In una recente intervista concessa al magazine Rolling Stone la front woman degli Evanescence Amy Lee ha fornito alcuni dettagli sul nuovo progetto discografico della band. La cantante ha affermato che all’interno del disco saranno presenti anche influenze electro-pop, ora non strabuzzate gli occhi, per fortuna non si tratta ne di RedOne ne di David Guetta… LOL evanescence 52 “Molte delle band da cui traiamo ispirazione stanno andando verso nuove direzioni, mi riferisco ai Depeche Mode, Massive Attack, Portishead, CSS, La Roux and MGMT. Ci sarà molto materiale che potrà sembrare lontano dal nostro stile ma il cuore della band sarà ancora li.

E’ un disco più movimentato e ritmico, per fare un esempio abbiamo utilizzato bassi elettroniche con batterie suonate dal vivo. Questa volta non dobbiamo provare niente a nessuno, ho molta meno pressione sulle spalle. Abbiamo cercato solo di divertirci con la musica”, ha affermato la cantante.

Le liriche sono state scritte esclusivamente da Amy e Will Hunt, mentre alla produzione troveremo Steve Lillywhite che in precedenza ha lavorato con band del calibro di U2, Rolling Stones, Jason Mraz, Dave Mathews Band ed altri ancora. Per il momento il disco è previsto per quest’autunno per cui non ci resta che aspettare.

  • gio88

    io spero che tornino a fare un album commerciale come fu Fallen!ma sta storia dell’elettro pop non mi convicne per nulla , non dovrebbero essere un gruppo rock dark gothico?cosa c’entra l’elettro pop?!