La grande J.Hud si è fermata a Good Morning America per rilasciare un’intervista e per cantare le due hit che l’hanno resa celebre con il suo album di debutto “Spotlight” e “If This Isn’t Love”. La Hudson sta già preparando il secondo disco che sicuramente sarà un passo avanti rispetto al primo CD, che come nel caso della Sparks e della Lewis ho trovato un po’ acerbo!

jhud-16jhud-32_1

jhud-31jhud-5jhud-17

Devo dire impeccabili come sempre le sue performance live! Una ragazza che ha voce e che merita il successo ottenuto! Di tutt’altra qualità l’intervista.. chiaramente sono stati veramente molto molto indelicati a chiederle a riguardo della tragedia famigliare che l’ha coinvolta mesi fa. Penso che questa ragazza dentro stia soffrendo come un’animale, e mi è sembrato veramente poco opportuno in TV pubblica per di più in diretta, porle domande riguardo alla morte dei suoi congiunti! Ci sono star come lei che non hanno fatto un business della loro tragedia. Ammirevole quando dice che se si trova li, è grazie al buon Dio! La fede incerti momenti è l’unica cosa che ci rimane.. e lei l’ha abbracciata vigorosamente!

Ecco qua dei nuovi scatti fotografici di J.Hud, una bella ragazza in carne, che però trasuda fierezza e coraggio! Bella e radiosa! Grande!

  • Annie Hall

    Trasparenza è trasarenza,non è cinese ne portoghese,che c’è da capire,mentre canta,mentre si muove,nei suoi occhi io leggo ciò e il fato che non sia esplicitamente tecnica nelle sue esibizioni mi riconduce alla istintività,non c’è troppo da spiegare.

    Peppe,non crederai che io abbia bisogno di lezioni di marketing sul commercio discografico spero?

    Ma ci sono artiste come le tue bee,che ai mie occhi risultano essere solo e unicamente quello,non è la sola,ma e uno dei casi più popolari.

    Vedi hai citato le radio e in quello c’è tutta la cozzaglia possibile,io ascolto di tutto,non disdegno nulla,ma qui si tratta di estrapolare il proprio profondo senso e gusto muiscale,e io in questo decennio musiclale fatto di troppe cose mescolate senza senso,non mi ci sono mai rittovata granchè,o meglio non ho mai riscontrato nei cosidetti “miti” di questi ultimi anni,il vero status affibiatogli dai media,sia nell r&b che nel pop,sarò forse un pò demodè ai tuoi occhi,ma lasciamelo dire,chi se ne frega!

    ritornando a beyoncè,ricordi in dreamgirls “e non vorrei aprire ferite o dolenti ricordi”,ma ti ricordi quando fox nella lite finale disse che la sua voce benche bella era priva di personalità e di spinta propria,beh, io trovari inadeguato quel discorso,ma ci vidi una gran verità,dire una cosa simile sulla voce di beyoncè è inesatto,ma sull’artisa beyoncè nel suo comlesso,direi che è una questione abbastanza azzeccata,insomma in lei non ci ho mai visto quella leggera indomabilità che sussiste sotto tutto il macchinario discografico,non l’ho mai percepita ,e senza quall’istinto per quanto mi riguarda,si può essere famose popolari e di gran successo,ma mai grandi artiste.

    Noto che hai una gran vogia di dialogare,ma e dato che tra qualche minuto devo uscire,ti devo lasciare
    ciao gran ruffianone..

  • peppe

    scusa Annie se sono pesante ma che cosa intendi x ” trasparenza intuitiva” , xchè dovrebbe essere ingiustamente sopravvalutata, forse solo xche spinta da grandi sponsor? se ho capito male…visto che la consideri un prodotto, ti contraddico xchè lei un mezzo x veicolare prodotti tra i quali musica…il,punto è che la musica è un prodotto da consumare in continuazione.
    Non ci rimane allora che spegnere pure le radio e non comprare più musica…che conclusione del cavolo a cui sono arrivato. Proponi una soluzione se ti riesce.. ti seguo..:)
    Un abbraccio da peppe quello un pò ruffiano…:-)

  • Annie Hall

    te l’ho gia detto,lò sò che ci tieni alle mie opinioni,non sono sentenze,ma mie impressioni,lo sai,l’ho detto molte volte che sono estremamente diretta,e a volte posso comprendere che possano sembrare durezze,ma non è propriamente così.
    Si hai ragione,tutti devono scendere a compromessi con la loro immagine,certo che è così,lo è pure per jennifer e ho perfettamente capito cosa intendi nel dire che alla hudson manchi qualcosa,mancanze che io vedo come sobrietà e trasparenza intuitiva,ma vedi io avverto lo stesso senso di mancanza in beyoncè,è onestamente detto in poche parole,oggi non è certo una voce che fà il successo di un’artista,è triste ma è così,quindi tutto questo successo di beyoncè,io non lo collego alle sue capacità vocali,buone,ma per me troppo ingiustamente sopravvalutate,ma a ben altri fatto.
    Insomma,è brava e persino bella,è sicuramente molto fotogenica,e telegenica,ma perchè io che cerco il valore prima di tutto,e amo lasciarmi trascinare dai sentimenti prima di ogni altra cosa da sempre,non c’è verso che mi comunichi nulla?
    Per quale motivo la recepisco come un prodotto prima di ogni altra cosa?
    Per quale motivo sè penso a beyoncè,non riesco mai a ricordarmi il suono della sua voce?
    Per quale motivo tutte le volte che passa una sua canzone alla radio,mi ritrovo immancabilmente a pensase che sia incredibilmente troppo sopravvalutata?
    Cosa c’è che non và in beyoncè,da non farmela mai elevare allo status di grande artista.
    Jennifer mi piace per il semplice fatto che è appunto molto semplice e pulita,istinto allo stato puro,senza fronzoli e merletti,sai,credo che piacendoti beyoncè,tu abbia interiorizzato incosciamente tutto il suo concetto musicale e non,e sarebbe anche naturale come cosa,e forse le mancanze che dici di vedere nella hudson,le vedono persino altri come tè,che oggi seguono star,che purtroppo per loro sono simbolo di questa era musicale così fortemente ambivalente,artisti che per altri come me,sono giust appunto manchevoli di molti e troppi fattori basilari,e sicuramente troppo sovraccaricati di immagine,che spesso alla fine soffoca lo artista stesso,consegnando ai posteri un’immagine senza più vibrazioni e emotività,non è semplice per artisti emersi verso la fine degli anni 90 e consacrati al successo agli inizi di questa decade,scindere questi fattori,tutto si riflette nella musica,e si mescola indelebilmente.
    Forse tu ti rifletti in questa decade musicale molto più di quanto non lo faccia io.

  • peppe

    ti capisco,anche se alle volte (senza offesa) mi confondi…forse x questo mi piaci…..
    Come la metti nel mio caso xchè poco mi interesso di moda,anzi x niente, di glamur, io manco i film guardo di Bee, l’ho conosciuto sentedola x radio e non l’avevo mai vista, e pure mi piaciuta subito….certo hai ragione sul potere dei media sui giovani, ma Bee credimi non ha solo questo….Comunque pure la hudson va su copertine ecc. ecc..anche lei non e immune da quel brutto virus che è il swobizz, altrimenti ne sarebbe fuori definitivamente,tanto x la cronaca… e secondo me usa anche la sua storia personale, altrimenti non ne parlerebbe nelle interviste ( visto che sono concordate).Ti ripeto è eccellente ma fidati le manca qualcosa x fare la differenza.
    PS xchè mi dai sempre delle sentenze alla fine di ogni tuo ragionamento…ricordati che ti voglio un sacco di bene da buon ruffiano che sono…:-)

  • Annie Hall

    Davvero hai inteso ciò?
    Io non ho fatto mimimanente riferimento a ciò che dici,mi spiace deluderti ma io penso SERIAMENTE che questa ragazza sia un reale fenomeno,i risultati che a conseguito in cosi breve tempo,sono inauditi,è entrata per diritto nella mecca del cinena e della musica al primo colpo,ed è ovvio che essendo ottenebrato dal concetto beyoncè,e quindi dal glamour assoluto fine a se stesso,tu trovassi jennifer scarna di diversi fattori,la strada artistica di jennifer è improntata su ben altri binari.
    Secondo il tuo concetto te lo dico io cosa non ha la hudson:non è bellissima,non è una bomba sexy,non è un personaggio con un immagine che si vende e che vende sulle copertine,e soprattutto non è unpersonaggio che traina le tendenze,hai ragione,lei e molto classica e esule da tutto ciò,i parametri estetici sono al primo posto nello spettacolo,ma la qualità intriseca nel senso più stretto del termine,può anche deviare da questi facili mezzi di propaganda,jennifer non è la donna numero uno dello spettacolo americano,ma ne ha le potenzialità assolute.

    hai detto una grande verita:”ci sono artisti che senza saper recitare e cantare fanno impazzire la gente”,e secondo tè per quale motivo??
    ovviamente non hanno valore artistico,e quindi spessore,pure nell r&b odierno ci sono personaggi che pur non sapendo far nulla,hanno orde di ragazzini deliranti che li osannano,ma lo sai perfettamente pure tù per quale motivo:una stirzzata d’occhio qua,una bella insaponata là,ed ecco come si fà ad avere una folla che ti segue per quello che non sai fare,e proprio per questo motivo che oggi tutto va in malora.

    forse non hai mai inteso a cosa io mi riferisca quando parlo della hudson,e dopo questa tua riposta,e più che evidente che non afferrerai mai.

  • terrone100%

    puru io apprezzo assai sta uagliuni, mi piacinu i uagliotti non poco chiatte..
    nu canta male…è assai brava

  • diego_82

    Anche il mio apprezzamento per Jnnufer aumenta a dismusura col passare del tempo ed è innegabile il suo immenso talento. Volendo rispondere anche a ciò che scrive peppe dovresti sapere benissimo che in molti casi il talento e l’arrivare a tutti non vanno sempre di pari passo però non si può dire che la Hudson non sia arrivata in maniera rapida alla critica non per questo ha ricevuto i numerosi premi nel campo cinematpgrafico (compreso l’oscar) ed il suo album di debutto ha vinto un grammy nella categoria best R&b album ( i due premi di maggior rilievo nel campo cinematografico e musicale). Tornando ai due live devo proprio dire che le performance di questa ragazza mi convincono sempre di più e attendo con ansia il suo secondo album!!! Come si può fare…..è quasi passato un anno dall’uscita di “Spotlight” e continua ad essere uno dei mie tormentoni del momento!!!! :D

  • BabygirlIla

    Come sempre,un live bellissimo!!!
    A me lei piace e anke il suo album m è piaciuto…ho sentito veramente di peggio!!!Lei davvero ha una voce da sogno….le auguri tantissimi successi ancora!!!

  • WLAPUSSY

    quando vedo la Hudson mi fa venire pensieri un pò piccanti….e pure non è bellissima….mahh

  • Layla

    Chi la veste è un farabutto, ma nelle foto è davvero molto bella…

  • peppe

    il messaggio è x Annie

  • peppe

    da quanto ho capito dalle tue parole riconosci che la hudson ha si le potenzialità però ancora non è arrivata a tutti o a tanti….nessuno mette in dubbio che è bravissima , allora xchè non ha tutto il successo che si dovrebbe meritare, ci sono artisti che senza saper recitare e cantare fanno impazzire la gente,…che cosa non ha la hudson?….comunque le 2 performance sono state perfette, anche se non sono state coinvolgenti.

  • Loray

    I Love Jennifer!
    Ma si muove col terzo singolo/video!?

    _Loray_

  • Annie Hall

    hai ragione junkie,era una questione da evitare,ed è anche vero che sofferenze come queste non svaniscono in 7 mesi,sono ciccatrici per tutta la vita,e i casi sono due: o ci si lascia andare,e ci si blocca con il pensiero e con le azioni a tutto ciò che è stato,e quindi si annula ogni desiderio per ciò che potrà essere il domani,ed è una fase che sicuramente ha colpito anche jennifer,ma in diversi casi diventa imperante e definitiva,o la seconda reazione,quella che credo sia rappresentata da jennifer,si cerca di correre più forte dei ricordi,il che non significa fingere che tutto non sia accaduto,anche perchè sarebbe impossibile,ma significa cercare di dar un senso a quel che resta,e dare nuova forma e ragione a tutto ciò che ci circonda,rielaborare se stessi,e trovare inspegabilmente nuove fonti di lifa vitale,e percepire quel sacro e basilare istinto di vita che giace in ogniuno di noi,e col tempo poi anche metabolizzare gli avvenimenti;Per far questo ci vuole molta forza,ed è un discorso che và oltre alla fede intesa nel senso comune della religione,del credere in un dio piuttosto che in un altro,e un’energia guidata da non si sà chi,che ci illumina da dentro,e ci spinge sempre in avani e ancora avanti,sempre cosi..

  • Annie Hall

    jennifer mi piace sempre di più,voce a 1000 e autenticità incondizionata,forza,fierezza e grande sicurezza di sè,nonostate tutto questo successo,si dimostra sempre molto umile.
    Spotlight poi è fevolosa, un pezzo che ancora oggi ascolto di continuo.
    Auguro a questa ragazza,tutto il successo possibile,sia nel cinema che in musica e chissà,persino in tv,e magari anche a teatro,dato che è l’unica donna degli ultimi 10 anni in tutto il settore r&b al femminile,ad avere le potenzialità V.E.R.E. per poter sfondare ovunque.