (di quelle sentite con le mie orecchie) era migliore di lei.
        poi parlo solo del fatto vocale e tecnico , e solo di quello.
        whitney si è rovinata la voce e la voce non si cambia, i danni rimarranno..
        ovviamente una cantante non è solo voce, infatti io ho espresso un parere solo su quello

    • la realtà è una sola caro samuel! al mondo esistono cantanti che trasendono le note i canoni,e tutto troppo semplice da coprendere! tutto il resto e pura opera di convincimento spesso inutile!

    • Samul ma sei impazzito???
      La nostra cara e ritrovata Whitney la canta molto meglio! E’ oramai assodato il fatto che le canzoni di Whitney, sia 25 anni fa che fra 10 anni lei le canterà meglio, perchè sono sue.

    • Grande micky!
      Per fortuna c’è sempre qualcuno che conosce il vero significato di MUSICA! Ragazzi Whitney seppur non avendo la voce del 94 registra e canta pezzi in maniera magistrale.
      Bando alle ciance, SAMEL TACI OH TI MANDO UN VIRUS SUL PC CAPACE DI NON FARTI PIù SCRIVERE STE CRETINATE… ACH CAPIT?

      —————–> Whitney è unica! She’ll Be 4ever Our Queen!

    • Col commento in cui dici di valutare prettamente l’aspetto vocale e tecnico di queste due versioni di I look to you mi dai ulteriore conferma che il tuo “sentire musicale” è davvero molto limitato! Del resto anche la tua analisi tecnica risulta molto limitata; non analizzi un aspetto davvero molto importante che è il timbro di queste due cantanti! La voce della Houston, nonostante sia cambiata nel tempo, resta ricconoscibile tra un milione di voci, mentre il timbro di questa Amber Riley risulta confondibile anche in un più ristretto campione di 30 voci; il pezzo lo fa ben altro! Per quello che ho avuto modo di leggere anche in altri tuoi commenti del tipo “se la mangia”, “ha la pancia”, “questa canzone è orrenda” in posts riguardanti la Houston e la Carey, ho ben capito che si può sccrivere di tutto, ma i tuoi commenti saranno sempre gli stessi e con argomentazioni davvero frivole ed inconsistenti!

      • incredibile…non ce la fai
        io ho scritto solo la mia opinione sull’arrangiamento , e preferisco quello fatto da glee (ma è soggettivo) e ho scritto l’aspetto tecnico vocale (e questo non è oggettivo)…che cosa centra il timbro ???…se a te piace un timbro è soggettivo, magari a qualcuno non piace (e io non ho detto neinte su questo).
        che la voce della houston sia riconoscibile , è ovvio, DOPO 20 ANNI DI CARRIERA E MILLIONI DI DISCHI VENDUTI , TUTTI RICONOSCONO IL SUO TIMBRO…è OVVIO!

      • poi …
        ho scritto che whitney ha la pancia e ti sembra un commento frivolo se CERA SOLO UNA FOTO!!!????…cosa devo dire?…mettono una foto e io dico “bellissima voce!”..ééé??

      • Questo termine da te utilizzato “non ce la fai” denota il tuo modo di rapportarti alle persone e dopo questo credo che non sia il caso continuare perchè per quello che ho capito si andrebbe sempre più in basso…..Detto ciò ti consiglio soltanto di impiegare il tuo tempo in maniera più costruttiva invece che saltare di forum in forum per sparare le tue cavolte che di consistenza ne hanno ben poca….Stammi bene!

      • povero samuel! tenta di far quello che dice pane al pane e vino al vino! e lo fà in un post della Houston! hmmm.. opinioni soggettive che mangiano quelle oggettive e viceversa,note e tecniche,estensione e pulizia,parole già dette,termini già usati da tanti anonimi,che al dunque hanno saputo solo ritornare là da dove son venuti! un’ennesima fotocopia da appuntare alla bacheca,con il solo merito di confondersi fra le tante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here