“5 anni fa, abbiamo iniziato un viaggio insieme. Il 15 giugno 2009 ho rilasciato ‘The Warm Up’ […]. Pieno dei miei sogni, delle mie paure e delle mie previsioni, ha subito trovato il vostro favore. […] ‘The Warm Up’ è una dichirazione di dedica alla Grandezza. E’ raccontato dalla prospettiva di un bambino che vuole dalla città in cui vive più di quanto essa possa offrirgli. Il crimine. La stagnazione. […] Egli rifiuta che gli si dica che non può sognare. Che non può farcela. Lui crede in se stesso. Dedica la sua vita alle sue capacità perchè ha capito che il lavoro che fai oggi ha un impatto diretto e assoluto sulla vita che farai domani”.

Questo è un estratto di una lunga lettera a cuore aperto che J. Cole ha pubblicato nella notte per celebrare “The Warm Up“, mixtape rilasciato esattamente 5 anni fa e che lo confermerà stella nascente dell’hip-hop. Nella lettera, il rapper parla di come sia cambiato il suo mondo durante questi 5 anni, di quanto abbia dovuto faticare, ma decidendo che non avrebbe mai mollato.

cole-letter-475x614

“The Warm Up” era il secondo mixtape di J. Cole e il primo uscito via Roc Nation. Nel 2008, infatti, Jay Z ascoltò il brano “Lights Please” e capì che aveva davanti a sé una probabile futura stella. Jermaine ebbe così il contratto con la Roc Nation e decise anche di girare il video per “Lights Please”. Aveva previsto di rilasciare una trilogia di video, composta da quel brano, “Lost Ones” e “Simba”. I video non furono mai rilasciati, ma per questo quinto anniversario J Cole ha deciso che “i tempi sono maturi”. La canzone è sulla ignoranza e la superficialità delle donne e del mondo, ma rimanda anche allo stato dell’hip-hop. Il brano è auto-prodotto e, se non l’avete mai sentito, ora capirete cosa trovò Jay Z in lui. Il video inizia da 3:53, mentre prima trovate spiegato il concept.

Sempre durante la notte, J. Cole annuncia un tour con la sua Dreamville. Il “2nd Annual Dollar & A Dream Tour” partirà da Londra il 3 luglio e l’entrata (nessun biglietto!) sarà al prezzo di 1 $ (sterlina per Londra).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here